POLITICA ITALIANA

Tutto quello che non riguarda wrestling, sport, calcio, tv/cinema o videogiochi... il forum Mondo è il posto per parlare di politica, musica, gossip, arte o quanto altro vi possa venire in mente!
Roberto Rosso
Messaggi: 147
Iscritto il: 04/05/2019, 21:10
Has thanked: 1 time
Been thanked: 7 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Roberto Rosso » 22/08/2019, 17:47

Questa Summer of Salvini sarebbe anche una storyline avvincente seppur già vista nel 2005 e nel 2011 ma la troppa fretta di diventare premier (un po' come il mancato ME di Punk a WM) temo ci condannerà ad anni di Roman Renzi
E il pubblico annoiato intonerà cori a Salvini nei vari match della card...



Depeche boy
Messaggi: 5676
Iscritto il: 09/01/2011, 0:12
Città: Orto
Has thanked: 1 time
Been thanked: 4 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Depeche boy » 22/08/2019, 19:35

La Meloni che fa i pipponi sulla sovranità del popolo, lol.

Perché un governo primo e terzo va bene mentre uno primo e secondo no? Ha vinto la coalizione di centro destra e quindi dobbiamo tenere fuori il primo e il secondo partito?
Dobbiamo votare in base ai sondaggi ogni anno? Mah...

Avatar utente
Commander Cool
Messaggi: 5191
Iscritto il: 15/08/2012, 15:52
Città: Parma
Località: God's Favorite User
Has thanked: 5 times
Been thanked: 5 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Commander Cool » 22/08/2019, 20:03

best4busine$$ ha scritto:
22/08/2019, 16:58
Here we go , arrivano I partigiani :sorridente:

Mi spiego meglio : che questa ipotetica maggioranza avrebbe in grosso problema di non rapprrsentanza non lo dico io ma loro stessi, visto che si metterebbero insieme per scongiurare un voto dal quale di sicuro nn uscirebbero con la maggioranza. Ergo , sarebbero Tali e quali ai vari Renzi+ Alfano e altra feccia che hanno portato alla situazione attuale.

Ora , fin che are robe le fanno la Lega , il PD , FI e gli altri partiti che sai giá che sono sporchi come la merda , mi da fastidio ma non é che mi aspetti di meglio.

I 5s, invece , cosí darebbero la prova di essere o sporchi quanto gli altri o semplicemente troppo stupidi per esistere.

Perché, c'è qualcuno che nutre ancora qualche dubbio in merito?

Che poi io sono contrarissimo e schiferei un eventuale accordo per il governo PD-grillini, ma dovrebbe essere il PD a starne alla larga (mai avrei pensato di essere d'accordo con Calenda :horrific: ), e non certo per i motivi che continua a ripetere in loop Capitan Papeete. Tutte le volte (praticamente quelle 7-8 volte al giorno) che tira fuori Bibbiano a casissimo poi mi fa morire, il bello però è la gente che gli va a dietro.

Avatar utente
Commander Cool
Messaggi: 5191
Iscritto il: 15/08/2012, 15:52
Città: Parma
Località: God's Favorite User
Has thanked: 5 times
Been thanked: 5 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Commander Cool » 22/08/2019, 20:05

Commander Cool ha scritto:
22/08/2019, 20:03
Tutte le volte (praticamente quelle 7-8 volte al giorno) che tira fuori Bibbiano a casissimo poi mi fa morire, il bello però è la gente che gli va a dietro.


Avatar utente
best4busine$$
Messaggi: 6150
Iscritto il: 04/08/2014, 19:31
Località: the best there is, the best there was, the best there ever will be.
Has thanked: 30 times
Been thanked: 43 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da best4busine$$ » 22/08/2019, 22:20

Commander Cool ha scritto:
22/08/2019, 20:03
Perché, c'è qualcuno che nutre ancora qualche dubbio in merito?
Sincero ?

Sullo "stupidi" hanno fugato ogni dubbio con questa esperienza di governo , ma e' per via degli " sporchi" che davvero resterei molto deluso .

Ovvio che nn parlo dei singoli perche' le mele marce sono quasi fisiologiche , ma a livello di direzione cosi' , davvero per me sarebbe la fine di qualsiasi speranza , politicamente parlando.
Ultima modifica di best4busine$$ il 23/08/2019, 4:43, modificato 1 volta in totale.

c'hoçtreß
Messaggi: 297
Iscritto il: 13/09/2015, 5:39
Has thanked: 7 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da c'hoçtreß » 22/08/2019, 23:14

best4busine$$ ha scritto:
22/08/2019, 17:06
Poi , capisco che il suicidio assistitto dei 5s vi fa tirare l ' uccello, ma nn menatemela con la grammatical istituzionale , perché questa é una paraculata e va chiamata per quello che é.

E l' iva ve l' aumentano peeché é l' UE che vuole farvi spostare la tassazione dal lavoro ai consumi , e nn me hanno mai fatto mistero.
Perché sarebbe una paraculata scusa?
È fondamentale invece, è l'aspetto che determina le basi che devono rispettare tutti quelli che altrimenti si scannerebbero ogni 5 minuti, ciò che distingue il lecito dal non lecito. Senza quella grammatica saremmo il Mozambico degli anni 70. Semmai paraculata è fingere che quella grammatica non esista per farsi tifare.
Non ti puoi basare sul senso morale, quello è individuale e non condiviso, a questo serve la noiosa e vituperata grammatica istituzionale.

Avatar utente
best4busine$$
Messaggi: 6150
Iscritto il: 04/08/2014, 19:31
Località: the best there is, the best there was, the best there ever will be.
Has thanked: 30 times
Been thanked: 43 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da best4busine$$ » 23/08/2019, 0:26

c'hoçtreß ha scritto:
22/08/2019, 23:14
Perché sarebbe una paraculata scusa?
È fondamentale invece, è l'aspetto che determina le basi che devono rispettare tutti quelli che altrimenti si scannerebbero ogni 5 minuti, ciò che distingue il lecito dal non lecito. Senza quella grammatica saremmo il Mozambico degli anni 70. Semmai paraculata è fingere che quella grammatica non esista per farsi tifare.
Non ti puoi basare sul senso morale, quello è individuale e non condiviso, a questo serve la noiosa e vituperata grammatica istituzionale.


Che ti devo dire , sono anche visioni diverse. Io sono per la rappresentanza reale sempre e comunque , costi votare 4 volte all'anno e avere un mandato con Stalin come premier. Penso che senza quella base e' impossibile avere una governabilita' efficace e in breve tempo finisci rotto. Sinceramente non capisco quanto volte si debba ripetere questa scena in Italia.
E' uno dei motivi per cui sono emigrato , quelli cincischiano e non risolvono mai un cazzo mentre passano i mesi per la poltrona ,il vitalizio e le strategie di partito + tutti i tramacci , e intanto io spreco gli anni migliori a over-pagare tasse.

Per me chi fallisce o tradisce le attese deve essere rimosso subito e sostituito con il meglio che c'e' al momento disponibile. Insomma , come in un azienda.

E credimi che in questo non faccio distinzioni tra destra o sinistra , la pensavo uguale anche con la "Casa delle liberta' " , col Renzi -silvio , con il Renzi Alfano etc etc

La grammatica istituzionale questi la usano come scudo , e a me sembra che questo ipotetico governo farebbe prima di tutto troppo comodo ai politici che lo andranno a comporre.

Inoltre sono disgustato dal fatto che mentre per l'alleanza lega-5s si erano tirati su mega pipponi sulle incompantibilta' , adesso sembri andare bene tutto, quando l'incompatibilita' da "abbondante" diventerebbe tipo "totale".

E po i 5s che sono una delusione continua , da padroni del parlamento e praticamente del Paese a camerieri di Salvini e a breve di Renzi.

Rivoglio indietro il mio voto del 2013 , maledetti.

Avatar utente
best4busine$$
Messaggi: 6150
Iscritto il: 04/08/2014, 19:31
Località: the best there is, the best there was, the best there ever will be.
Has thanked: 30 times
Been thanked: 43 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da best4busine$$ » 23/08/2019, 0:54

Sonoio ha scritto:
22/08/2019, 17:38
ah, e io che pensavo fosse perché siamo un paese che non cresce come gli altri da decenni, in cui nell'ultimo anno si sono fatte 3 riforme inutili in deficit per decine di miliardi.

:LOL: ma questo era sottinteso , quello che dicevo io e' che l'UE e' da un pezzo che spinge per spostare le tasse dal lavoro ai consumi e infatti e' per questo che e' inserita nelle clausole. In soldoni , loro sono convinti che i lavoratori sia meglio pagarli di piu' e tassarli di piu' piuttosto che pagarli poco, e che sia meglio far pagare piu' tasse a chi piu' consuma . Chiaro poi che sia un idea opinabile in una situazione come l' Italia , ma altrove questa e' la formula .

In pratica , loro ti dicono " vista la tua situazione di bilancio devi aumentare l'iva e fare X,Y,Z" , tu gli dici " no , noi abbiamo Renzi/Salvini o chi per loro che fa le manovre coraggiose e non ci serve farlo" , loro non possono ovviamente impedirti di fare quello che vuoi , pero' ti dicono " ok , ma se al prossimo bilancio non avrai raggiunto l'obiettivo con le tue misure , ti impegni ad adottare quelle che ti abbiamo proposto noi."

Non e' che ho detto che " l'iva aumenta per colpa dell' Europa" , e' chiaro che se aumenta e' perche' si sono falliti gli obiettivi di bilancio .

Ma che quella sia una misura ben vista dall' Europa e' fuori da ogni dubbio .

c'hoçtreß
Messaggi: 297
Iscritto il: 13/09/2015, 5:39
Has thanked: 7 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da c'hoçtreß » 23/08/2019, 9:20

best4busine$$ ha scritto:
23/08/2019, 0:26
Che ti devo dire , sono anche visioni diverse. Io sono per la rappresentanza reale sempre e comunque , costi votare 4 volte all'anno e avere un mandato con Stalin come premier. Penso che senza quella base e' impossibile avere una governabilita' efficace e in breve tempo finisci rotto. Sinceramente non capisco quanto volte si debba ripetere questa scena in Italia.
E' uno dei motivi per cui sono emigrato , quelli cincischiano e non risolvono mai un cazzo mentre passano i mesi per la poltrona ,il vitalizio e le strategie di partito + tutti i tramacci , e intanto io spreco gli anni migliori a over-pagare tasse.

Per me chi fallisce o tradisce le attese deve essere rimosso subito e sostituito con il meglio che c'e' al momento disponibile. Insomma , come in un azienda.

E credimi che in questo non faccio distinzioni tra destra o sinistra , la pensavo uguale anche con la "Casa delle liberta' " , col Renzi -silvio , con il Renzi Alfano etc etc

La grammatica istituzionale questi la usano come scudo , e a me sembra che questo ipotetico governo farebbe prima di tutto troppo comodo ai politici che lo andranno a comporre.

Inoltre sono disgustato dal fatto che mentre per l'alleanza lega-5s si erano tirati su mega pipponi sulle incompantibilta' , adesso sembri andare bene tutto, quando l'incompatibilita' da "abbondante" diventerebbe tipo "totale".

E po i 5s che sono una delusione continua , da padroni del parlamento e praticamente del Paese a camerieri di Salvini e a breve di Renzi.

Rivoglio indietro il mio voto del 2013 , maledetti.


Ti credo, ti credo e capisco anche la tua rabbia. E tu credimi che riconosco l'indispensabilità di certe regole nonostante mi piacerebbe vederli finire tutti sotto un ponte a mangiare monnezza.
La differenza di visione sta nel fatto che tu non hai fiducia nella politica e nei politici io nel popolo. Anche perché banalmente i primi sono figli del secondo. Siamo un non-popolo, infarcito della peggio ipocrisia cattolica nelle budella anche se la rifiutiamo a parole o non ce ne rendiamo conto. Le caste varie sono l'alibi perché siamo come loro ma senza il potere. Siamo un'anomalia nell' occidente evoluto. Meno male che ci sono certi paletti, sono l'unica cosa a salvarci da noi stessi. Libertà significa anche responsabilità e noi la responsabilità non piace, meglio l'uomo forte di turno da osannare o incolpare a seconda delle convenienze. “Governare gli italiani non è difficile, è inutile” diceva qualcuno. Però mi raccomando: orgogliosi eh, e sovrani.

Avatar utente
Colt877
Messaggi: 940
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 14 times
Been thanked: 11 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Colt877 » 23/08/2019, 9:37

best4busine$$ ha scritto:
23/08/2019, 0:26
Che ti devo dire , sono anche visioni diverse. Io sono per la rappresentanza reale sempre e comunque , costi votare 4 volte all'anno e avere un mandato con Stalin come premier. Penso che senza quella base e' impossibile avere una governabilita' efficace e in breve tempo finisci rotto. Sinceramente non capisco quanto volte si debba ripetere questa scena in Italia.
E' uno dei motivi per cui sono emigrato , quelli cincischiano e non risolvono mai un cazzo mentre passano i mesi per la poltrona ,il vitalizio e le strategie di partito + tutti i tramacci , e intanto io spreco gli anni migliori a over-pagare tasse.

Per me chi fallisce o tradisce le attese deve essere rimosso subito e sostituito con il meglio che c'e' al momento disponibile. Insomma , come in un azienda.

E credimi che in questo non faccio distinzioni tra destra o sinistra , la pensavo uguale anche con la "Casa delle liberta' " , col Renzi -silvio , con il Renzi Alfano etc etc

La grammatica istituzionale questi la usano come scudo , e a me sembra che questo ipotetico governo farebbe prima di tutto troppo comodo ai politici che lo andranno a comporre.

Inoltre sono disgustato dal fatto che mentre per l'alleanza lega-5s si erano tirati su mega pipponi sulle incompantibilta' , adesso sembri andare bene tutto, quando l'incompatibilita' da "abbondante" diventerebbe tipo "totale".

E po i 5s che sono una delusione continua , da padroni del parlamento e praticamente del Paese a camerieri di Salvini e a breve di Renzi.

Rivoglio indietro il mio voto del 2013 , maledetti.
Non sono totalmente d'accordo sulla tua analisi Best e ti spiego perché, secondo me si intende, i 5S non hanno deluso, ma soltanto confermato le aspettative.
I 5S nascono come partito di rottura, figlio di una politica chiusa su sé stessa, di un bipolarismo che in realtà non era affatto tale su molti argomenti.
Era un periodo della storia italiana molto particolare, tutta fondata sulla figura di Berlusconi, tra sostenitori(oramai estinti, tutti quelli che lo votavano sono morti visto che tutti dicono di non averlo mai fatto) e nemici o presunti tali.
I 5S, per quello che penso io, erano il partito prima ancora che di Grillo, di Gianroberto Casaleggio. Capiamoci subito per non confondere, a me il m5s fa schifo per la mancanza di democrazia interna, per la sua struttura di partito-azienda, per le sue infinite giravolte. Nonostante ciò però va riconosciuto a Casaleggio sr. di essere stato un precursore di molte tematiche di rottura come la democrazia diretta, il taglio dei parlamentari, la maggiore trasparenza, il reddito di cittadinanza. Certo non è stato mica il primo a parlarne, molti intellettuali ne avevano parlato tra di loro, senza però riuscire a trasmettere il messaggio e farlo diventare cruciale per un elettorato che si era disinteressato della politica.
Detto questo è evidente che, dopo la morte di Casaleggio sr., il m5s abbia perso quella figura capace di dettargli una linea pionieristica, sulle tematiche che realmente interessano alle persone.
Certo c'è il successo del 2018, ma molti concordano nel ritenerlo figlio dell'onda lunga del 2013, unita alla proposta del Reddito di Cittadinanza che ha convinto molti elettori del Sud a votare il Movimento(il che unito anche alla legge elettorale che ci ritroviamo) gonfiandone la rappresentanza in Parlamento.
Adesso quindi alla luce di questi aspetti io non trovo affatto deludente la scelta del Movimento di tirare a campare in questa legislatura, alleandosi con la qualunque, fosse anche il nemico storico di tante battaglie, ovvero il PD. La spinta propositiva del Movimento è oramai esaurita.
Il M5S e, mi duole dirlo, tutti i partiti maggiori italiani oggi latitano di una Visione. Quella capacità di anticipare temi cruciali, di proporre soluzioni ai problemi dei cittadini.
M5S, Lega, PD sono partiti propensi a soddisfare il proprio elettorato, senza addentrarsi nella ricerca di vere soluzioni ai problemi che oggi ancora non sono diventati tali, ma a breve lo saranno.
Il M5S ha anticipato la lotta anticasta, la Lega il problema immigrazione. Entrambi li hanno cavalcati per ottenere il consenso, nessuno li ha analizzati per provare a risolverli sul serio.
Il taglio dei parlamentari, oppure i porti chiusi non sono soluzioni, ma slogan. Ottimi per tenere compatto lo zoccolo duro dell'elettorato, ma non efficace per la risoluzione dei problemi.
In questi giorni sono rimasto colpito che tutti i leader, in particolar modo Salvini, ma un po' tutti in generale, abbiano parlato di 2050.
2050 visto come lungo termine, visto come obiettivo di una politica di ampio respiro. Ma io, da parte di tutti, non ho sentito altro che slogan privi di alcuna vera intenzione di attuazione.
5 punti Zingaretti, 10 Di Maio. A me sarebbero bastati 2 punti ben delineati su come realizzarli.
Evitare l'aumento dell'IVA è doveroso per non ammazzare definitivamente i consumi e farci piombare in recessione, ma oltre questo cosa vuole fare il governo? Nessuno stila un serio piano di investimenti da 50 miliardi per il paese.
Molti mi diranno che l'Europa fa storia per 20 miliardi, figurati per 50. Ma rispondo io che è normale. L'Italia si ostina a fare deficit per sperperare soldi in spesa corrente, per garantire servizi che lo Stato non può più permettersi di erogare.
Salvini parla tanto di Flat Tax per le partite IVA. Ma voi credete davvero che questa sia una proposta dirompente?
Sarà il solito buco nell'acqua, la solita proposta che farà crescere dello zero virgola il Pil mentre il Debito continuerà a salire. Finché i partiti politici non sposteranno l'orizzonte oltre la prossima elezione, o il prossimo sondaggio non andremo molto lontano.

Avatar utente
Hard Is Ono
Messaggi: 1030
Iscritto il: 10/01/2018, 20:04
Been thanked: 18 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Hard Is Ono » 23/08/2019, 12:51

La situazione è più intricata di quello che appare perché investe largamente le lotte tra bande che percorrono M5S e PD.

Vedremo.

Ad ogni modo il boom del M5S ha radici profonde e, repetita iuvant, è figlio in prima istanza del doppio suicidio politico della sinistra che sono stati il governo Prodi 2 e il governo Monti.

Il M5S ha occupato quello che spazio che potenzialmente sarebbe potuto appartenere ad una Syriza italiana, se la sinistra nostrana non fosse stata impegnata a fare da scendiletto ai soliti noti negli anni cruciali della crisi.

La cosa non è indolore, perché l'elettorato proveniente da sinistra che è passato nel frullatore del M5S non ne riuscirà immutato, ma largamente condizionato da una mentalità destroide, antisolidale, antisociale, antidemocratica.

Avatar utente
best4busine$$
Messaggi: 6150
Iscritto il: 04/08/2014, 19:31
Località: the best there is, the best there was, the best there ever will be.
Has thanked: 30 times
Been thanked: 43 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da best4busine$$ » 23/08/2019, 20:33

c'hoçtreß ha scritto:
23/08/2019, 9:20
Ti credo, ti credo e capisco anche la tua rabbia. E tu credimi che riconosco l'indispensabilità di certe regole nonostante mi piacerebbe vederli finire tutti sotto un ponte a mangiare monnezza.
La differenza di visione sta nel fatto che tu non hai fiducia nella politica e nei politici io nel popolo. Anche perché banalmente i primi sono figli del secondo. Siamo un non-popolo, infarcito della peggio ipocrisia cattolica nelle budella anche se la rifiutiamo a parole o non ce ne rendiamo conto. Le caste varie sono l'alibi perché siamo come loro ma senza il potere. Siamo un'anomalia nell' occidente evoluto. Meno male che ci sono certi paletti, sono l'unica cosa a salvarci da noi stessi. Libertà significa anche responsabilità e noi la responsabilità non piace, meglio l'uomo forte di turno da osannare o incolpare a seconda delle convenienze. “Governare gli italiani non è difficile, è inutile” diceva qualcuno. Però mi raccomando: orgogliosi eh, e sovrani.
Io pero' sono convinto che le malattie si curino col vaccino (cit.) e che Salvini sia il perfetto esempio del politico che si auto-estinguerebbe semplicemente facendolo governare , perche' non e' Berlusconi e dandogli responsabilita', che a quel punto non potrebbe piu' accollare a nessuno , laggente finirebbe per accorgersi che lui e' un citrullo e che i suoi compari del nord sono una banda di lazzaroni.
Colt877 ha scritto:
23/08/2019, 9:37
Il M5S e, mi duole dirlo, tutti i partiti maggiori italiani oggi latitano di una Visione.
Ecco , su questo sono totalmente d'accordo. Ed e' vero anche il discorso di Casaleggio , io per primo agli inizi dei 5s ero rimasto colpito dal fatto che, tra le pieghe e anche tr agli errori, sembrava comunque esserci un progetto , un piano , un idea , una visione o chiamala come ti pare, oltre che una sorta di vendetta in arrivo su certa politica uscente . Tutto questo e' sparito con Casaleggio , e tra l'altro sono anche abbastanza sicuro che lui non avrebbe mai messo Di Maio , che e' un bambolotto di Grillo , in uno spot cosi' importante , dove obiettivamente ha fatto pieta' . Per me la sua fortuna e' stata che Grillo si e' inspiegabilmente innamorato di lui perche' avra' pensato che essendo giovane potesse essere una figura in grado di essere "cool" con i coetanei , con la sfiga che ha addosso :LOL:
Hard Is Ono ha scritto:
23/08/2019, 12:51

La cosa non è indolore, perché l'elettorato proveniente da sinistra che è passato nel frullatore del M5S non ne riuscirà immutato, ma largamente condizionato da una mentalità destroide, antisolidale, antisociale, antidemocratica.
Scusa Hard ma questa per me e' una gran minchiata.

Comunque si', per fortuna non e' detto che sto governo di clown si faccia perche' comunque costerebbe le braghe ad entrambi in qualche modo , e gia' sono in mutande.

c'hoçtreß
Messaggi: 297
Iscritto il: 13/09/2015, 5:39
Has thanked: 7 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da c'hoçtreß » 23/08/2019, 21:13

Mi mancava un elemento chiave per capire la logica della telenovela: a quanto pare Salvini prima della crisi ha chiesto a Zingaretti se voleva andare al voto. Esistono fonti? Qualcuno può confermare? Così avrebbe tutto più senso. Salvini non è né goffo né masochista, semplicemente non ha calcolato Renzi che se le cose andranno come immagino sarà quello ad averla messa allegramente in saccoccia a tutti.

Avatar utente
Delphi
Messaggi: 15762
Iscritto il: 03/04/2011, 18:42
Città: Genova
Località: Chaos is a ladder
Has thanked: 48 times
Been thanked: 25 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Delphi » 24/08/2019, 9:22

Renzi in realtà mi sembra disperato, è come se fosse un ragazzo che vuole mollare la ragazza perché stufo, ma aspetta l'occasione ideale per non fare la figura dell'egoista che lascia per noia.
Il suo mantra interiore è da tempo quello di mollare il PD e di farsi un partito a sua immagine e somiglianza, lo sanno anche i muri.
Prima la giustificazione era "se il PD si allea con i 5 Stelle me ne vado", poi quando si è reso conto che Zingaretti non ci si sarebbe alleato, ha fatto una giravolta a U dicendo "se il PD non si allea con i 5 Stelle me ne vado". Ora Zingaretti ha optato per sperimentare il governo con i 5 Stelle, e Renzi deve tirare fuori il presunto sabotaggio di Gentiloni per poter avere una nuova occasione in cui poter dire "me ne vado".
Io pure credo che sia un politico che nutre dei progetti (che non condivido) e una visione, ma è troppo convinto che la sua chiave sia l'unica vincente e l'unica da perseguire, e che un piccolo cambiamento significa il baratro. Ora non ho ancora trovato un renziano che mi abbia spiegato la differenza tra marzo 2018 e il #senzadime e adesso: perché prima allearsi con i 5 Stelle pur di scongiurare Salvini al governo era sbagliato, mentre adesso è giusto, anzi, doveroso?

Comunque, a quanto pare, sembra che salterà tutto e si tornerà con 5 Stelle e Lega al governo, solo con Di Maio premier.
Ma allora tutta la sceneggiata in Senato e tutto quello che ne è conseguito a cosa cazzo sono serviti? Ma poi: i grillini non vogliono rinunciare a Conte premier, ma con la Lega non sarebbe lui premier, ma Di Maio. Allora Conte non è poi così irrinunciabile. Bah. La soluzione sarebbe che Zingaretti proponga a Di Maio di fare il premier, ma probabilmente non vuole spingersi a tanto (e un po' si vergogna all'idea di avere Di Maio premier).

Io spero solo che alla fine della favola nessuno osi più dirmi che i 5 Stelle sono onesti e non sono attaccati alla poltrona.

Roberto Rosso
Messaggi: 147
Iscritto il: 04/05/2019, 21:10
Has thanked: 1 time
Been thanked: 7 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Roberto Rosso » 24/08/2019, 13:40

politici attacati alla poltrona

abbiamo scoperto l'acqua calda

Rispondi