JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Thread*#6

Il luogo di dibattito sugli eventi calcistici... Serie A, Champions League, campionati esteri e tutte le altre competizioni. Se volete dire la vostra sullo sport più famoso in Italia... questo è il luogo giusto!
Avatar utente
Aaron Kirk
Messaggi: 2174
Iscritto il: 27/05/2012, 15:35
Città: Mugnano di Napoli

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Aaron Kirk » 15/11/2017, 17:12

Rocks ha scritto:Poi c'è anche la questione del vincere subito, la Juve non aspetta nessuno.
Se arriva un giovane primavera, deve subito fare la differenza...
Il brutto è che questa mentalità esiste anche in Primavera.
Ovviamente i ragazzi a 16 anni fanno cacare, i nostri allenatori sperano di mettersi in mostra con le vittorie e farsi notare dallo staff della squadra "maggiore" e per farlo puntano sui più pronti fisicamente (come i negri che hanno fatto incazzare Meloni e Salvini <3) e li infilano in una struttura tattica molto definita, li trasformano in role-player bravi a fare il compitino ma che sanno eseguire solo due-tre gesti tecnici.

Non mi viene nemmeno di biasimarli, se gente come Simone Inzaghi o Massimo Oddo, che mi sembrano indubbiamente capaci, hanno pensato che fosse il modo migliore di fare carriera anche buon per loro, il fatto è che tutto il sistema è fatto così e glielo permette, in Spagna (mo passo per l'esterofilo ma vabbè) gli allenatori anche giovani e provenienti dalle giovanili e dalle squadre B non mancano e nemmeno i giovani di talento. Ci vorrebbero staffer e allenatori che DI RUOLO seguono i giovani e vengono pagati pure bene per farlo e allenamenti in campi più piccoli per privilegiare all'inizio della carriera una crescita dal punto di vista della completezza tecnica.



Avatar utente
lando
Messaggi: 6950
Iscritto il: 23/12/2011, 16:18
Città: Lecco
Località: Lecco
Has thanked: 11 times
Been thanked: 58 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da lando » 15/11/2017, 17:19

la juventus è tipo 10 anni che chiede le squadre b proprio per ul problema giovani, ma nessuno ci sente.

Hoak
Messaggi: 3393
Iscritto il: 19/05/2013, 17:47

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Hoak » 16/11/2017, 10:51

Domenica con la Samp non sarà semplice, per niente.
Sarà un bel test.

Rocks
Messaggi: 28964
Iscritto il: 28/12/2010, 11:59
Has thanked: 17 times
Been thanked: 51 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Rocks » 16/11/2017, 10:57

Aaron Kirk ha scritto:
Il brutto è che questa mentalità esiste anche in Primavera.
Ovviamente i ragazzi a 16 anni fanno cacare, i nostri allenatori sperano di mettersi in mostra con le vittorie e farsi notare dallo staff della squadra "maggiore" e per farlo puntano sui più pronti fisicamente (come i negri che hanno fatto incazzare Meloni e Salvini <3) e li infilano in una struttura tattica molto definita, li trasformano in role-player bravi a fare il compitino ma che sanno eseguire solo due-tre gesti tecnici.

Non mi viene nemmeno di biasimarli, se gente come Simone Inzaghi o Massimo Oddo, che mi sembrano indubbiamente capaci, hanno pensato che fosse il modo migliore di fare carriera anche buon per loro, il fatto è che tutto il sistema è fatto così e glielo permette, in Spagna (mo passo per l'esterofilo ma vabbè) gli allenatori anche giovani e provenienti dalle giovanili e dalle squadre B non mancano e nemmeno i giovani di talento. Ci vorrebbero staffer e allenatori che DI RUOLO seguono i giovani e vengono pagati pure bene per farlo e allenamenti in campi più piccoli per privilegiare all'inizio della carriera una crescita dal punto di vista della completezza tecnica.

Tutto vero. Aggiungiamo che a giocare tra loro nei campionati primavera è difficile che crescano, salvo rari casi. In pratica la maggior parte il calcio professionista lo assaggia sui 16-17 anni. In Spagna già a 15 possono stare nelle squadre B e migliorare, in Germania hanno l'Accademy alle spalle. La gestione delle giovanili italiane è sciagurata e non intendono neppure migliorarla, sono anni che si propone una riforma che non vogliono fare. E di sicuro non cominceranno ora.

Avatar utente
bad ass billy gunn
Messaggi: 3175
Iscritto il: 06/05/2011, 10:46
Città: Pesaro
Has thanked: 8 times
Been thanked: 25 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da bad ass billy gunn » 16/11/2017, 12:29

Aaron Kirk ha scritto:
Il brutto è che questa mentalità esiste anche in Primavera.
Ovviamente i ragazzi a 16 anni fanno cacare, i nostri allenatori sperano di mettersi in mostra con le vittorie e farsi notare dallo staff della squadra "maggiore" e per farlo puntano sui più pronti fisicamente (come i negri che hanno fatto incazzare Meloni e Salvini <3) e li infilano in una struttura tattica molto definita, li trasformano in role-player bravi a fare il compitino ma che sanno eseguire solo due-tre gesti tecnici.
Ehi, ehi, piano con gli insulti alla mia categoria*. :conf

*Anche se quelli che alleno io hanno tipo 10 anni in meno. :AHAH:

Avatar utente
MacheteKowalski
Messaggi: 5315
Iscritto il: 27/01/2011, 17:51
Has thanked: 37 times
Been thanked: 24 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da MacheteKowalski » 16/11/2017, 12:30

Scusate la domanda, ma tra squadre B e squadre primavera cosa cambia?
Non sono per nulla informato a riguardo.

Avatar utente
zittino bob
Messaggi: 10041
Iscritto il: 27/05/2011, 12:27
Città: Modugno
Località: I lost my smile
Has thanked: 4 times
Been thanked: 12 times
Contatta:

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da zittino bob » 16/11/2017, 12:42

MacheteKowalski ha scritto:Scusate la domanda, ma tra squadre B e squadre primavera cosa cambia?
Non sono per nulla informato a riguardo.
Che le squadre b dovrebbero (o almeno in spagna è cosi) essere inserite nelle serie minori mentre le primavere hanno un loro campionato
Quando di in spagna è cosi, mi riferisco alle squadre b. Per le primavere non so.

Rocks
Messaggi: 28964
Iscritto il: 28/12/2010, 11:59
Has thanked: 17 times
Been thanked: 51 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Rocks » 16/11/2017, 12:58

La squadra B del Barcellona è nella B spagnola, per dire.
Non può essere promossa ma i giocatori possono crescere comunque così, a contatto con il mondo professionista.

Invece le giovanili italiane hanno solo il campionato primavera (al massimo c'è la Youth League per entrare in contatto con primavere più concrete) e quindi ben poche primavere eccellono (fatta eccezione per Inter, Roma e Atalanta).

Avatar utente
MacheteKowalski
Messaggi: 5315
Iscritto il: 27/01/2011, 17:51
Has thanked: 37 times
Been thanked: 24 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da MacheteKowalski » 16/11/2017, 14:22

Chiaro, grazie.

Avatar utente
Aaron Kirk
Messaggi: 2174
Iscritto il: 27/05/2012, 15:35
Città: Mugnano di Napoli

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Aaron Kirk » 16/11/2017, 15:16

bad ass billy gunn ha scritto:
Ehi, ehi, piano con gli insulti alla mia categoria*. :conf

*Anche se quelli che alleno io hanno tipo 10 anni in meno. :AHAH:
Sono sempre stato curioso riguardo agli allenamenti dei bimbi, la mia "teoria" è che giocare in un campo più piccolo, tipo da 6 o anche da 8, finché non sono tutti più o meno pronti fisicamente sarebbe conveniente, altrimenti va a finire che nel campo a 11 ci sta il fenomeno dodicenne che se li fotte tutti e in 4 o 5 toccano la palla tre volte in tutta la partita, secondo me aiuterebbe i bimbi a crescere.

E curiosità mia: a quell'età si riesce già più o meno a capire bene chi ha talento e chi no oppure succede solo con quelli davvero davvero forti? Perché anche quando guardo le primavere o le nazionali Under 19 che sono molto più grandi penso sempre che sono tutti mostruosamente incompleti ed è possibilissimo che uno che fa il fenomeno a quei livelli poi farà schifo e il ragazzo che non ti sei cacato di striscio farà il titolare in Serie A, da ancora più piccoli dev'essere un casino.

Avatar utente
lando
Messaggi: 6950
Iscritto il: 23/12/2011, 16:18
Città: Lecco
Località: Lecco
Has thanked: 11 times
Been thanked: 58 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da lando » 16/11/2017, 15:35

Aaron Kirk ha scritto: Sono sempre stato curioso riguardo agli allenamenti dei bimbi, la mia "teoria" è che giocare in un campo più piccolo, tipo da 6 o anche da 8, finché non sono tutti più o meno pronti fisicamente sarebbe conveniente, altrimenti va a finire che nel campo a 11 ci sta il fenomeno dodicenne che se li fotte tutti e in 4 o 5 toccano la palla tre volte in tutta la partita, secondo me aiuterebbe i bimbi a crescere.
ma secondo me è già così, sotto una certa età giochi in meno uomini, con campo più piccolo, porta ristretta, tempi diversi per durata e numero eccetera.
il campo a 11 (comunque più piccolo) subentrano dagli esrordienti in su (che credo sia intorno ai 10 anni o giù di lì).

Avatar utente
Aaron Kirk
Messaggi: 2174
Iscritto il: 27/05/2012, 15:35
Città: Mugnano di Napoli

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Aaron Kirk » 16/11/2017, 15:42

lando ha scritto:
ma secondo me è già così, sotto una certa età giochi in meno uomini, con campo più piccolo, porta ristretta, tempi diversi per durata e numero eccetera.
il campo a 11 (comunque più piccolo) subentrano dagli esrordienti in su (che credo sia intorno ai 10 anni o giù di lì).
Sisi infatti, ho parlato di "dodicenne" fenomeno per questo, io penso che anche a 12 o 13 anni si debba giocare nei campi più piccoli per affinare la tecnica, per la crescita fisica e il senso della posizione c'è tempo e anche allenamenti a parte.

Avatar utente
lando
Messaggi: 6950
Iscritto il: 23/12/2011, 16:18
Città: Lecco
Località: Lecco
Has thanked: 11 times
Been thanked: 58 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da lando » 16/11/2017, 15:50

io quando giocavo non ricordo grossi gap fisici dai 12 anni in su, quelli bravi da quelli meno bravi iniziavi già a vederli indipendentemente dalla corporatura, così come quelli che la mettevano più sulla corsa o sull'agonismo. negli anni prima sì, certamente.

piuttosto, parlando di giovani, ho visto di persona un paio di allenamenti di pulcini di 6-7 anni (li allena un mio amico). quello che mi ha lasciato di stucco è che sono indietrissimo rispetto a com'eravamo noi a quell'età. spesso la sento come battuta, ma lì veramente su una dozzina di ragazzini ce ne saranno stati un paio capaci di fare una capriola, o di coordinarsi nei movimenti.
che poi, è una roba che rivedo anche in palestra adesso, quando vedo 15enni storti da far schifo incapaci di replicare un movimento complesso che richiede un certo grado di propriocezione. :conf

Rocks
Messaggi: 28964
Iscritto il: 28/12/2010, 11:59
Has thanked: 17 times
Been thanked: 51 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Rocks » 16/11/2017, 16:22

Aaron Kirk ha scritto:
Sono sempre stato curioso riguardo agli allenamenti dei bimbi, la mia "teoria" è che giocare in un campo più piccolo, tipo da 6 o anche da 8, finché non sono tutti più o meno pronti fisicamente sarebbe conveniente, altrimenti va a finire che nel campo a 11 ci sta il fenomeno dodicenne che se li fotte tutti e in 4 o 5 toccano la palla tre volte in tutta la partita, secondo me aiuterebbe i bimbi a crescere.

E curiosità mia: a quell'età si riesce già più o meno a capire bene chi ha talento e chi no oppure succede solo con quelli davvero davvero forti? Perché anche quando guardo le primavere o le nazionali Under 19 che sono molto più grandi penso sempre che sono tutti mostruosamente incompleti ed è possibilissimo che uno che fa il fenomeno a quei livelli poi farà schifo e il ragazzo che non ti sei cacato di striscio farà il titolare in Serie A, da ancora più piccoli dev'essere un casino.
Quando ripenso a Kean nella primavera e al Kean attuale penso sempre che Kean, nell'under 16, rispetto agli altri primavera stava tre gradini sopra per una differenza fisica impressionante. Ma nel momento in cui è arrivato in serie A e gioca contro avversari e difensori della sua stessa stazza (o superiore) improvvisamente non faccia più vedere quanto di buono fatto nelle giovanili.

Vedendo alcune primavere più giovani ho notato che questo particolare verso i 12-13 anni diventa molto importante.
I giocatori di stazza più "massiccia" per costituzione riescono a dominare sugli avversari però spesso capita che nel momento in cui si trovino di fronte avversari su cui la differenza di stazza non aiuta e allora vengono sovrastati.

Avatar utente
Der Metzgermeister
Messaggi: 11507
Iscritto il: 29/12/2010, 0:21
Città: Aosta
Località: Eins, Zwei, Die!
Has thanked: 47 times
Been thanked: 56 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Der Metzgermeister » 16/11/2017, 20:22

Che poi...se andiamo a vedere i calciatori "importanti", quanti sono usciti dalla primavera dell'inter (che é la migliore degli ultimi 10 anni complessivamente)?
Quanti di loro si sono affermati su livelli medioalti tolti balotelli e bonucci (che arrivò all'inter già 18enne comunque)?
Per dire (e non per motivi di tifo), giá la meno vincente primavera del milan ha prodotto calciatori che comunque giocano in squadre medioalte...de sciglio, locatelli, donnarumma, darmian, ora in rampa di lancio c'é cutrone (per non parlare di onesti mestieranti della serie A come Paloschi, Cristante o Verdi)...quella dell'atalanta non parliamone proprio.
Con questo intendo dire semplicemente che non sempre fare bene nel campionato primavera equivale al produrre giocatori pronti per la serie A o addirittura calciatori che possano dire la loro in ambito internazionale sia con i clubs che con le nazionali.
Squadre B...non si scappa.
Ultima modifica di Der Metzgermeister il 17/11/2017, 18:31, modificato 1 volta in totale.

Rispondi