POLITICA ITALIANA

Tutto quello che non riguarda wrestling, sport, calcio, tv/cinema o videogiochi... il forum Mondo è il posto per parlare di politica, musica, gossip, arte o quanto altro vi possa venire in mente!
Rocks
Messaggi: 28980
Iscritto il: 28/12/2010, 11:59
Has thanked: 18 times
Been thanked: 52 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Rocks » 29/04/2013, 9:39

Intanto il carabiniere colpito al collo, rischia la paralisi a vita...per sfogare la sua frustrazione e la sua vita rovinata, ne ha rovinata un altra.....



Avatar utente
Jeff Hardy 18
Messaggi: 27278
Iscritto il: 23/12/2010, 9:55
Città: Milano
Been thanked: 44 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Jeff Hardy 18 » 29/04/2013, 9:46

Tranquillo che ora ci pensano i suoi colleghi a fare lo stesso.
Già ho sentito al telegiornale "ha sbattuto la testa violentemente a terra", no "gli hanno sbattuto la testa violentemente a terra".

Avatar utente
Karran
Messaggi: 6981
Iscritto il: 28/05/2012, 14:12
Città: Canggu, Bali, Indonesia
Località: Canggu, Bali, Indonesia
Been thanked: 8 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Karran » 29/04/2013, 9:49

Rocks ha scritto:Intanto il carabiniere colpito al collo, rischia la paralisi a vita...per sfogare la sua frustrazione e la sua vita rovinata, ne ha rovinata un altra.....
Un carabiniere svolge il suo lavoro sul territorio, direttamente a contatto con i pericoli di una società.
Che quel pericolo sia un narcotrafficante, un rapinatore, o un "frustrato" che "perde la testa", fa poca differenza.

Dispiace, ovviamente, per l'Uomo rimasto ferito. Ma il Carabiniere stava svolgendo il suo lavoro, con tutti i rischi che esso comporta.


edit:
se un giorno, un pazzo, mi spaccherà il cranio, non andrò in giro a "chiedere pietà" perché è il mio lavoro; l'ho scelto io, liberamente.

Rocks
Messaggi: 28980
Iscritto il: 28/12/2010, 11:59
Has thanked: 18 times
Been thanked: 52 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Rocks » 29/04/2013, 10:22

Questo non giustifica il gesto di quel bastardo.

Avatar utente
Karran
Messaggi: 6981
Iscritto il: 28/05/2012, 14:12
Città: Canggu, Bali, Indonesia
Località: Canggu, Bali, Indonesia
Been thanked: 8 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Karran » 29/04/2013, 10:28

Rocks ha scritto:Questo non giustifica il gesto di quel bastardo.
Ne giustifica il "buonismo" del santificare sempre chi resta danneggiato sul posto di lavori a rischio!

Poveri militari, sono morti lavorando. Mica come quei reietti di operai che si permettono di morire cadendo da impalcature non a norma...


discorso generale, il mio, eh..... non rivolto a te nello specifico.

Avatar utente
DolphFF
Messaggi: 1832
Iscritto il: 23/12/2010, 8:59
Città: milano
Località: li

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da DolphFF » 29/04/2013, 10:31

Fa molto "meh" leggere, sui social network, che l'attentatore è una merda perchè ha sparato ai carabinieri, ma che se avesse sparato ad un politico sarebbe un eroe.

E' un criminale, merita il carcere.
Il suo gesto non deve essere strumentalizzato, ne in un senso ma nemmeno nell'altro.

Avatar utente
chaos
Messaggi: 1252
Iscritto il: 23/12/2010, 1:11

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da chaos » 29/04/2013, 10:58

la giustificazione e' un problema di morale, francamente a me del lato etico della faccenda frega relativamente, anche perche' non e' che sia piu' giustificato darsi fuoco invece che sparare contro le forze dell'ordine per dire...
A me interessa leggere i fatti, i fatti sono che in questo paese c'e' sempre piu' gente che sta schizzando perche' non ce la fa piu', se la risposta e' chiamarli matti e minimizzare il problema prima o poi le conseguenze saranno atroci.

Avatar utente
Karran
Messaggi: 6981
Iscritto il: 28/05/2012, 14:12
Città: Canggu, Bali, Indonesia
Località: Canggu, Bali, Indonesia
Been thanked: 8 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Karran » 29/04/2013, 11:01

chaos ha scritto:la giustificazione e' un problema di morale, francamente a me del lato etico della faccenda frega relativamente, anche perche' non e' che sia piu' giustificato darsi fuoco invece che sparare contro le forze dell'ordine per dire...
A me interessa leggere i fatti, i fatti sono che in questo paese c'e' sempre piu' gente che sta schizzando perche' non ce la fa piu', se la risposta e' chiamarli matti e minimizzare il problema prima o poi le conseguenze saranno atroci.
Ma questo è palese!

Oggi è stato un singolo "sprovveduto".
Domani può essere uno che "sa come colpire".

Ma, secondo te, chi di dovere ha colto il messaggio?

Avatar utente
chaos
Messaggi: 1252
Iscritto il: 23/12/2010, 1:11

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da chaos » 29/04/2013, 11:05

Karran ha scritto:

Ma, secondo te, chi di dovere ha colto il messaggio?
secondo me je ne frega un cazzo, statisticamente e' un problema relativo, e visto che mi pare in Italia non ci sia un'organizzazione politica armata che organizza il dissenso le preoccupazioni possono pure stare a 0.

Curry Man
Messaggi: 405
Iscritto il: 11/03/2013, 13:39
Località: Somewhere, on the road...

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Curry Man » 29/04/2013, 11:11

Karran ha scritto: Ne giustifica il "buonismo" del santificare sempre chi resta danneggiato sul posto di lavori a rischio!

Poveri militari, sono morti lavorando. Mica come quei reietti di operai che si permettono di morire cadendo da impalcature non a norma...


discorso generale, il mio, eh..... non rivolto a te nello specifico.
Ma che c'entra? Un morto sul lavoro è un morto sul lavoro, non vedo differenza tra un carabiniere/poliziotto che si becca una pallottola ed un operaio che casca giù da un'impalcatura, se non che nel caso dell'operaio si parla di "tragica fatalità" e qui un colpevole c'è e si può accusare, mentre mi sembra che ci sia un sacco di gente che lo sta quasi elevando al grado di eroe (non parlo di te..)
Boh, "comprensibile" non è "giustificabile" nella mia opinione

Avatar utente
Jeff Hardy 18
Messaggi: 27278
Iscritto il: 23/12/2010, 9:55
Città: Milano
Been thanked: 44 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Jeff Hardy 18 » 29/04/2013, 11:12

chaos ha scritto:la giustificazione e' un problema di morale, francamente a me del lato etico della faccenda frega relativamente, anche perche' non e' che sia piu' giustificato darsi fuoco invece che sparare contro le forze dell'ordine per dire...
A me interessa leggere i fatti, i fatti sono che in questo paese c'e' sempre piu' gente che sta schizzando perche' non ce la fa piu', se la risposta e' chiamarli matti e minimizzare il problema prima o poi le conseguenze saranno atroci.
Ma non è minimizzare è contestualizzare, se due persone nelle stesse condizioni reagiscono in modo differente la maggior parte delle volte dietro c'è un ragionamento più psicopatologico che altro.
Si tratta di un modo per capire una situazione e per cercare una soluzione, non è assolutamente un minimizzare.

Avatar utente
Karran
Messaggi: 6981
Iscritto il: 28/05/2012, 14:12
Città: Canggu, Bali, Indonesia
Località: Canggu, Bali, Indonesia
Been thanked: 8 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Karran » 29/04/2013, 11:13

chaos ha scritto:
secondo me je ne frega un cazzo, statisticamente e' un problema relativo, e visto che mi pare in Italia non ci sia un'organizzazione politica armata che organizza il dissenso le preoccupazioni possono pure stare a 0.
non so se esserne felice, o rammaricato.

Avatar utente
Karran
Messaggi: 6981
Iscritto il: 28/05/2012, 14:12
Città: Canggu, Bali, Indonesia
Località: Canggu, Bali, Indonesia
Been thanked: 8 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Karran » 29/04/2013, 11:17

Jeff Hardy 18 ha scritto:
Ma non è minimizzare è contestualizzare, se due persone nelle stesse condizioni reagiscono in modo differente la maggior parte delle volte dietro c'è un ragionamento più psicopatologico che altro.
Si tratta di un modo per capire una situazione e per cercare una soluzione, non è assolutamente un minimizzare.
Diciamo, però, che la ricerca della "follia", in eventi come questo, ha anche un movente propagandistico, teso a pubblicizzare l'accaduto più come lo squilibrio di un singolo, che come manifestazione di un disagio diffuso in risposta al quale, altri, potrebbero sentirsi legittimati all'azione.

Curry Man ha scritto:
Ma che c'entra? Un morto sul lavoro è un morto sul lavoro, non vedo differenza tra un carabiniere/poliziotto che si becca una pallottola ed un operaio che casca giù da un'impalcatura, se non che nel caso dell'operaio si parla di "tragica fatalità" e qui un colpevole c'è e si può accusare, mentre mi sembra che ci sia un sacco di gente che lo sta quasi elevando al grado di eroe (non parlo di te..)
Boh, "comprensibile" non è "giustificabile" nella mia opinione
Non dirlo a me... che mi viene l'orticaria ogni volta che sento in Afghanistan sono morti 2 EROI

Avatar utente
chaos
Messaggi: 1252
Iscritto il: 23/12/2010, 1:11

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da chaos » 29/04/2013, 11:22

Jeff Hardy 18 ha scritto:
Ma non è minimizzare è contestualizzare, se due persone nelle stesse condizioni reagiscono in modo differente la maggior parte delle volte dietro c'è un ragionamento più psicopatologico che altro.
Si tratta di un modo per capire una situazione e per cercare una soluzione, non è assolutamente un minimizzare.
ma messa cosi' allora tutto e' psicopatologico, pure perche' non ho comprato le fettine stamattina nonostante mi sembrava avessero un bell'aspetto, che dici mi devo far vedere perche' invece ho comprato le costate di maiale che sicuramente mi fanno piu' male?

Curry Man
Messaggi: 405
Iscritto il: 11/03/2013, 13:39
Località: Somewhere, on the road...

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Curry Man » 29/04/2013, 11:24

Karran ha scritto: Diciamo, però, che la ricerca della "follia", in eventi come questo, ha anche un movente propagandistico, teso a pubblicizzare l'accaduto più come lo squilibrio di un singolo, che come manifestazione di un disagio diffuso in risposta al quale, altri, potrebbero sentirsi legittimati all'azione.
Qui si continua a mancare il punto
Sul fatto che ci sia gente che si suicida o che sclera e prende la pistola e spara a cazzo in giro sia un segnale di un malessere sociale e che si deve fare qualcosa per risolvere questa situazione è fuori discussione.
Ma che il gesto in sè sia di uno "squilibrato" nel senso lato del termine è indubbio. Con la mia precedente esperienza lavorativa(che non consiglio a nessuno) ne ho viste fin troppe di persone che si sono ritrovate dall'oggi al domani a spasso e con poco futuro. Non è che si siano suicidati o abbiano imbracciato una pistola e sparato a casaccio. Non vanno aiutati o tutelati in qualche modo, solo perchè hanno reagito con dignità per questo?
Ribadisco il punto: questo ha sclerato in seguito ad una situazione che vede migliaia (se non milioni di vittime). Chiamarlo "pazzo" può essere forte, ma resta un gesto "squilibrato" (se piace di più)

Rispondi