TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Per chi vuole dibattere e chiacchierare sulle serie TV, sui cartoni animati, su programmi televisivi o su film cinematografici... e ovviamente anche sui protagonisti dello schermo.
Yourself is Steam
Messaggi: 1976
Iscritto il: 23/12/2010, 18:55
Città: Molinella
Località: Schwarzwald

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da Yourself is Steam » 12/04/2018, 11:46

Cannes

TODOS LO SABEN (EVERYBODY KNOWS) by Asghar Farhadi
EN GUERRE (AT WAR) by Stéphane Brizé
DOGMAN by Matteo Garrone
LE LIVRE D’IMAGE by Jean-Luc Godard
NETEMO SAMETEMO (ASAKO I & II) by Ryusuke Hamaguchi
PLAIRE AIMER ET COURIR VITE (SORRY ANGEL) by Christophe Honoré
LES FILLES DU SOLEIL (GIRLS OF THE SUN) by Eva Husson
ASH IS PUREST WHITE by Jia Zhang-Ke
SHOPLIFTERS by Kore-Eda Hirokazu
CAPHARNAÜM (CAPERNAUM) by Nadine Labaki
BUH-NING (BURNING) by Lee Chang-Dong
BLACKKKLANSMAN by Spike Lee
UNDER THE SILVER LAKE by David Robert Mitchell
THREE FACES by Jafar Panahi
ZIMNA WOJNA (COLD WAR) by Pawel Pawlikowski
LAZZARO FELICE by Alice Rohrwacher (SUPER 16)
YOMEDDINE by A.B Shawky
LETO (L’ÉTÉ) by Kirill Serebrennikov

Assolutamente in accordo con Cannes coll'escludere le produzioni di Netflix dalla rassegna in quanto non-cinema. D'altra parte in questo modo si condanna Netflix quando è solo un sintomo. Avessero avuto le palle e fossero veramente in accordo alla storia destinale del pensiero occidentale avrebbero escluso tutti i film americani.
Detto questo, mi sarei aspettato qualcosa di più sul versante europeo, a parte Garrone e Pawlikowski nulla di interessante, francesi debolissimi. Probabile vinca un asiatico, Chang-Dong ritorna 8 anni dopo il Prix du scénario per Poetry, Panahi ha già vinto Pardo, Leone e Orso, gli manca solo la Palma, poi Zhang-Ke, Farhadi e Kore-Eda altre sicurezze.



Avatar utente
KanyeWest
Messaggi: 8758
Iscritto il: 09/12/2011, 14:11
Città: Pistoia
Località: #fuckthequeen
Has thanked: 42 times
Been thanked: 82 times

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da KanyeWest » 12/04/2018, 12:29

Yourself is Steam ha scritto:Cannes

TODOS LO SABEN (EVERYBODY KNOWS) by Asghar Farhadi
EN GUERRE (AT WAR) by Stéphane Brizé
DOGMAN by Matteo Garrone
LE LIVRE D’IMAGE by Jean-Luc Godard
NETEMO SAMETEMO (ASAKO I & II) by Ryusuke Hamaguchi
PLAIRE AIMER ET COURIR VITE (SORRY ANGEL) by Christophe Honoré
LES FILLES DU SOLEIL (GIRLS OF THE SUN) by Eva Husson
ASH IS PUREST WHITE by Jia Zhang-Ke
SHOPLIFTERS by Kore-Eda Hirokazu
CAPHARNAÜM (CAPERNAUM) by Nadine Labaki
BUH-NING (BURNING) by Lee Chang-Dong
BLACKKKLANSMAN by Spike Lee
UNDER THE SILVER LAKE by David Robert Mitchell
THREE FACES by Jafar Panahi
ZIMNA WOJNA (COLD WAR) by Pawel Pawlikowski
LAZZARO FELICE by Alice Rohrwacher (SUPER 16)
YOMEDDINE by A.B Shawky
LETO (L’ÉTÉ) by Kirill Serebrennikov

Assolutamente in accordo con Cannes coll'escludere le produzioni di Netflix dalla rassegna in quanto non-cinema. D'altra parte in questo modo si condanna Netflix quando è solo un sintomo. Avessero avuto le palle e fossero veramente in accordo alla storia destinale del pensiero occidentale avrebbero escluso tutti i film americani.
Detto questo, mi sarei aspettato qualcosa di più sul versante europeo, a parte Garrone e Pawlikowski nulla di interessante, francesi debolissimi. Probabile vinca un asiatico, Chang-Dong ritorna 8 anni dopo il Prix du scénario per Poetry, Panahi ha già vinto Pardo, Leone e Orso, gli manca solo la Palma, poi Zhang-Ke, Farhadi e Kore-Eda altre sicurezze.
Molto d'accordo con te tanto che ieri ci ho pure fatto un post su Facebook, Cannes ha preso una decisione sacrosanta anche in virtù dei patti non rispettati da Netflix lo scorso anno (Okja e quello di Baumbach mai fatti distribuire in sala).
Ancora non è stato annunciato Nemes e se non fosse della partita sarebbe una perdita ancor più grossa di "Roma" di Cuaron, di Dolan si vociferava da mesi una sua assenza e a questo punto presumo vada direttamente a Toronto anche perché ha avuto dei problemi nella produzione.
Hype per Godard perché è Godard ma non so quanto abbia ancora da dire dopo Adieu au Language, probabilmente la perdita più grave sarà non vederlo in conferenza stampa, e per Garrone che a quanto ho capito non deve essere molto piaciuto a Fremeaux (come Il Racconto dei Racconti del resto).
Vedo anche io molto forti gli asiatici, più Panahi di Farhadi che mi pare pacchianissmo (e rispetto per Bardem solo come padre Quintana)

Yourself is Steam
Messaggi: 1976
Iscritto il: 23/12/2010, 18:55
Città: Molinella
Località: Schwarzwald

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da Yourself is Steam » 12/04/2018, 13:42

Aldilà di Netflix e dei patti non rispettati, c'è un problema culturale enorme negli States, l'assenza di cultura della sala, per cui prendersela solo con Netflix mi pare limitante. Netflix ha iniziato a ri-mediare il cinema perchè nessuno se lo filava altrimenti. Difatti senza Netflix sono riusciti a selezionare giusto Spike Lee che un distributore lo trova sempre e Under the Silver Lake dell'A24, altri distributori non ce ne stanno proprio perché non c'è pubblico. Ci vorranno anni prima che iniziative tipo Moviepass si radichino culturalmente.
Di Godard non parlo perché può interessare giusto ai Settis, mi viene da piagne a pensare a sta selezione un anno dopo The Square.
Le aggiunte di solito non sono nomi di peso, secondo me saranno un francese scarsone e magari un altro americano

Avatar utente
KanyeWest
Messaggi: 8758
Iscritto il: 09/12/2011, 14:11
Città: Pistoia
Località: #fuckthequeen
Has thanked: 42 times
Been thanked: 82 times

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da KanyeWest » 12/04/2018, 14:04

Ma infatti se non sbaglio non è che abbiano impedito a Netflix (a cui in realtà l'approvazione dei capoccia europei fa comodissimo per aumentare l'appetibilità del brand anche qui, con magari premi di peso come appunto la Palma) quando Netflix di presentare film ma il divieto era dato a tutte le piattaforme streaming che volessero mettere on demand i propri film diciotto mesi prima dell'uscita in sala, essendo Cannes un festival del cinema per definizione mi pare una decisione inoppugnabile anche in virtù della scarsa appetibilità che ha la sala in America (giustissimo).

Avatar utente
Backbone Crusher
Messaggi: 6952
Iscritto il: 23/12/2010, 8:56
Città: Bergamo
Località: El Inframundo
Been thanked: 27 times

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da Backbone Crusher » 12/04/2018, 17:48

MacheteKowalski ha scritto: Sono curioso di vederlo.
Ho letto il libro, carino ma abbastanza adolescenziale come target, il film viene pompato come il nuovo Messia per cui credo che la fregatura sia dietro l'angolo.
Beh, più o meno siamo li.
A me è piaciuto perché, da appassionato di videogames e film in generale, ci hanno infilato tantissime citazioni che mi hanno fatto piacere.
Il film in se non annoia, come ho detto dura più di due ore ma non pesano, ma non è un capolavoro manco a pagarlo.

deadman3:16
Messaggi: 3998
Iscritto il: 11/02/2013, 23:05
Città: Bastia di Rovolon (PD)
Has thanked: 115 times
Been thanked: 59 times

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da deadman3:16 » 12/04/2018, 20:36

Backbone Crusher ha scritto:Visto sabato "Ready Player One". Piaciuto assai, più che altro per rimandi, omaggi, citazioni a cinema e videogiochi di tutte le ere.
Storia un po' meh, ma almeno 2 ore e passa che sono volate.
Visto anch'io e sostanzialmente concordo.
Vive parecchio sulle citazioni, storia carina e che si lascia guardare, due ore e mezza che scorrono via bene.

Avatar utente
Jeff Hardy 18
Messaggi: 27240
Iscritto il: 23/12/2010, 9:55
Città: Milano
Been thanked: 39 times

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da Jeff Hardy 18 » 13/04/2018, 7:50

Cannes

TODOS LO SABEN (EVERYBODY KNOWS) by Asghar Farhadi
EN GUERRE (AT WAR) by Stéphane Brizé
DOGMAN by Matteo Garrone
LE LIVRE D’IMAGE by Jean-Luc Godard
NETEMO SAMETEMO (ASAKO I & II) by Ryusuke Hamaguchi
PLAIRE AIMER ET COURIR VITE (SORRY ANGEL) by Christophe Honoré
LES FILLES DU SOLEIL (GIRLS OF THE SUN) by Eva Husson
ASH IS PUREST WHITE by Jia Zhang-Ke
SHOPLIFTERS by Kore-Eda Hirokazu
CAPHARNAÜM (CAPERNAUM) by Nadine Labaki
BUH-NING (BURNING) by Lee Chang-Dong
BLACKKKLANSMAN by Spike Lee
UNDER THE SILVER LAKE by David Robert Mitchell
THREE FACES by Jafar Panahi
ZIMNA WOJNA (COLD WAR) by Pawel Pawlikowski
LAZZARO FELICE by Alice Rohrwacher (SUPER 16)
YOMEDDINE by A.B Shawky
LETO (L’ÉTÉ) by Kirill Serebrennikov

Panahi>Farhadi
Del gruppo estrema asia Jia Zhang-ke e Kore-Eda Hirokazu>resto.
La Rohrwacher sorella è il mio sogno proibito.

Dal 21 al 25 sono a Udine per il Far East, mi becco nuovo di Ann Hui e Dante Lam, oltre a versioni restaurate di Kar-Wai e buona dose di ignoranza (horror indonesiano, film in costume Vietnamita, etcetc).

Avatar utente
Revan_
Messaggi: 316
Iscritto il: 06/04/2018, 20:43

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da Revan_ » 15/04/2018, 23:20

Backbone Crusher ha scritto: Beh, più o meno siamo li.
A me è piaciuto perché, da appassionato di videogames e film in generale, ci hanno infilato tantissime citazioni che mi hanno fatto piacere.
Il film in se non annoia, come ho detto dura più di due ore ma non pesano, ma non è un capolavoro manco a pagarlo.
idem
passi il tempo più che altro per vedere personaggi, immagini o citazioni varie dal mondo della cultura pop/videogiochi/fumetti ecc
e te lo rivedresti principalmente solo per trovarne altre :LOL2:

Corilo1
Messaggi: 3344
Iscritto il: 26/12/2010, 20:30
Città: Milano
Has thanked: 1 time
Been thanked: 4 times

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da Corilo1 » 16/04/2018, 19:28

Ho visto The Cloverfield Paradox su Netflix.

Il film che dovrebbe essere sempre citato quando si parla di mediocrità. Salvo gli effetti speciali, qualche bella scena nello spazio e la protagonista, l'unico personaggio che mostri qualche sfaccettatura.

Purtroppo i difetti sono molti più dei pregi.
Spoiler:
Prima di tutto, che cazzo c'entra sto film con Cloverfield? Probabilmente hanno tirato dentro questo nome perchè c'è una base di fan del primo Cloverfield che aspetta un continuo più universale dell'ottimo sequel già uscito, ma sta roba di fantascienza non ha nulla a che fare con questa "saga".

Secondo, la sceneggiatura è mediocre per non dire di peggio, la storia si regge in piedi come un vecchio di novant'anni con l'artrite e i personaggi sono forse il punto debole del film.

Appunto, a parte la protagonista tutti gli altri sono impalpabili, ma qui arriva il peggio. Essendo un film Netflix distribuito in tutto il mondo, hanno cercato di fare un qualcosa di politically correct annullando le personalità delle singole persone sostituendole con quelle degli stati che rappresentano.

Mi spiego meglio: l'americano è nero (per far vedere che non sono razzisti), capitano della nave (figurati se poteva essere qualcun'altro), e muore da eroe sacrificandosi per gli altri (ahahahahahahaha).

Il russo è stronzo e muore da stronzo (non serve che aggiunga altro).

L'italiano è il coglione della nave, anzi forse è meglio dire il clown, tutti li vogliono bene, è ben accettato dal gruppo ma non conta nulla e muore senza che interessi poi a nessuno.

Il tedesco è buono ma in fondo cattivo ma in fondo buono ma in fondo cattivo etc. etc. insomma è qualcuno di cui non fidarsi mai del tutto, può esserti amico ma può anche tradirti e diventare pericoloso.

La cinese è tosta, ha più palle di tutti gli uomini della nave messi insieme, trova la soluzione che può salvare tutti i superstiti ma muore perchè è cinese e non può essere l'eroina del film.

Il brasiliano conta meno dell'italiano con cui condivide una fede a dir poco patetica, non dico che tutti gli scienziati debbano essere atei ma quando fa la preghierina ad inizio film ho capito che sarebbe finito nel dimenticatoio in fretta. Muore stranamente verso la fine ma è invisibile, poteva anche non esserci e forse era meglio.

Direi che può bastare.

Avatar utente
Darth_Dario
Messaggi: 11855
Iscritto il: 22/12/2010, 22:19
Città: Roma
Has thanked: 13 times
Been thanked: 56 times

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da Darth_Dario » 18/04/2018, 12:02

Corilo1 ha scritto:Ho visto The Cloverfield Paradox su Netflix.

Il film che dovrebbe essere sempre citato quando si parla di mediocrità. Salvo gli effetti speciali, qualche bella scena nello spazio e la protagonista, l'unico personaggio che mostri qualche sfaccettatura.

Purtroppo i difetti sono molti più dei pregi.
Spoiler:
Prima di tutto, che cazzo c'entra sto film con Cloverfield? Probabilmente hanno tirato dentro questo nome perchè c'è una base di fan del primo Cloverfield che aspetta un continuo più universale dell'ottimo sequel già uscito, ma sta roba di fantascienza non ha nulla a che fare con questa "saga".

Secondo, la sceneggiatura è mediocre per non dire di peggio, la storia si regge in piedi come un vecchio di novant'anni con l'artrite e i personaggi sono forse il punto debole del film.

Appunto, a parte la protagonista tutti gli altri sono impalpabili, ma qui arriva il peggio. Essendo un film Netflix distribuito in tutto il mondo, hanno cercato di fare un qualcosa di politically correct annullando le personalità delle singole persone sostituendole con quelle degli stati che rappresentano.

Mi spiego meglio: l'americano è nero (per far vedere che non sono razzisti), capitano della nave (figurati se poteva essere qualcun'altro), e muore da eroe sacrificandosi per gli altri (ahahahahahahaha).

Il russo è stronzo e muore da stronzo (non serve che aggiunga altro).

L'italiano è il coglione della nave, anzi forse è meglio dire il clown, tutti li vogliono bene, è ben accettato dal gruppo ma non conta nulla e muore senza che interessi poi a nessuno.

Il tedesco è buono ma in fondo cattivo ma in fondo buono ma in fondo cattivo etc. etc. insomma è qualcuno di cui non fidarsi mai del tutto, può esserti amico ma può anche tradirti e diventare pericoloso.

La cinese è tosta, ha più palle di tutti gli uomini della nave messi insieme, trova la soluzione che può salvare tutti i superstiti ma muore perchè è cinese e non può essere l'eroina del film.

Il brasiliano conta meno dell'italiano con cui condivide una fede a dir poco patetica, non dico che tutti gli scienziati debbano essere atei ma quando fa la preghierina ad inizio film ho capito che sarebbe finito nel dimenticatoio in fretta. Muore stranamente verso la fine ma è invisibile, poteva anche non esserci e forse era meglio.

Direi che può bastare.

Ma dove lo hai visto l'italiano?

Avatar utente
Backbone Crusher
Messaggi: 6952
Iscritto il: 23/12/2010, 8:56
Città: Bergamo
Località: El Inframundo
Been thanked: 27 times

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da Backbone Crusher » 18/04/2018, 13:22

Penso si confonda con l'irlandese.

Yourself is Steam
Messaggi: 1976
Iscritto il: 23/12/2010, 18:55
Città: Molinella
Località: Schwarzwald

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da Yourself is Steam » 19/04/2018, 13:13

Aggiunte importanti da Cannes

Concorso
Un Couteau Dans Le Cœur di Yann Gonzales (M83)
Ayka di Sergei Dvortsevoy
Ahlat Ağacı di Nuri Bilge Ceylan

Fuori concorso
The Man who killed don Quixote di Terry Gilliam
The house that Jack built di Lars Von Trier

Ceylan unico che può puntare alla doppietta di Palme

Avatar utente
Jeff Hardy 18
Messaggi: 27240
Iscritto il: 23/12/2010, 9:55
Città: Milano
Been thanked: 39 times

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da Jeff Hardy 18 » 19/04/2018, 15:01

Il rientro di Lars. Buono.

Corilo1
Messaggi: 3344
Iscritto il: 26/12/2010, 20:30
Città: Milano
Has thanked: 1 time
Been thanked: 4 times

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da Corilo1 » 19/04/2018, 21:26

Darth_Dario ha scritto:

Ma dove lo hai visto l'italiano?
Cristo santo per tutto il cazzo di film ho sempre visto la bandiera italiana su quella cazzo di tuta spaziale, anche un mio amico che ha visto il film per i fatti suoi ha sempre pensato che quella fosse la bandiera italiana, e non venendo mai specificata la sua nazionalità mi sono basato su ciò che ho visto.

Ma Lol, un'irlandese in una missione spaziale? Vabbè, non cambia una virgola sul mio ragionamento, sostituite le due parole e tutto combacia.

Avatar utente
MacheteKowalski
Messaggi: 5335
Iscritto il: 27/01/2011, 17:51
Has thanked: 40 times
Been thanked: 31 times

Re: TOPIC UFFICIALE - Ultimo film visto o rivisto #2

Messaggio da MacheteKowalski » 26/04/2018, 13:49

Ho visto Godzilla (2014).
Ne avevo sentito parlare benino, è una troiata mostruosa.

Rispondi