JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Thread*#6

Il luogo di dibattito sugli eventi calcistici... Serie A, Champions League, campionati esteri e tutte le altre competizioni. Se volete dire la vostra sullo sport più famoso in Italia... questo è il luogo giusto!
Avatar utente
Cena 4 Ever
Messaggi: 5260
Iscritto il: 03/05/2011, 15:07
Città: Balvano
Has thanked: 22 times
Been thanked: 17 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Cena 4 Ever » 19/03/2017, 14:14

Capito, speriamo di no.
Era da un po' che non venivano a romperci il cazzo, mi sembrava strano



Rocks
Messaggi: 28964
Iscritto il: 28/12/2010, 11:59
Has thanked: 17 times
Been thanked: 51 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Rocks » 19/03/2017, 14:18

Chi parla di aria da 2006 non sbaglia.
Anche se stavolta abbiamo un ottimo pool difensivo e la società è unita all'interno.

Avatar utente
lando
Messaggi: 6950
Iscritto il: 23/12/2011, 16:18
Città: Lecco
Località: Lecco
Has thanked: 11 times
Been thanked: 57 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da lando » 19/03/2017, 15:06

hanno toccato un agnelli.
ergo, la famiglia li sbrana a sto giro.
finalmente, aggiungerei.

e strasburgo si avvicina, e lì vedremo come riderà la cara figc...

Avatar utente
Wednesday
Messaggi: 1344
Iscritto il: 02/01/2014, 14:50
Città: Milano
Has thanked: 18 times
Been thanked: 4 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Wednesday » 19/03/2017, 15:39

lando ha scritto:hanno toccato un agnelli.
ergo, la famiglia li sbrana a sto giro.
finalmente, aggiungerei.

e strasburgo si avvicina, e lì vedremo come riderà la cara figc...
Minchia Lando, detta così sembra proprio una roba da mafiosi :LOL: La famigghia

Corilo1
Messaggi: 3339
Iscritto il: 26/12/2010, 20:30
Città: Milano
Has thanked: 1 time
Been thanked: 4 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Corilo1 » 19/03/2017, 17:07

Vittoria soffertissima ma fondamentale.

Avatar utente
lando
Messaggi: 6950
Iscritto il: 23/12/2011, 16:18
Città: Lecco
Località: Lecco
Has thanked: 11 times
Been thanked: 57 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da lando » 19/03/2017, 17:24

Wednesday ha scritto:
Minchia Lando, detta così sembra proprio una roba da mafiosi :LOL: La famigghia
meeenchia. :lol:

vabbeh scherzi a parte, è ovvio che se tocchi agnelli tocchi tutta la exor, non metteranno teste di maiale nei letti ma il battaglione di avvocati lo sguinzagliano di sicuro.

Avatar utente
lando
Messaggi: 6950
Iscritto il: 23/12/2011, 16:18
Città: Lecco
Località: Lecco
Has thanked: 11 times
Been thanked: 57 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da lando » 19/03/2017, 22:15

E' così alla fine , come era prevedibile, la guerra è scoppiata. La Procura Federale ha deferito Andrea Agnelli nella sua figura di presidente della Juventus e con lui tre funzionari del settore commerciale, per presunta collaborazione con la criminalità organizzata nelle gestione dei biglietti allo Stadium .
Subito dopo la conferenza stampa di Massimiliano Allegri, è toccato ad Agnelli leggere un breve comunicato di cui Tuttojuve.com ha dato conto in tempo reale.
Agnelli ha ribadito di non aver mai avuto rapporti con criminali, veri o presunti. Ha detto di aver incontrato tutti i capi ultras. E che al momento dell'incontro, tutte queste persone erano liberi cittadini che circolavano senza alcuna restrizione da parte della magistratura.
Ha ribadito Agnelli, che la Procura di Torino ha sentito lui e i suoi collaboratori come testimoni. E ha ribadito di essere a disposizione della Commissione Antimafia per illustrare il suo operato. Per la cronaca, la Procura di Torino, ha archiviato il caso.
Nella breve dichiarazione di Agnelli, due punti toccati, con decisione, sono sembrati una vera dichiarazione di guerra nei confronti della Federazione.
Ha spiegato Agnelli che essere passato dalla posizione di “testimone“ per la giustizia penale a quella di “diffidato“ per la giustizia sportiva è cosa grave e non tollerabile. Ha annunciato denunce e querele nei confronti di chi proverà a distorcere la verità. Con evidenza, Procura Federale compresa .
Ma il passaggio più duro Agnelli lo ha declinato in chiusura: “Mi dispiace deludere quanti di voi - ha detto ai giornalisti - hanno ipotizzato che il management della Juventus, in seguito a queste diffide, possa essere cambiato. Vi annuncio che il mio lavoro, quella di Beppe Marotta, di Pavel Nedved e di Fabio Paratici, continuerà“ .
Tradotto: è l'azionista di maggioranza John Elkann che vuole far sapere al mondo che il cugino e i suoi collaboratori continueranno a dirigere il club. A stretto giro di posta è arrivata – a conferma - anche una dichiarazione di Elkann : “Piena fiducia nel lavoro di Andrea Agnelli. La certezza che la verità emergerà. La conferma dello staff dirigenziale della Juve. Che resta e resterà “ .
Appendice della traduzione: siamo determinati a vincere il sesto scudetto di fila. E sapete cosa c'è? Non ci poniamo limiti per le prossime stagioni .
Molti si chiederanno: ma per quale motivo la Juventus ha votato pochi giorni fa per un presidente, Carlo Tavecchio, la cui Procura Federale invia “diffide" come se si trattasse di biglietti di auguri ?
Perché l'accordo verteva sul programma di Tavecchio, su due punti in particolare: l'introduzione della seconde squadre e la revisione della torta sui diritti televisivi a favore delle società con un maggiore bacino d'utenza.
Adesso la situazione è precipitata. Adesso lo scontro è (e sarà) frontale. E nessuno può ipotizzare cosa a breve o a lungo termine potrà accadere .
Perché il danno mediatico determinato da un deferimento (probabilmente sulla base del solito teorema, quello che condannò Antonio Conte a quattro mesi di box, “non poteva non sapere”) sarà rilevante. La Juventus è una società quotata in Borsa. E il suo programma di espansione sportiva va in una direzione globale: una direzione mondiale.
Già pende da parte della Juventus al Consiglio di Stato - adversus Federazione - una richiesta danni per 581 milioni, causati dal differente trattamento nella vicenda Calciopoli. Se il Consiglio di Stato non l'accoglierà la Juventus andrà al Tribunale dei diritti Umani di Strasburgo. Dove è assai probabile che le sue istanze vengano accolte. Perché nel processo sportivo che condannò la Juventus alla retrocessione in serie B (con penalizzazione), ci sono due vulnus: la rapidità (9 giorni) del dibattito senza possibilità da parte della difesa di portare prove a discarico. E la composizione della giuria, scelta “ ad hoc “. Dovesse, quel tribunale, dare ragione alla Juventus, la Federazione Italiana dovrebbe dichiarare bancarotta .
Ora, conoscere la verità è basilare. Ma appare bizzarro che una Procura (quella di Torino) non trovi dopo audizioni, intercettazioni, pedinamenti, alcun elemento penale nei confronti del presidente della Juventus e dei suoi collaboratori. E che nel contempo la Giustizia Sportiva deferisca i medesimi soggetti per collusione con la criminalità.
E' una grave accusa. Per la quale non basterà la collaudata formula “non poteva non sapere“ . E neppure quella da Tribunale dell'Inquisizione secondo il quale la Procura non ha l'obbligo di documentare le prove di un reato ma è l'accusato a dover produrre quelle a sua difesa.
Agnelli ha parlato di una lettura travisata e parziale dei documenti . E ha ribadito - con la sua innocenza - la volontà di lottare in tutte le sedi affinché il suo buon nome, quello dei suoi collaboratori ( uno adesso sta lavorando per il Barcellona ) e quello della Juventus, venga tutelato.
Il deferimento di Agnelli è una bordata che arriva in un momento delicato della stagione della Juventus: nel campionato mancano ancora 10 giornate da disputare. C'è una semifinale di Coppa Italia da giocare a Napoli. E ci sono i quarti di finale di Champions da contendere al Barcellona. Dovrà essere bravo Allegri ad isolare la squadra. Dovranno essere bravi i giocatori a pensare solo al campo. Perché da oggi in avanti, e per lungo tempo, l'unica notizia in prima pagina sarà lo scentro tra Juventus e Federazione.
Sparirà dalla prima pagina delle gazzette la successione di Pioli all'Inter. Sparirà il mal di pancia di pancia di Spalletti. Sparirà il neo presidente “alternativo” del Palermo. Sparirà l'atteso collettivo pernacchio day del San Paolo per il ritorno di Higuain . E sparirà il closing del Milan. I milioni di misteriosa provenienza versati a Fininvest. Il nume tutelare cinese dell'operazione che i giornali di Shangai e Pechino hanno definito senza mezzi termini un “ truffatore” , sconosciuto in patria , senza un ufficio, irrintracciabile da qualsiasi cronista abbia provato ad andare sulle sue piste .
E' di qualche interesse tutto questo per la Procura Federale? Chissà .
Che il clima si stesse infuocando con picchi simili a quelli del 2006 lo si era capito dopo le belluine proteste dell'Inter sconfitta nella gara di Torino. Lo si era capito per lo spazio dato in prima pagina dalla “ Gazzetta dello Sport “ al surreale filmato di Inter Channel sul retropassaggio di Chiellini a Buffon, intercettato a gioco fermo da Icardi . Si è proseguito con le frasi di Giuntoli e Reina (non deferiti) dopo Juventus – Napoli . Con quelle di De Laurentiis e del sindaco di Napoli De Magistris. Con l'esplosione di Del Neri per una contestata punizione. E si è arrivati alla canea del Milan, allo sbracciante Galliani, all'insultante Bacca, agli spogliatoi devastati e sporcati da scritte offensive .
Il web, il giorno dopo, un immondezzaio di ipotesi e di accuse. Anche da parte di insospettabili. Una vera riedizione del “ sentire popolare “ illustrato da uno dei giudici del Processo Calciopoli (Sandulli) che portò la Juventus in serie B .
Chi frequenta il calcio sa che tutto questo era prevedibile. Che il fuoco covava sotto le ceneri. La Federazione Italiana (Abete prima, Tavecchio poi ) ha la grave colpa di non aver mai sanato una ferita che ancora sanguina: lo scudetto a tavolino dell'Inter. La Juventus condannata nel 2006 ad una dimensione marginale nel calcio italiano, che ha reagito come una belva ferita. Costruendo pezzo su pezzo, delusione su delusione una squadra imbattibile in Italia. Ha spinto sull'acceleratore fino a ridicolizzare il campionato italiano. Cinque scudetti di fila, con la possibilità di vincerne un sesto, non sono solo un visto per la Leggenda. Sono uno scherno permanente per l'intero sistema . Sono uno schiaffo sul volto di Tavecchio: un Re Travicello che ha definito “temerarie“ le richieste della Juventus .
Aveva compreso lo spessore esplosivo della cosa l'ex Presidente del Coni, Petrucci convocando un “tavolo della pace“ al quale Moratti e Agnelli restarono fermamente sulle reciproche posizioni. Per Moratti quello scudetto graziosamente elargito dal Commissario Straordinario, Guido Rossi, era il “più bello“. Per Agnelli, un intollerabile sfregio .
Peccato che l'attuale presidente del Coni, Malagò, non abbia usato la sua autorità per tentare una composizione della vicenda .
Lo scentro tra Juventus e Federazione, l'attuale scentro, ha origini antiche. Come recita il proverbio “il medico pietoso fa la piaga purulenta“ . E Calciopoli dopo quanto emerso di putrido dal Tribunale di Napoli è diventata una cancrena. Strano processo quello di Napoli: una (presunta) cupola di cinque persone ( tutte condannate in più gradi di giudizio tra cui i dirigenti della Juventus ) , nessuna traccia di incontri truccati, molte assoluzioni (tra le quali la Juventus come società), tante prescrizioni. Un solo arbitro condannato: e non per una gara inerente alla Juventus. Ma anche un “bubbone“: una telefonata che avrebbe potuto mettere nei guai l'Inter. Una relazione, con relativa ipotesi di illecito sportivo, presentata dalla Procura Federale - inerte nel merito ( il povero Procuratore Stefano Palazzi che non aveva personale per far sbobinare le intercettazioni, neppure le cinquanta contrassegnate con i “baffi rossi“, telefonate rilevanti per gli aiutanti del maggiore Auricchio) per cinque anni - a tempo scaduto. E dopo cinque anni: prescritta.
Per quanto ne so la Juventus non arrischia - per il deferimento di Agnelli - alcuna penalizzazione. Al massimo una multa. Arrischia viceversa, il suo presidente. E' il suo buon nome e la sua correttezza che la Procura Federale sta mettendo in dubbio .
Se esiste qualcuno, tra chi governa, che abbia a cuore il calcino italiano, intervenga prima che sia tardi. Perché stavolta la Juventus è preparata. Non c'è un Luca di Montezemolo che consiglia. Non c'è un Blatter che ringrazia. C'è la Procura Federale: che forse ritiene di essersi messa contro la Juventus. Sbagliato: si è messa contro una della prime venti multinazionali del mondo di cui la Juventus è un ramo . Una società che ha sanato i debiti e che da due anni fa utili. E che ha un programma di espansione sportiva che non sarà stoppato, né tanto-meno infangato, dalla Procura della Federazione . Se qualcuno ha un briciolo di buon senso, intervenga. Nessuno chiede una giustizia che si volti dall'altra parte.
Se reati ci sono stati che vengano illustrati e puniti . Dalla giustizia ordinaria. Che ha archiviato .
Quella sportiva è una giustizia dal doppio-peso, sensibile alle congiure di Palazzo, sensibile alla politica .
Si chiede una giustizia che non sia a senso unico. Perché il problema della violenza e della malavita nelle curve è un problema che investe tutte le società di calcio del Paese. E da tempo noto . Perché il problema dei ricatti e delle tentate estorsioni va oltre il calcio. E investe troppo settori della società civile. Perché non si può chiedere alle società di fare il lavoro dei poliziotti e dei carabinieri .
Ma si ha il diritto di chiedere alla Procura Federale su quali basi ha deferito il “ testimone “ (per la giustizia penale) Andrea Agnelli. Veda la Procura Federale di non fare il gioco delle tre tavolette, dove è maestra. Veda di non tirare fuori a sorpresa un inattendibile “ Pippo “ : pentito e visionario.
La Procura Federale sta maneggiando dinamite. Chi può tagli la miccia finché è in tempo.
Dopo Calciopoli è presente nel Paese un altro “sentire popolare“. Simmetrico a quello che “La Juventus ruba“ . Un sentire popolare che recita: “Non provate ad infangare nuovamente la Juventus “Perché stavolta l'adagio latino“ Si vis pacem, para bellum" è stato aggiornato. Hanno avuto dieci anni per aggiornarlo e per prepararsi: sono pronti. Sono “parati“. Presidente Tavecchio: davvero vuole che il Tribuno della 34esima Legione “scateni l'inferno“ ?

tuttojuve.com


intanto, sia agnelli che elkann hanno dichiarato di essere sul piede di guerra.

Avatar utente
santinocena
Messaggi: 2140
Iscritto il: 20/10/2013, 10:42
Been thanked: 2 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da santinocena » 19/03/2017, 22:35

Certo che mi sembra strano che la FIGC non comprenda il rischio che sta correndo,se davvero le accuse su Agnelli sono prive di fondamento come sembra.
581 milioni di richiesta risarcimento per i fatti del 2006??
Fallisce il calcio italiano in pratica. :D

Avatar utente
Aaron Kirk
Messaggi: 2174
Iscritto il: 27/05/2012, 15:35
Città: Mugnano di Napoli

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Aaron Kirk » 19/03/2017, 22:48

Lando ma il motivo di tutto 'sto papiello palesemente di parte?
Io non so niente e non voglio accusare la Juve di fare mafia o cose, ma su tuttojuve.com credi DAVVERO di trovare report imparziali dei fatti?
Cioè è ovviamente un articolo che vuole infiammare l'animo del tifosotto della Juve che legge e pensa mannaggia a 'sti bastardi che complottano ci vogliono in serie B.
Clima come il 2006 :emo:

Avatar utente
santinocena
Messaggi: 2140
Iscritto il: 20/10/2013, 10:42
Been thanked: 2 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da santinocena » 19/03/2017, 23:05

Aaron Kirk ha scritto:Lando ma il motivo di tutto 'sto papiello palesemente di parte?
Io non so niente e non voglio accusare la Juve di fare mafia o cose, ma su tuttojuve.com credi DAVVERO di trovare report imparziali dei fatti?
Cioè è ovviamente un articolo che vuole infiammare l'animo del tifosotto della Juve che legge e pensa mannaggia a 'sti bastardi che complottano ci vogliono in serie B.
Clima come il 2006 :emo:
Ma infatti era proprio questo che mi sembrava strano,sanno che se gli Agnelli potrebbero scatenare il loro plotone di avvocati addosso alla FIGC se le accuse fossero false e lo stesso deferiscono Agnelli?
Poi boh,magari siamo noi a non sapere le cose come stanno.

Avatar utente
lando
Messaggi: 6950
Iscritto il: 23/12/2011, 16:18
Città: Lecco
Località: Lecco
Has thanked: 11 times
Been thanked: 57 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da lando » 19/03/2017, 23:58

Aaron Kirk ha scritto:Lando ma il motivo di tutto 'sto papiello palesemente di parte?
Io non so niente e non voglio accusare la Juve di fare mafia o cose, ma su tuttojuve.com credi DAVVERO di trovare report imparziali dei fatti?
Cioè è ovviamente un articolo che vuole infiammare l'animo del tifosotto della Juve che legge e pensa mannaggia a 'sti bastardi che complottano ci vogliono in serie B.
Clima come il 2006 :emo:
tuttojuve non è imparziale e non mi aspetto che lo sia, come non mi stupisco se il mattino è pro napoli.
ma non lo sono neppure i giornali teoricamente neutri, e invece casualmente sempre in prima linea a riportare qualsiasi merdata infamante.

che poi, leva l'ultima riga. fingi che non sia un articolo di tuttojuve. non mi pare dica nulla di strano, perché è un semplice riassunto (poco riassunto e abbastanza prolisso) dei fatti. perché è un dato di fatto quel che ha detto la procura, ed è un dato di fatto il motivo del deferimento.
in figc sono diventati pazzi? no. lo sono sempre stati. perché sono loro ad essersi sempre rifiutati di rivedere le loro posizioni, dichiarandosi incompetenti a tutti i livelli. la figc (e si sa come) ha fatto un processo sommario, tolto due scudetti e li ha dati ad altri. sono fatti, conclamati e provati.

ognuno è libero di valutarlo come una vagonata di cazzate, come il vangelo o come lo stimolo al cesso, ci mancherebbe. ma sta di fatto che i nodi stanno venendo al pettine, ed è altrettanto un fatto che il livello di tensione ormai sia insostenibile grazie a giornalai & co che da anni portano avanti la cultura del sospetto. in questo, chi parla di "clima stile 2006" non sbaglia molto.
"rigore per la juve".
che di rigori ne ha avuti in un campionato meno del napoli nelle ultime due partite, ma intanto il messaggio che passa è "tanto per cambiare, l'ennesimo rigore al 90°".
bene, questa gente adesso risponderà. chi scriverà e riporterà merda, se la vedrà nelle sedi opportune.

l'obiettivo di agnelli è sempre stato chiaro: strasburgo. la figc lo sa, e vuole fare la voce grossa per dissuaderli. o almeno ci prova, come fece 10 anni fa. ma 10 anni fa attaccavi dirigenti ormai sgraditi, sacrificabili anche. oggi attacchi agnelli.

ma tanto, ormai non ci sarà molto da aspettare. i gradi di giudizio sono ormai finiti, e adesso tra la juve e la corte europea non si frappone nulla. vedremo come andrà, e finalmente il quadro sarà completo.

Avatar utente
Aaron Kirk
Messaggi: 2174
Iscritto il: 27/05/2012, 15:35
Città: Mugnano di Napoli

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Aaron Kirk » 20/03/2017, 1:00

Ma su, 'sta psicosi che vi fa credere di essere accerchiati è francamente risibile anche solo a pensarla.
Nessuna squadra che mette le basi per vincere 5 o 6 scudetti di fila può mai avere impedimenti di sorta da parte della federazione né nessun altro.
Lo stesso vale per una squadra come il Napoli che è rimasta seconda e ha vinto coppe italia e giocato la Champions, eh, a me pare che le politiche della federcalcio siano tutte palesemente conservative e volte e tenersi buone le squadre forti e tenere in equilibrio i poteri così come stanno, qua e in Europa allo stesso modo.
'ste storie tipo pm napoletani, giurie scelte ad hoc, sono solo benzina sul fuoco per indignare la gente semplice.

Avatar utente
lando
Messaggi: 6950
Iscritto il: 23/12/2011, 16:18
Città: Lecco
Località: Lecco
Has thanked: 11 times
Been thanked: 57 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da lando » 20/03/2017, 7:58

Aaron Kirk ha scritto: 'ste storie tipo pm napoletani, giurie scelte ad hoc, sono solo benzina sul fuoco per indignare la gente semplice.
devo ricordarti i nomi (e le professioni, e i datori di lavoro) dei membri della giuria figc che giudicò (in 9 giorni) calciopoli (decidendo quali intercettazioni tenere e quali no)?

oppure parliamo del tribunale coi folkloristici sacchi del pattume bianconeri dove giudicarono?

Immagine

ah, il pecoraro, che parla di agnelli e dei suoi "rapporti con ultras e malavita", è il signore che regalò a tutta italia l'edificante spettacolo che finì così.

Immagine

se tu hai fiducia nelle istituzioni, buon per te. io non ne ho neanche un po', ed il passato è lì a ricordarmi il perché.

Rocks
Messaggi: 28964
Iscritto il: 28/12/2010, 11:59
Has thanked: 17 times
Been thanked: 51 times

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Rocks » 20/03/2017, 9:31

L'unico modo per poter far condannare davvero Agnelli e gli altri dirigenti, che non sono stati ritenuti neppure indagabili dalla giustizia ordinaria, per la giustizia sportiva è avere nuove prove a proprio vantaggio. Il problema è che se hanno nuove prove e non le hanno fornite alla giustizia ordinaria e all'antimafia passano un bruttissimo guaio, non credo si possa legalmente. In sostanza tutta l'accusa si regge sul fatto che Agnelli avrebbe incontrato dei capi ultrà che avevano legami con il crimine organizzato. Il problema è che quei capi ultrà non l'avevano scritto in fronte che avevano tali legami ed erano incensurati per la legge e la polizia. Ma dopo il "non poteva non sapere" basato su un testimone ritenuto inattendibile dalla giustizia ordinaria, anche perché nutriva palese rancore personale nei confronti di Conte, e ritenuto invece perfettamente attendibile dalla giustizia sportiva, ci si può perfino aspettare che "neppure Agnelli non poteva non sapere quello che non sapevano neppure le forze dell'ordine e l'antimafia".
Non è sindrome di accertamento. E del resto l'uomo da cui parte tutto, il signor Pecoraro, a quanto pare negava con tutta forza l'esistenza di mafia capitale. Ed è solo una delle tante, senza tirar fuori nuovamente le trattative con a carogna.

Filoriginale
Messaggi: 1482
Iscritto il: 23/12/2010, 22:26
Città: Trecate
Località: Farsopoli
Been thanked: 1 time

Re: JUVENTUS F.C.1897 - I Campioni d'Italia! *Official Threa

Messaggio da Filoriginale » 21/03/2017, 13:57

Boh. A me Chiappero non pare proprio un fulmine di guerra.

Rispondi