Lega Pro/Serie C topic continuativo dal 2017

Il luogo di dibattito sugli eventi calcistici... Serie A, Champions League, campionati esteri e tutte le altre competizioni. Se volete dire la vostra sullo sport più famoso in Italia... questo è il luogo giusto!
Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 11/12/2018, 22:59

#NonVinceteMai
Baboden ha scritto:Come prevedibile, partita scialba e 0-0.

Fanese confermi?
Si, niente di che. Poche occasioni per entrambe.



Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 11/12/2018, 23:34

Comunque Babo bellissimi i tuoi concittadini che ci urlavano "terremotati" un'ora e un quarto prima del calcio d'inizio quando ancora c'era poca gente in entrambi i settori e le urla facevano più eco.

Cioè se da noi da il terremoto da voi non si sente? :LOL: Abbiamo sentito e forte quelli di Modena e Amatrice che sono lontanissime e noi siamo a 12 km di distanza ahahah.

Avatar utente
Baboden
Messaggi: 7339
Iscritto il: 26/08/2011, 17:34
Città: rho
Been thanked: 8 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Baboden » 12/12/2018, 7:55

LOL.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 15/12/2018, 16:08


Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 15/12/2018, 20:46

Con un po' di ritardo visto che oggi si è già giocata un'altra giornata, ma nei giorni scorsi non ho proprio avuto tempo, voglio spendere qualche parola sul derby di martedì scorso senza dilungarmi troppo.

Nello spoiler il servizio di sportpeople e se cliccate nel link sotto all'articolo ci sono tante foto.
Spoiler:
https://www.sportpeople.net/fano-vis-pe ... corinaldo/

Fano-Vis Pesaro, Serie C: con il cuore a Corinaldo

Oltre 2.200 spettatori, di cui 470 provenienti da Pesaro, hanno partecipato al derby tra Alma Juventus Fano e Vis Pesaro, tornate ad affrontarsi tra i professionisti a distanza di ben 13 anni. Per l’occasione, la società granata attua la “Giornata Granata”: quindi tutti ai botteghini a fare il biglietto, abbonati compresi.

Ma non è una gara come le altre e lo si capisce guardando le due curve: il pensiero in questa fredda serata pre natalizia va sicuramente alle sei vittime della strage di Corinaldo, avvenuta solo tre giorni prima a pochi chilometri da Fano, nella quale se n’è andata anche la giovane Benedetta, quindicenne fanese.

In entrambi i settori, i nomi dei sei “angeli” saliti in cielo in quella disgraziata nottata di venerdì scorso, vengono scritti e ricordati per svariati minuti; anche i ventidue protagonisti in campo non vogliono essere da meno ed entrano srotolando un toccante striscione commemorativo.
“Senza parole… solo silenzio e dolore” è la frase che campeggia sulla curva del Fano. “Buon viaggio Angeli” è invece il ricordo pesarese.

L’assurda disgrazia della “Lanterna Azzurra” incide anche sul clima derby, come era inevitabile e giusto che fosse: per questo le due curve manterranno toni molto pacati durante tutta la gara, limitando gli sfottò ed i cori di scherno reciproci pur dandosi da fare, eccome, a livello sia vocale che coreografico.

Gli ultras ospiti riempiono il nuovo settore ospiti dello stadio “Mancini” una ventina minuti prima del fischio d’inizio, dopo aver raggiunto Fano in treno: a dominare il settore sono cinquecento bandierine bianche e rosse che formano una fantasia direttamente collegata ai colori sociali pesaresi.

Vecchia Guardia, 1898, Porto Pesaro, Antico Baluardo e Gioventù sono le pezze che si riconoscono nella curva ospiti, cui si aggiungeranno bandiere e bandieroni che rendono compatto e colorato il settore per tutta la partita.

Performance molto convincente e costante da parte dei tifosi biancorossi, che accompagnano al meglio il momento magico di una matricola terribile che si trova ai vertici del campionato di serie C girone B. Da applausi una super sciarpata sfoggiata nella ripresa, alla faccia del pungente freddo serale che iniziava a mordere lo stadio.

Di grande livello, seppur a due facce, anche la performance dei padroni di casa, che stanno vivendo un momento storico assai diverso rispetto ai cugini pesaresi: i risultati della squadra (comunque in netta ripresa), la gestione societaria di un presidente che non convince e questa ormai insanabile frattura tra Panthers ed Ultras stanno rendendo infatti più complicata l’attuazione di un tifo organizzato da parte della grande curva fanese, che però esce dal derby alla grande, nonostante qualche empasse iniziale.

Come nel primo tempo per esempio: i cori risultano a volte addirittura doppi, portati avanti da entrambe le fazioni della curva granata in modo evidentemente scoordinato. Soprattutto per questo motivo, ai punti, la curva della Vis vince il duello sugli spalti nei primi 45 minuti.

Le cose cambiano nella ripresa e dal muro granata esce tutt’altro suono, oltre che uno splendido copricurva realizzato dagli Ultras Fano ed accompagnato dalla scritta “Stile di Vita”.

Le intenzioni si uniscono, la curva canta compatta, sciarpe, bandiere e bandieroni sembrano finalmente sventolare nella stessa direzione: ne viene fuori una performance notevolissima a livello vocale e coreografico che schiaccia la pur volenterosa resistenza del settore ospiti, sempre impegnato a proseguire al meglio quanto di buono fatto sin dai primi minuti.

Lo 0-0 finale accontenta tutti e mette fine ad un derby molto “soft” e dedicato al ricordo, ma che ha fatto vedere quanto queste due tifoserie possano ergersi tra le migliori del girone: soprattutto quella del Fano, ora inghiottita da questa evidente secessione al suo interno, mentre quella pesarese gode di un ottimo momento che, se portato avanti con costanza, potrà elevare i biancorossi a livelli quasi mai visti prima: di certo la strada è più che giusta, sicuramente ben spianata anche dal contemporaneo momento di forma della squadra e della società.

Inutile sottolineare come sia stato molto tranquillo sia il pre che il post partita tra le due tifoserie: unico momento di tensione sul treno pesarese, dove un supporter biancorosso ha acceso un fumogeno creando un po’ di scompiglio. Mossa che potrebbe costare cara, viste le indagini in corso da parte delle Forze dell’Ordine che avevano diffuso ai media la notizia stessa.

Sempre a proposito di Forze dell’Ordine, chiudiamo con una riflessione su ciò che di spiacevole è capitato nella nuova gradinata locale, proprio a fianco della tribuna coperta (che poi ancora coperta non è).

Siamo circa a metà primo tempo quando agenti e steward decidono che ognuno debba stare seduto al posto corrispondente al numero scritto sul biglietto: operazione che andava organizzata sin dalla apertura dei cancelli ed evidentemente non a gara in corso. Ne deriva uno stato di assurda allerta e tensione, all’interno del derby più tranquillo di sempre, situazione poi gestita (ed a Fano in gare simili non è la prima volta che accade) con superiorità e superficialità da chi, anche questa volta, ha rischiato di farsi sfuggire di mano una situazione più che addomesticata.

L’augurio è che l’afflusso nella nuova gradinata venga gestito prima e meglio evitando scene di cattivo gusto, come ad esempio l’allontanamento di un tifoso, storico e di una certa età, cacciato dalla gradinata a muso duro solo perché stava guardando la partita in piedi e non seduto. Scena questa che non è passata inosservata, creando un marcato disgusto da parte di tutti i presenti nel settore.

Unico vero neo della serata: per il resto solo tanti applausi ad entrambe le tifoserie.
Non mi ero accorto del caos accaduto in quella sottospecie di nuova gradinata, è assurdo, ogni giornata se ne inventano una!!

A parte questo, la divisione tra le due frange di tifoseria organizzata sta diventando sempre più netta ed evidente e questo ci penalizza tantissimo. A inizio partita coreografia solo dei Panthers con svariate bandierine granata e bianche sventolate, mentre gli Ultras Fano hanno esposto 6 striscioni con i nomi delle 6 vittime sparpagliati sulla loro zona di curva più defilata e per parecchio tempo (ad occhio e croce direi mezzora) sono stati in silenzio, come recitava lo striscione a bordocampo. Passata la mezzora sono partiti con i cori per conto loro diversi da quelli dei Panthers, come era accaduto nella scorsa partita casalinga col Rimini e come presumo stia accadendo anche in trasferta, infatti nel corso del primo tempo i pesaresi ci sono stati superiori a livello canoro e di tifo, cosa mai successa, ma tra il silenzio di mezza curva prima e i cori diversi e separati poi, più il fatto che i pesaresi sono ad un livello di entusiasmo mai raggiunto in tutta la loro centenaria storia di calcio (anche se a dire il vero dovrebbero essere a malapena una decina dato che la Vis è fallita e rifallita fondendosi con tanti paesotti nei dintorni nel corso degli anni...) come ammesso dallo stesso Babo, la cosa era inevitabile. Nel secondo tempo invece, dopo la coreografia col telo degli Ultras Fano, si sono messi d'accordo e con tutta la curva a cantare gli stessi cori è cambiata nettamente la musica. Peccato che sul campo non sia stata una grande partita, ma sugli spalti si respirava davvero un'atmosfera diversa rispetto ai soliti derby per via della tragedia di Corinaldo e la cosa si sarà rispecchiata anche in campo.

Sul risultato di parità è andata bene così, loro hanno una squadra nei primi posti della classifica e noi negli ultimi, in più venivamo da 2 vittorie consecutive per cui un pareggio va bene.

Peccato che oggi in uno scontro diretto -a Verona contro la Virtus Vecomp- sia arrivata una sconfitta che ci fa ripiombare di nuovo in fondo in fondo alla classifica. Oggi era da vincere a tutti i costi, in quanto poi ci toccherà il quartetto Vicenza ehm Bassano in realtà, Pordenone, Ternana e Sud Tirol che sulla carta sono 4 partite senza storia.

Nei giorni scorsi ha anche rescisso il contratto Fioretti, vabè che non giocava quasi mai, però era l'unico centravanti puro della rosa. A questo punto minimo 2 ne dovranno arrivare nel mercato di riparazione.

Tornando al tifo, ho visto una foto di oggi a Verona con i due gruppi principali a distanza di tipo 10 metri nel settore ospiti che era molto lungo. A quanto pare il secondo tempo del derby è stato un caso a parte. Che schifo. I discorsi che fa qualcuno ovvero che bisogna farsene una ragione non li accetto. E' vero che ormai questa è una tradizione fissa già da tempo da molte altre parti, ne parlavamo proprio con Santino per Monopoli, ma anche dagli amici di Terni è così, a Palermo idem, a Brescia e Venezia lo era fino a qualche anno fa e in tantissime altre piazze lo è tuttora, però la trovo una cosa insulsa e infantile, allo stadio si va per tifare la MAGLIA e la CITTA', le divisioni danneggiano solo e si è visto benissimo nel primo tempo del derby. Io sabato prossimo riandrò allo stadio, poi visto che le partite di cartello in casa saranno finite dopo di quella, probabilmente mi prenderò una pausa a tempo indeterminato, a meno che non iniziamo a vincere a manetta e fare un bel campionato (si vabè, misà che è più facile vedere gli asini volare prima che l'Alma farà un bel campionato).

Avatar utente
Baboden
Messaggi: 7339
Iscritto il: 26/08/2011, 17:34
Città: rho
Been thanked: 8 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Baboden » 15/12/2018, 22:41

I miei amici infatti ne l'hanno detto che in curva non eravate belli tosti come di solito.


Stasera 0-0 col teramo: loro sbagliano il rigore al 70esimo, noi sbagliamo il rigore al 94esimo!!!

Diodidio.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 23/12/2018, 15:05

Sempre più schifo tutto quanto.

Partita orrenda, curva orrenda, stadio sempre più vuoto.

Prendiamo un punto contro il Vicenza che sarà anche sottotono, ma resta pur sempre una squadra attrezzata per la Serie B (si vabè in verità è il Bassano ma tant'è), teniamocelo stretto. Mercoledì si va a Trieste, poi inizierà il girone di ritorno con Pordenone, Ternana e Sud Tirol. Insomma sulla carta 5 partite, contando quella di ieri, dove potresti tranquillamente raccogliere 0 punti, quindi il punto di ieri io me lo godo.

Peccato per quella maledetta sconfitta di Verona di una settimana fa, ora siamo a +1 proprio da loro ultimi in classifica, quando con una vittoria potevamo essere belli tranquilli a +7, invece così dopo questo trittico di partite il rischio di essere di nuovo ultimi sparati in solitaria e distaccati, come classica tradizione, è più concreto che mai.

Dal mercato spero nell'arrivo di almeno 2 centravanti puri forti e di categoria e un terzino/esterno. Questi 3 sono il minimo indispensabile. Per il resto la squadra più o meno c'è, ci vorrebbe qualche altro ritocco, ma i tasselli principali che servono senza meno sono quelli. Il campionato è molto equilibrato e chiunque può perdere o per lo meno non vincere contro chiunque.

I pesaresi ne hanno combinata un altra della loro. :LOL: Rischiano ben 40 daspo, ma questa è andare a cercarsela. Insomma quasi ogni settimana da quando sono tornati in C ne stanno combinando una. :WOOW

Vabè che è meglio guardare in casa nostra, c'è una desolazione come non mai. Si respira quasi tutti gli anni l'aria di morte e una noia totale, ma come in quest'ultimo periodo non era mai capitato, principalmente penso per la curva divisa, un fenomeno che mai e poi mai avrei pensato si potesse verificare qui da noi, è arrivato come un fulmine a ciel sereno.

Avatar utente
Baboden
Messaggi: 7339
Iscritto il: 26/08/2011, 17:34
Città: rho
Been thanked: 8 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Baboden » 23/12/2018, 16:32

Cosa è successo?

Sono un po' fuori dal mondo sti giorni.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 23/12/2018, 17:30

Baboden ha scritto:Cosa è successo?

Sono un po' fuori dal mondo sti giorni.
Non so come e dove, ma hanno sgamato ai pesaresi ieri per la trasferta di Rimini con mazze, spranghe e caschi nascosti in ogni dove tra macchine e pullmini.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 26/12/2018, 14:45

Che goal Ferrante. :godimento:

In vantaggio a Trieste, ma siamo solo al 12esimo. A voglia ancora...

Forza ragazzi!!

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 26/12/2018, 16:26

Trieste is the new Campobasso.

2 partite in 2 anni e 2 vittorie.

Ottimo, ottimo, ottimo!!

Peccato che in fondo hanno vinto praticamente tutte e sostanzialmente non cambia nulla. Però la classifica ora è cortissima, penso sia un qualcosa senza precedenti. Non ce l'ho sott'occhio, ma escluso il Pordenone che come la Juve fa un campionato a parte, ci saranno si e no 10 punti di distacco tra la seconda (che è proprio la Triestina che viene da 2 sconfitte consecutive!!) e l'ultima.

Avatar utente
Baboden
Messaggi: 7339
Iscritto il: 26/08/2011, 17:34
Città: rho
Been thanked: 8 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Baboden » 26/12/2018, 21:33

E vaffanculo.

Vantaggio nostro a 10 della fine, veniamo raggiunti in extremis da un rigore inesistente.

Le ultime 3 partite: pari rubato oggi, pari rubato a Rimini goll regolare annullato nel recupero), pari in casa con rigore sbagliato all’ultima azione.
Eccazzo.

Segnalo sciopero del tifo indetto perché all’entrata dello stadio gli sbirri ci comunicano che non si può stare in piedi (stralol) in curva, pena 137 euro di multa e daspo alla seconda infrazione!!

Roba da matti, se non facesse ridere farebbe piangere.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 26/12/2018, 21:37

Baboden ha scritto: Segnalo sciopero del tifo indetto perché all’entrata dello stadio gli sbirri ci comunicano che non si può stare in piedi (stralol) in curva, pena 137 euro di multa e daspo alla seconda infrazione!!

Roba da matti, se non facesse ridere farebbe piangere.
Mammamia che vergogna. Forse hanno detto ciò perchè il settore prato di fatto non è una curva, ma a prescindere da ciò è assurdo.

Tra l'altro ste decisioni nuove a stagioni in corso le tirano fuori come per magia. Ogni tanto si accaniscono su qualcosa perchè devono rompere il cazzo per forza.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 9425
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 6 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Double_L » 27/12/2018, 18:08

Comunicato Panthers:

Esprimiamo la nostra piena solidarietà alla Pesaro Ultras per l'ennesimo abuso subito. Dopo le diffide con pene esagerate e trattamento criminale ricevuto per aver acceso, senza danno alcuno, qualche torcia all'interno dello stadio, continua l'accanimento da parte di chi gestisce l'ordine pubblico. Minacciare i gruppi organizzati di ricevere multe salate nel caso in cui non venissero rispettati i posti numerati con anche l'obbligo di stare seduti ci sembra vergognoso . Riteniamo che siano atteggiamenti provocatori! Sappiamo bene cosa significa ricevere diffide ingiuste e con pene lunghissime, che trovano giustizia solo una volta già scontate così come conosciamo l'atteggiamento provocatorio che negli anni è diventato la regola nel nostro Paese!
Tutti a Fano sanno quanto sia ridicolo, per esempio, l'accanimento sulle sciarpe indossate che dalla scorsa stagione va avanti e che talvolta obbliga tifosi "normali occasionali" a dover consegnare la propria sciarpa per poi poterla riprendere solo a fine partita.
Crediamo sia molto importante che tutti si rendano conto che il calcio senza tifosi non ha senso e che gli ultras, sottolineiamo i veri ultras, sono la parte sana di questo calcio moderno malato. Siamo vicini alla Pesaro Ultras perchè viviamo le stesse problematiche e perché la nostra attitudine e la nostra mentalità vanno oltre anche la più acerrima rivalità. Continueremo ad esistere e a resistere e non ci avrete mai come volete voi! Ultras liberi !

Avatar utente
Baboden
Messaggi: 7339
Iscritto il: 26/08/2011, 17:34
Città: rho
Been thanked: 8 times

Re: Lega Pro/Serie C 2017-2018

Messaggio da Baboden » 27/12/2018, 18:39

Bel gesto.

Rispondi