Lega Pro/Serie C topic continuativo dal 2017

Il luogo di dibattito sugli eventi calcistici... Serie A, Champions League, campionati esteri e tutte le altre competizioni. Se volete dire la vostra sullo sport più famoso in Italia... questo è il luogo giusto!
Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 12/11/2018, 21:03

Baboden ha scritto:Solito punticino casalingo sofferto, con la ormai solita rimonta della solita gagliardissima Vis.

Pesa l’assenza di Lazzari davanti, anche perché Diop continua a far cacare :negromeme:
Con un centravanti di categoria avremmo 3 o 4 punti in più.

Però la squadra è tosta, non molla un cazzo, rognosissima...e attira tanta gente allo stadio...insomma per adesso figata diobo’.
Al primo anno volate. Noi dopo 3 non ci schiodiamo dalle ultimissime posizioni. Che schifo.

Ieri a fine partita le gente ha contestato come non accadeva da tantissimi anni, non sono pienamente d'accordo ma d'altro canto non li biasimo. Il primo anno da neopromosso è normale (mica tanto viste appunto la Vis, la Fermana già l'anno scorso, la Samb, l'Imolese ecc. giusto per rimanere in zone vicine senò sono molte di più, ma ci sta). Il secondo anno si lascia passare. Il terzo anno no cavolo. A iniziare ogni stagione con la rosa incompleta, si sapeva prima che iniziasse il campionato, perché bisogna sempre fare tutti gli anni così sperando poi nel miracolo nel girone di ritorno?

Certo, critiche un po' eccessive perché cazzo vuoi dire, 2 partite tra mercoledì e ieri una persa al 90esimo e una pareggiata al 97esimo, fessi noi che facciamo le barricate e ci chiudiamo, tanto il goal se fai così lo prendi prima o poi, ma ormai la squadra è questa, dobbiamo continuare a sostenere come fatto nelle scorse due stagioni (che così facendo ci siamo salvati, che se ne dica psicologiamente vuol dire molto sostenere sempre anche e soprattutto nelle difficoltà). Per quanto ribadisco ci possa stare rabbia e delusione, anche io ieri ero incazzato nero dopo il pareggio subito. Ogni anno per la seconda vittoria tocca aspettare Babbo Natale, poi giocando così a fare le barricate, i goal erano nell'aria, oltre al danno la beffa perché sempre alla fine o in pieno recupero (4 volte in quante giornate? 9? 8? Praticamente una partita si e una no).



Avatar utente
Baboden
Messaggi: 7339
Iscritto il: 26/08/2011, 17:34
Città: rho
Been thanked: 8 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Baboden » 18/11/2018, 17:34

Espugniamo Bolzano con gol di Diop (2 gol, 6 punti) al 91esimo.

Meno 4 dalla Fermana prima e domenica li affrontiamo in casa nostra.

Non ho parole, stiamo sognando.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 18/11/2018, 20:20

Baboden ha scritto:Espugniamo Bolzano con gol di Diop (2 gol, 6 punti) al 91esimo.

Meno 4 dalla Fermana prima e domenica li affrontiamo in casa nostra.

Non ho parole, stiamo sognando.
Sempre più schifato. Un'altra settimana e saremo di nuovo ultimi sparati come al solito copione da 3 anni.

Nel mentre voi altri e compagnia di neopromosse sognate.

Non è giusto Dio caro.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 22/11/2018, 15:25

Riportiamo in auge i soliti due "motti" che ormai sono una moda di ogni singola stagione:

Ti seguo sempre anche se perdi sempre.

Ti amerei anche se vincessi.

PS: cambiamo la parola repressione con depressione in questo coro valà, ci calza ancora meglio.



Intanto i Panthers hanno scritto un comunicato piuttosto duro contro il presidente Gabellini. Non sono completamente d'accordo, ma a questo punto è più che lecito porgersi questi due quesiti: "meglio una Serie D da alta classifica (non primo posto, perchè noi non lo vinceremo mai il campionato di D, ma almeno le prime posizioni dovrebbero essere garantite e dunque si andrebbe allo stadio uscendo spesso da vincitori)" oppure "meglio una Serie C con diverse partite di lusso, ma a militare sempre e solo agli ultimi posti se non proprio l'ultimissimo per praticamente sempre"? Eh io sinceramente non saprei cosa scegliere... Che poi se lasciasse Gabellini (su questo sono in disaccordo con chi vuole che se ne vada) i quesiti non si pongono perchè ripartiremo boh dalla prima categoria o forse ancora più in giù...

Santino
Messaggi: 1841
Iscritto il: 10/03/2018, 18:43
Località: Il peggior utente del forum
Has thanked: 41 times
Been thanked: 26 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Santino » 22/11/2018, 15:50

Una volta che scendi fra i dilettanti risalire è difficilissimo.

Specie una realtà come la vostra che, come detto anche da te, difficilmente riuscirebbe a costruire un organico da primo posto.

Avatar utente
Baboden
Messaggi: 7339
Iscritto il: 26/08/2011, 17:34
Città: rho
Been thanked: 8 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Baboden » 24/11/2018, 7:54

Diobo' attesa spasmodica per Vis-Fermana domenica...file ai botteghini come non si vedevano da 20 anni.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 24/11/2018, 10:32

Baboden ha scritto:Diobo' attesa spasmodica per Vis-Fermana domenica...file ai botteghini come non si vedevano da 20 anni.
Che occasionali :sarcasmo:

Avatar utente
Baboden
Messaggi: 7339
Iscritto il: 26/08/2011, 17:34
Città: rho
Been thanked: 8 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Baboden » 24/11/2018, 12:28

Ah si si, innegabile.

Io pure eh, ho rifatto l'abbonamento dopo 20 anni.

Però è un bel momento, c'è entusiasmo...una vittoria domani sarebbe fondamentale.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 24/11/2018, 14:34

Al comunicato dei Panthers dell'altro giorno, ne è stato fatto uno di risposta da parte degli Ultras Fano decisamente contrastante.

Questo quello dei Panthers uscito a inizio settimana:
Spoiler:
È ora, forse passata, che caro Presidente esca allo scoperto e ci dica cosa intende fare con quello che Lei probabilmente pensa essere un suo bene trattandosi di una Società a Responsabilità Limitata, ma che invece rappresenta da ben centododici anni un bene della Città di Fano e di tutti quelli che per quella maglia granata fanno sacrifici con passione e orgoglio di rappresentarla.
I dati per l'ennesima annata, purtroppo consecutiva, parlano di sconfitte e penultimo posto in classifica, ben rappresentando quella che per noi è una gestione fatta di mutismo (se non per muovere critiche all'amministrazione Comunale, alla città o al malcapitato di turno preso come capro espiatorio) e di mancanza di organizzazione e programmazione, sempre alla ricerca di ipotetici venditori a testimoniare il mai sbocciato feeling con la Fano Sportiva.
Siamo stanchi di vederci derisi nuovamente sui campi di mezza Italia, a cui siamo certi presto risponderà esonerando qualche comparsa, allenatore o dirigente che sia, senza farsi carico di responsabilità che secondo noi sono solo ed unicamente nel suo operato che ribadiamo pecca di passione (che non si compra al mercato), programmazione e orgoglio di fare bene.
Non capiamo come non possa non sentirsi colpito nell'orgoglio quando squadre rappresentative di realtà ben più piccole e con budget ancor più risicati del nostro, finiscono costantemente avanti in classifica e si tolgono soddisfazioni che noi non annusiamo neppure lontanamente.
Sveglia Presidente, scenda dal piedistallo, ci metta la faccia e dia una svolta, altrimenti lasci questa società perché una lunga agonia come quella in essere da anni non ha significato alcuno se non svuotare il buon vecchio Mancini, destabilizzare e deprimere l'intero ambiente sportivo cittadino e conDurci verso categorie che non ci appartengono.
Non ci interessano giustificativi sulla sola correttezza dei conti e dei pagamenti perché quello è un dovere di qualunque datore di lavoro.
Qualora non abbia queste intenzioni la preghiamo di lasciare velocemente il timone evitando ulteriori umiliazioni, stanchi di vedere chiunque esultare davanti ai nostri occhi in casa ed in trasferta, ove noi sempre ci troverà!
Questo quello degli Ultras Fano uscito nei giorni scorsi:
Spoiler:
Presidente....
Volevamo semplicemente ringraziarla per tutto quello che ha fatto in questi anni e per quello che sta' tuttora facendo per la nostra amata Alma.
Alcuni le rimproverano il fatto di essere da 2 anni in fondo alla classifica.
Certo che anche a noi questo non fa' piacere, ma......
Noi invece le riconosciamo il merito di non aver mai mollato; di averci sempre creduto e di averci portato per 2 volte alla salvezza.
Alcuni avrebbero preferito fare un campionato di vertice in serie D piuttosto che uno di stenti in serie C.......
Noi...No! Noi personalmente ricorderemo sempre con orgoglio tutta la vita di aver vinto al Tardini e al Nereo Rocco e di sentire parlare del Fano Calcio accostato ai grandi nomi del calcio che conta.
Perché...oggi come oggi, ricordiamocelo, la serie C per una realtà come Fano è un lusso e non una normalita, non una cosa dovuta; considerate anche le scarse strutture che il comune mette a disposizione.
Sappiamo benissimo dello sforzo economico e dell'impegno personale necessari per mantenere una società nell'ambito professionistico, specie se parliamo di una piccola città.
Sforzo che ci ha permesso di raggiungere risultati che altre società ben più blasonate della nostra non riescono a conseguire.
Questa estate, la quasi totalità dei tifosi era soddisfatta del suo lavoro:
L' assunzione di figure competenti come Bernardini e Bocchetti.
La riconferma dei giocatori migliori della scorsa stagione.
L' arrivo di altri calciatori di categoria quali Ferrante, Selasi, Lulli, Konate.
Purtroppo una serie di risultati negativi ( che definiremo "beffardi" per non essere volgari ) e alcune prestazioni sottotono di quei giocatori dai quali ci si aspettava di più; hanno di nuovo fatto tornare il nostro presidente sul banco degli imputati, contestandogli poco attaccamento ai colori, poca programmazzione, poca voglia di spendere.
Alla faccia della coerenza! ! ! ! !
Noi pensiamo che l'Alma non sia solo una squadra di calcio, una ditta; ma è una fede, una passione, un modo di vivere.
E questa passione richiede tempo, richiede impegno, richiede denaro.....sottratti al lavoro e alla famiglia. ...sia per tifarla, sia per guidarla.
Questo abbiamo fatto (e faremo sempre) noi tifosi, sostenendo e seguendo l'Alma.
Questo ha fatto lei, da anni con noi, sempre presente al Mancini e in tutti gli stadi d'Italia.
Questo lo si fa' solo se l'Alma SI AMA!
Per questi motivi lei avrà sempre il nostro sostegno.
Sarò un po' banale, ma secondo me la verità è nel mezzo.

Analizziamo la situazione da entrambi i punti di vista:

1) E' vero che realtà al nostro livello se non anche più piccole e con un minor budget a disposizione rispetto al nostro stanno facendo decisamente meglio di noi, vedesi le situazioni di Pesaro, Fermo, Ravenna e Imola solo citando quelle più vicine geograficamente parlando, ma potrei pure dire Renate e Giana Erminio che nonostante ora siano nelle stesse zone nostre nelle scorse stagioni più volte hanno raggiunto i playoff o l'AlbinoLeffe che ha militato tantissimi anni in B. E' altrettanto vero che per il terzo anno consecutivo la rosa ad agosto era incompleta e che anche quest'anno si dovrà intervenire a gennaio dopo aver buttato all'aria mezzo girone e a conti fatti spendendo più di quanto avresti speso se la rosa fosse stata completa sin dall'inizio, perchè il fatto che mancasse almeno una punta di ruolo alla squadra era palese sin da prima dell'inizio del campionato.

2) Pur essendoci realtà più piccole che stanno facendo meglio di noi perchè magari più organizzate e con una miglior programmazione rispetto alla nostra, di contro ci sono diverse realtà più grosse che invece se la passano peggio. Infatti già solo questa estate ci sono stati i fallimenti delle varie Bari, Avellino, Cesena, Modena e Reggiana, andando indietro di un altro anno il Vicenza ci è andato vicino, mentre invece è capitato ad Ancona, Como e Mantova e la lista sarebbe infinita andando indietro di anno in anno. Qua da noi il presidente è sempre stato solo, non c'è nessun imprenditore locale che vuole investire nella squadra e dargli un mano e le amministrazioni comunali, non solo quella in carica attualmente, sono sempre state immobili e riluttanti per non dire altro, finendo con la ciliegina sulla torta di questi ultimi mesi di gestione dello stadio che è da terzo Mondo. Inoltre bisogna guardare i tempi che corrono che sono quelli che sono, i tempi della C1 con Hubner, Zauli, Tonetto e quant'altri come giocatori e Guidolin, Cavasin, Bagnoli allenatori a lottare per andare in Serie B molto probabilmente non torneranno mai più e dobbiamo accettare il fatto che per noi questa Serie C è quasi un lusso per le strutture e i mezzi che abbiamo a disposizione.

Insomma al momento che si può dire se non come al solito sperare in tempi migliori? Io non saprei cos'altro dire. Siamo in una situazione molto particolare, io penso che ora dobbiamo solo pensare a sostenere la squadra come sempre fatto in questi ormai 3 anni che nonostante quasi solo pessimi risultati e con pochissime vittorie ha sempre onorato la maglia e ci ha messo impegno e voglia, il resto sono solo discorsi che dividono la gente e che generano -non volendo- polemiche a catena. Comunque non me la sentirei mai di attaccare il presidente, cioè per il suo operato magari si, ma sul fatto di andarsene no. Tanto finchè c'è lui si può scegliere al massimo se il male minore è disputare campionati di tante sofferenze e poche vittorie in C o disputare campionati di alto livello in D non da primo posto, che è l'unico che conta in quella categoria, ma per lo meno da prime posizioni e con partite vinte spesso, ma qualora se ne dovesse andare Gabellini quasi sicuramente subentrerebbe il bandito di turno ed in poco tempo non ci sarebbe più il dubbio tra quale delle due opzioni precedenti scegliere, perchè si finirebbe molto più in basso.

Direi che tra la situazione attuale con Gabellini dove il massimo a cui puoi ambire è questa C piena di sofferenze e poche vittorie (o tutt'al più una Serie D a buoni livelli) e l'ignoto senza di lui io sarei più propenso per questa di adesso, per quanto sia brutta e non negando che non andrebbe propriamente bene e che bisognerebbe gestire meglio le cose.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 25/11/2018, 16:09

Come dal copione che immaginavo, noi perdiamo ancora e finiamo ultimi. La Vis vince e si porta al secondo posto a -1 dal primo posto.

Cioè boh questi al primo anno rischiano di andare in B e noi dopo 3 anni siamo sempre ultimi sparati.

Fanculo. Non è giusto.

Avatar utente
Baboden
Messaggi: 7339
Iscritto il: 26/08/2011, 17:34
Città: rho
Been thanked: 8 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Baboden » 25/11/2018, 17:53

3 pere lisce lisce alla Fermana!

Si vola.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 25/11/2018, 20:02

Per 3 anni di fila ultimi solitari. Penso sia record assoluto nel Mondo del calcio, mai vista una cosa così.

Pescara merda, c'era da aspettarselo che ci avrebbe rifilato dei pacchi, ma non così.

Adesso in casa i 2 derby, sabato 1 col Rimini e martedì 11 con la Vis. Proprio nel momento peggiore nostro e migliore loro. Serve un miracolo per il terzo anno di fila per salvarci e come se non bastasse rischiamo i linciaggi e di perdere male male nei derby.

salettone
Messaggi: 20614
Iscritto il: 23/12/2010, 16:42
Città: Alcamo
Località: c'ho gli "agganci"
Has thanked: 2 times
Been thanked: 6 times
Contatta:

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da salettone » 26/11/2018, 3:01

Premesso che seguo poco o nulla la lega pro, vorrei sapere da chi ne sa di piu, se realmente la dimensione dell'U23 è il fondo classifica. sia per organico che per capacità del mister Zironelli.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 26/11/2018, 8:49

salettone ha scritto:Premesso che seguo poco o nulla la lega pro, vorrei sapere da chi ne sa di piu, se realmente la dimensione dell'U23 è il fondo classifica. sia per organico che per capacità del mister Zironelli.
Mah il mister mi sembra bravo, almeno lo scorso anno al Mestre da neopromosso con la stessa squadra che aveva in D è arrivato oltre metà classifica e con uno dei giochi più belli ed efficaci del girone. Sulle capacità della rosa non saprei con certezza, non mi aspettavo grandi cose sinceramente, ma neanche così poche, pensavo che potesse andare meglio.

Detto questo, abolissero ste squadre B. Finché ce ne è solo una si potrebbe anche fare, lo facessero finché sono in tempo.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 26/11/2018, 9:35

Tre ultras della Vis Pesaro sono stati denunciati dalla Digos con l'accusa di aver aggredito alcuni tifosi della Ternana. I fatti risalgono al 30 settembre scorso, quando a margine della partita Vis Pesaro-Ternana si verificarono degli scontri.

Le persone coinvolte hanno un'età compresa tra i 24 e i 26 anni. Secondo la polizia, al termine della sfida, avrebbero messo in atto un vero e proprio agguato ai danni di quattro supporter avversari, aspettandoli nel luogo in cui avevano parcheggiato la loro auto.

L’aggressione sarebbe scattata proprio mentre le vittime, salite nel veicolo, si apprestavano a partire. Solo la prontezza del conducente avrebbe evitato il peggio. Quest'ultimo, infatti, accortosi che gruppi di tifosi avversari armati di aste di bandiera e bastoni stavano minacciosamente convergendo verso la macchina, è riuscito ad accelerare e guadagnare la via di fuga. Ma non ad evitare danni alla carrozzeria del mezzo, colpito con le pietre e i bastoni.

I tre ultras pesaresi risponderanno di violenza privata, tentate lesioni e danneggiamento, consumati in concorso con altre persone. Inoltre, nei loro confronti il questore di Pesaro ha emesso altrettanti Daspo, provvedimenti di divieto di accesso alle strutture dove si svolgono competizioni sportive: in un caso per tre anni con obbligo di firma negli uffici di polizia; negli altri due per 5 anni, sempre con obbligo di firma.

Aggredire con pietre e bastoni qualcuno che si fa i fatti suoi, tranquillo e sereno (e presumibilmente non ultras) mentre è dentro la sua auto come se nulla fosse. E niente, mi verrebbe da dire: sono pesaresi :D e a questo articolo si leggono commenti di solidarietà... da VASTO... ah bè :LOL:

Rispondi