Università:consigli,esperienze e dritte varie

Tutto quello che non riguarda wrestling, sport, calcio, tv/cinema o videogiochi... il forum Mondo è il posto per parlare di politica, musica, gossip, arte o quanto altro vi possa venire in mente!
Avatar utente
Roty
Messaggi: 230
Iscritto il: 29/03/2015, 23:45

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da Roty » 26/01/2016, 19:33

GGG ha scritto: La preparazione dipende da che scuola hai fatto prima però alla fine dei conti quello che ti spiegano a lezione è lo stesso per entrambi. Se hai fatto lo scientifico mediamente dovresti essere più avvantaggiato, però è pieno di gente che sceglie ingegneria venendo dal classico/ragioneria/ITIS ma alla fine ce la fa lo stesso (magari facendosi un po' di più il culo, anche se la differenza alla fine la fa il singolo individuo che può essere più volenteroso, intelligente e/o portato per una determinata materia).

Comunque la grossa differenza che intendo io tra la matematica di economia e quella di ingegneria la fanno i programmi (oltre che l'approfondimento), per quanto ne so ad economia arrivate fino agli integrali o poco oltre, che tipo ad ingegneria si fanno a metà programma di Analisi I. La roba di Analisi II credo non sappiate manco cos'è, ed è giustissimo così dato che non vi servirebbe a niente.
In matematica generale c'è anche tutta la parte di algebra lineare e calcolo differenziale che se non sbaglio è in analisi 2. Comunque concordo che in ingegneria trattate gli argomenti in maniera nettamente approfondita



Avatar utente
Evoluted
Messaggi: 1100
Iscritto il: 21/07/2013, 23:33

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da Evoluted » 26/01/2016, 19:46

Sono diplomato ragioniere programmatore e ora faccio economia e commercio.
Ho passato matematica generale I alla nona volta.
Sissignori, alla NONA volta. ho preso 20 ma sticazzi, è stato il giorno più bello della mia vita universitaria.

Ora c'è matematica generale II.
Non l'ho mai neanche provato.
Non ci capisco nulla o quasi.
Matematica monnezza.

Avatar utente
GGG
Messaggi: 2944
Iscritto il: 23/12/2010, 11:20
Contatta:

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da GGG » 26/01/2016, 20:51

Roty ha scritto:In matematica generale c'è anche tutta la parte di algebra lineare e calcolo differenziale che se non sbaglio è in analisi 2. Comunque concordo che in ingegneria trattate gli argomenti in maniera nettamente approfondita
Al Poli algebra lineare e calcolo differenziale li facciamo in Geometria. A memoria in Analisi II si fanno grossomodo serie numeriche, serie di funzioni, serie di Fourier, integrali doppi e tripli, funzioni implicite, massimi e minimi vincolati e le equazioni differenziali di ordine superiore al secondo. Poi in alcune ingegnerie ci mettono in mezzo calcolo numerico che però è tutt'altro cosa.

E sempre in alcune ingegnerie fanno metodi matematici per l'ingegneria ma non ti so granché dire al riguardo dato che non l'ho fatto (e mai lo farò).

Avatar utente
Corduroy
Messaggi: 338
Iscritto il: 22/12/2010, 23:27
Città: Torino

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da Corduroy » 26/01/2016, 22:21

GGG ha scritto:E sempre in alcune ingegnerie fanno metodi matematici per l'ingegneria ma non ti so granché dire al riguardo dato che non l'ho fatto (e mai lo farò).
Funzioni di variabile complessa, teoria delle distribuzioni, trasformata di Fourier e di Laplace e altra roba.

Avatar utente
Cena 4 Ever
Messaggi: 5255
Iscritto il: 03/05/2011, 15:07
Città: Balvano
Has thanked: 18 times
Been thanked: 16 times

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da Cena 4 Ever » 27/01/2016, 2:31

Economia aziendale alla Federico ii abbiamo fatto funzione in una e due variabili e i concetti base di calcolo con matrici.
Diciamo che non è a livello ingegneristico. considerando però che ci sono argomenti in un unico esame che ad ingegneria si fanno fra analisi 1 e 2(naturalmente in modo molto più approfondito),dati ad un ragazzo che sceglie economia perché non un cima in matematica,fidatevi che risulta abbastanza complesso.
E la maggior parte non ha fatto nemmeno lo scientifico.

Avatar utente
Jericho.1991
Messaggi: 772
Iscritto il: 14/08/2013, 14:44
Città: Pratola Peligna
Been thanked: 1 time

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da Jericho.1991 » 27/01/2016, 11:16

Scienze Biologiche a l'Aquila.
In matematica di base nel mio compito c'era il piano complesso(quello di Gauss per intenderci)
Passata al 7 tentativo dopo 8 mesi.
Adesso sono su fisica,6 crediti,programma:
Cinematica,dinamica,quantitá di moto,moto angolare,vibrazioni,fluidodinamica,cariche,correnti,magnetismo,elettromagnetismo.
6 mesi con 1 bocciatura alle spalle.
Mancano 6 esami alla laurea in scienze biologiche e le materie con cui ho perso la vita sono matematica e fisica ahah

Avatar utente
BomberDede
Messaggi: 785
Iscritto il: 10/01/2011, 12:41
Città: Parma

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da BomberDede » 27/01/2016, 11:36

Jericho.1991 ha scritto:Scienze Biologiche a l'Aquila.
In matematica di base nel mio compito c'era il piano complesso(quello di Gauss per intenderci)
Passata al 7 tentativo dopo 8 mesi.
Adesso sono su fisica,6 crediti,programma:
Cinematica,dinamica,quantitá di moto,moto angolare,vibrazioni,fluidodinamica,cariche,correnti,magnetismo,elettromagnetismo.
6 mesi con 1 bocciatura alle spalle.
Mancano 6 esami alla laurea in scienze biologiche e le materie con cui ho perso la vita sono matematica e fisica ahah
fatto anche io scienze biologiche. per matematica ci ho messo un annetto, anche perchè venivo dal classico e non ne avevo mai fatta e sono dovuto andare a lezione privata 1 anno.
fisica l´ho sempre trovata molto facile, idem quella della magistrale (chimica fisica).

edit: una cosa che hjo trovato utilissima, in generale, è studiare sui vecchi esami (oviamente per gli scritti). capisci moltissimo di un prof dagli esami che fa. per i prof che non mettevano online ivecchi esami andavo a un paio di appelli senza aver aperto libro giusto per segnarmi le domande e me ne andavo dopo 3 minuti :clap:

Avatar utente
Devixe
Messaggi: 11022
Iscritto il: 19/06/2011, 21:12
Località: Complimenti ai cruiser
Has thanked: 8 times
Been thanked: 9 times
Contatta:

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da Devixe » 27/01/2016, 12:24

E' quello che dovrò fare per statistica

CmTaker
Messaggi: 1879
Iscritto il: 15/04/2014, 1:12
Città: R
Has thanked: 1 time
Been thanked: 3 times

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da CmTaker » 27/01/2016, 15:31

Ma secondo voi è normale un prof(facoltà economia) che ti fa l'esame tenendosi il libro davanti, ti chiede praticamente tutti i grafici a memoria, chiedendoti praticamente anche gli esempi numerici(quindi valori a cazzo) del libro?
Facile per lui, che si tiene il libro davanti e può fare il pignolo di stocazzo... ed ha pure la faccia di mettere max 27

Avatar utente
BomberDede
Messaggi: 785
Iscritto il: 10/01/2011, 12:41
Città: Parma

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da BomberDede » 27/01/2016, 16:00

CmTaker ha scritto:Ma secondo voi è normale un prof(facoltà economia) che ti fa l'esame tenendosi il libro davanti, ti chiede praticamente tutti i grafici a memoria, chiedendoti praticamente anche gli esempi numerici(quindi valori a cazzo) del libro?
Facile per lui, che si tiene il libro davanti e può fare il pignolo di stocazzo... ed ha pure la faccia di mettere max 27
ho avuto dei prof che chiedevano il libro a memoria (fisiologia vegetale). purtroppo non ci si può fare niente. si impara a memoria il libro e buonanotte.

ah volevo solo dirvi che mi sto immatricolando in germania per motivi di lavoro e non sapete come siete fortunati con la burocrazia italiana :O.O :O.O qui in confronto è un delirio

Avatar utente
santinocena
Messaggi: 2147
Iscritto il: 20/10/2013, 10:42
Been thanked: 2 times

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da santinocena » 27/01/2016, 16:50

Come già scritto nell'altro topic,ho avuto un'esperienza universitaria decisamente particolare:a 19 anni sono entrato a Medicina al primo colpo,i primi tre anni ho fatto esami,poi al quarto anno mi sono bloccato e alla fine ho lasciato e lo scorso ottobre mi sono immatricolato a Storia.
Scrivo solo ora perchè proprio oggi ho dato il primo esame e ho preso 30 e lode,cosa che a Medicina non mi era mai successa,inutile dire di quanto sia soddisfatto sia per l'esame che soprattutto per la scelta presa,posso dire che questa decisione mi ha cambiato la vita,resta il rimpianto di non averla fatta prima ma è inutile guardarsi indietro,l'importante è rimboccarsi le maniche e andare avanti il più velocemente possibile adesso.
Mi associo ai consigli già dati insistendo in particolare sull'importanza degli appunti,per certi esami sono FONDAMENTALI,a parte il fatto che il prof può dire cose a lezione che non sono scritte sul libro,sopratutto gli appunti vi danno le linee-guida da seguire per studiare dal libro,alcune volte bisogna estrapolare i concetti fondamentali e non imparare parola per parola quello che c'è scritto riempiendovi la testa di nozioni inutili.
Anche se probabilmente questo vale più per le materie umanistiche,mi rendo conto che esami come matematica e fisica(quest'ultima l'ho fatta anche io a medicina anche se ovviamente molto più semplice rispetto a facoltà come ingegneria)si debbano imparare in questo modo.

Avatar utente
Psp300xxx
Messaggi: 368
Iscritto il: 08/02/2011, 13:11
Città: pesaro

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da Psp300xxx » 05/02/2016, 2:14

CmTaker ha scritto:Ma secondo voi è normale un prof(facoltà economia) che ti fa l'esame tenendosi il libro davanti, ti chiede praticamente tutti i grafici a memoria, chiedendoti praticamente anche gli esempi numerici(quindi valori a cazzo) del libro?
Facile per lui, che si tiene il libro davanti e può fare il pignolo di stocazzo... ed ha pure la faccia di mettere max 27
Se i grafici vengono da formule matematiche, impara quelle ed impara a fare conti approssimati, io lo faccio da quando ero piccolo e ti dico che non sono difficili, non penso che si incazzi se ti chiede ad esempio :"quanto vale x?" e tu rispondi 26 al posto di 25, se invece sono formule empiriche cerca di ricondurre gli andamenti a qualche funzione che conosci (chesso se ti ricorda l'esponenziale disegna un grafico simile)

Avatar utente
RawIsTaker
Messaggi: 2098
Iscritto il: 27/10/2013, 12:06

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da RawIsTaker » 05/02/2016, 20:22

Oggi ho passato matematica :superman: :superman: :superman:
"solo" al secondo tentativo, sono fiero di me :D tra l'altro un 18 "giusto" non di quelli gonfiati, anzi per 2 errori da cretino non mi prendevo un 22-23, ma va benissimo cosi! la preparavo giorno e notte senza dire una cavolata, da metà dicembre.
Ora microeconomia :bah:

Avatar utente
Giant92
Messaggi: 7643
Iscritto il: 02/07/2012, 17:41
Città: Catania
Has thanked: 4 times
Been thanked: 8 times

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da Giant92 » 07/02/2016, 3:18

Mah, io a Chimica Industriale( non proprio il corso più scarso, anzi) mi sono tolto Matematica I e II con 30 alla prima botta per entrambi, sarà anche perché sono sempre stato molto portato sin da piccolo.
Certo, poi gli anni dopo ho conosciuto incubi veri come Polimeri e Chimica Organica, che a confronto gli esami di Matematica sembravano compiti in classe di religione e educazione fisica.

Avatar utente
The Rookie
Messaggi: 2572
Iscritto il: 27/01/2014, 12:39

Re: Università:consigli,esperienze e dritte varie

Messaggio da The Rookie » 08/02/2016, 17:23

Volevo porvi un quesito: come vedete un testo trattante l'etica dei media che assume palesemente toni filo-cattolici? È corretto che l'insegnamento dell'etica passi attraverso la dimensione spirituale? Comprendo che la natura della materia in questione sia variabile di società in società, non sono certo dottrine indiscutibili come la matematica, ma può un testo universitario prendere posizione in maniera così radicale? La cosa mi ha lasciato perplesso, mi pare una situazione diversa dallo studio di esami con contenuto politico che paiono spingere verso la sinistra.

Rispondi