Un match al giorno 2019 - El Generico And A Snake

Il forum principale di Tuttowrestling: il posto giusto per discutere di wrestling (WWE, TNA e quant’altro) insieme agli altri appassionati.
Avatar utente
HSMA
Messaggi: 745
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 6 times
Been thanked: 34 times

Re: Un match al giorno 2019 - BOLA Special - Laredo Kid

Messaggio da HSMA » 13/09/2019, 11:47

256 di 365
02/12/2018 AAA Guerra De Titanes 2018; Laredo Kid, El Hijo Del Vikingo & Myzteziz jr vs Carta Brava jr, Mocho Cota jr & Tito Santana
Il ventesimo annunciato per questa BOLA è Laredo Kid. Come ho già avuto modo di dire, è un luchador che non mi fa impazzire, anzi, non mi convince per niente. E quindi eccovi un tre contro tre in cui Laredo può far vedere i propri punti di forza, nascondendo quelli deboli.
Il match-up è classico con un trio di tecnicos contro un trio di rudos, ma l'impronta meno tradizionale sull'impostazione è garantita dal fatto di essere in AAA. Il ritmo è sempre elevato, succedono tantissime cose, l'incontro è spettacolare, vario ed equilibrato.
A brillare, tanto per cambiare, è Vikingo, però c'è da parlare di Laredo Kid. Qua fa bene, perchè la formula gli consente più libertà di spottare e meno necessità di legare le mosse (apetto in cui lo trovo un po' carente).
Anche questo dura poco, merita un'occhiata.
Spoiler:



Avatar utente
HSMA
Messaggi: 745
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 6 times
Been thanked: 34 times

Re: Un match al giorno 2019 - BOLA Special - Jeff Cobb

Messaggio da HSMA » 14/09/2019, 8:42

257 di 365
05/04/2018 WrestleCon Mark Hitchcock Memorial SuperShow; Tomohiro Ishii vs Jeff Cobb
Il vincitore dello scorso anno rientra nel torneo, prendendosi con prepotenza il ruolo di uno dei favoriti per il trionfo finale. Vado, quindi, a ripescare una delle sue performance che preferisco, questa battaglia con Ishii nel weekend di WM a New Orleans.
Qua ho davvero poco da dire, se non che è un assaggio di Climax in suolo statunitense. Un quarto d'ora di legnate, gomitate, testate e proiezioni, dal ritmo altissimo e dall'intensità ancora più elevata. Credo che lo scopo fosse duplice: testare il gusto americano per il tipo di contesa e testare Cobb; così a naso direi che entrambi i test siano stati ampiamente superati.
Spoiler:

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 745
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 6 times
Been thanked: 34 times

Re: Un match al giorno 2019 - BOLA Special - Dragon Lee

Messaggio da HSMA » 15/09/2019, 8:28

258 di 365
11/02/2017 NJPW New Beginning In Osaka 2007; Hiromu Takahashi vs Dragon Lee
Per introdurre Dragon Lee non c'è modo migliore che tirare fuori una delle rivalità più interessanti degli anni 10, a cavallo tra quelli che sono i tre paesi più importanti per la disciplina, Messico, USA e Giappone.
Qua siamo nella parte finale, dopo la serie di incontri nel Consejo che ha messo entrambi sulla mappa, per l'ennesimo matchone fra i due. Tante acrobazie, ma anche tanti spot d'impatto, a far vedere che, ok, sono flyer, ma c'è una rivalità estrema tra i due tanto che non esitano ad eseguire manovre malate. E poi, un crescendo pazzesco, in un turbinio di svolte improvvise ed urli stoppati in gola, per arrivare ad un finale stellare.
A memoria preferisco il loro incontro in Messico (del 2016), ma anche questa è una grande prova.
Spoiler:

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 745
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 6 times
Been thanked: 34 times

Re: Un match al giorno 2019 - BOLA Special - Penta El 0 M

Messaggio da HSMA » 16/09/2019, 8:46

259 di 365
30/04/2017 WCPW Pro Wrestling World Cup Mexican Qualifying Round; Penta El 0 M vs El Ligero
Qua sono stato molto in difficoltà perchè sapete che Pentagon è uno dei wrestler che meno digerisco e giuro che ci ho provato. Ho visto parecchi incontri suoi considerati belli, al fine di proporveli, ma non ce l'ho fatta, perchè continuo a trovarlo pessimo. E quindi mi sono detto, ma visto che il topic lo gestisco io, perchè non essere coerente e portare avanti la mia idea sul messicano?
Ecco quindi un incontro onestamente brutto. Non c'è chimica, il brawling è fiacco, c'è confusione sul dentro e fuori ring, non c'è un minimo di psicologia (il calcio alla tempia a caso non sellato mi ha ucciso) e si ha l'esagerazione classica di Pentagon. Ma alla fine ci sta, perchè lui è questo e non mi sorprende che la maggior parte dei suoi incontri siano così.
Almeno dura sette minuti.
Spoiler:

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 745
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 6 times
Been thanked: 34 times

Re: Un match al giorno 2019 - BOLA Special - Daisuke Sekimoto

Messaggio da HSMA » 17/09/2019, 7:14

260 di 365
31/03/2015 BJW Ikkitousen Death Match Survivor Tag 6; Daisuke Sekimoto vs Shuji Ishikawa
Si chiude con un big name nel vero e proprio senso della parola. Una bestia indomabile come Sekimoto che, anche se ormai è nella parte discendente della carriera, assicura l'atmosfera delle grandi occasioni con il suo carisma e la sua presenza.
Qua, un incontro semplicemente folle contro un altro animale come Ishikawa. Uno degli incontri più violenti che io abbia mai visto, pur senza la necessità di ultraviolent o la sensazione di wrestling da backyard (a la Brain Damage, per intenderci). Chop, gomitate, ginocchiate, pugni e ceffoni, tutti portati al massimo della potenza e della intensità e questo rende il tutto epico. Si respira l'aria delle grandissime occasioni, per costruzione, conduzione e climax. A ciò si aggiunge anche la strenua resistenza di Sekimoto e l'infinito sadismo di Ishikawa.
Assolutamente da vedere.
Spoiler:

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 745
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 6 times
Been thanked: 34 times

Re: Un match al giorno 2019 - BOLA Special - Puma King

Messaggio da HSMA » 18/09/2019, 8:10

261 di 365
14/09/2018 PWG Battle Of Los Angeles 2018 Stage One; Flamita vs Puma King
Due opzioni. O avevo già previsto un pacco e quindi avevo tenuto uno slot libero per arrivare al mercoledì pre inizio torneo con l’ultima presentazione; o avevo contato male e questa è una simpatica coincidenza.
Comunque, fuori Laredo Kid, dentro un altro messicano come Puma King (a mio parere, molto migliore), che aveva debuttato in PWG proprio nel torneo dell’anno scorso, in questo primo turno contro Flamita. Il match mi è piaciuto tantissimo.
Una decina di minuti di flying quasi puro, questo è come penso vada combattuto un incontro tra flyer oggi, in maniera contemporanea. Tante evoluzioni, ritmo alto con ulteriori accelerazioni, tre/quattro highspot ben piazzati e una leggerezza di fondo. D’altronde siamo solo al primo turno, il torneo è lungo ed è giusto spezzare con match così.

Avatar utente
GMPunk
Messaggi: 490
Iscritto il: 04/01/2011, 22:58
Has thanked: 19 times
Been thanked: 6 times

Re: Un match al giorno 2019 - BOLA Special - Puma King

Messaggio da GMPunk » 18/09/2019, 11:03

Anche io onestamente sono più contento di vedere Puma King rispetto a Laredo Kid, anche se il top sarebbe stato rivedere Hechicero :love:

Comunque, in genearle, sto notando che la Santino Bros. è una realtà molto interessante, probabilmente una delle microfederazioni più fresche del panorama indipendente attuale negli Stati Uniti. Non offrirà capolavori o MOTY, ma coglie in pieno quello spirito di sperimentazione e laboratorio che una fed. del genere è giusto che incarni, è un’ottima scuola che sforna giovani wrestler solidi e promettenti (Atlas, Douglas James, Everfly, Cameron Gates).

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 745
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 6 times
Been thanked: 34 times

Re: Un match al giorno 2019 - Back To The East Coast

Messaggio da HSMA » 19/09/2019, 11:15

262 di 365
18/03/1989 WWF On MSG Network; The Rockers vs The Brain Busters
Torniamo indietro nel tempo fino al 1989, in un affollato Madison Square Garden a New York City, per un interessante incontro di coppia che vede contrapposti Tully Blanchard, Arn Anderson, Shawn Micheals e Marty Jannetty.
La struttura è molto particolare nel senso che ci sono tante fasi di stanca (prima con il dominio dei Rockers, poi dei Brain Busters), ma risultano estremamente varie ed interessanti per piccole accelerazioni e gesti sottili, ma che catturano l'occhio. Micheals da seller era già un maestro, ma anche il modo in cui entrambi i team lavorano sulle diagonali e dividono il ring a metà mi ha parecchio colpito. Blanchard e Anderson non rubano lo show perchè tengono uno stile più concreto e ed efficace, anche perchè sono Micheals e Jannetty a creare combo e sequenze veloci e fresche. Il risultato è un incontro che nel midcard svolge il suo ruolo alla perfezione.
Consigliato.

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 745
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 6 times
Been thanked: 34 times

Re: Un match al giorno 2019 - New Horizons

Messaggio da HSMA » 20/09/2019, 7:16

263 di 365
19/08/2017 MCW New Horizons; Adam Brooks vs Will Ospreay vs Robbie Eagles
Se Ospreay vs Brooks e Ospreay vs Eagles hanno puntato i riflettori sulla scena australiana, la rivincita a tre è stato lo step successivo in termini di spettacolarità. In quel di Carlton, questi fenomeni hanno messo su un match favoloso, sicuramente quello della vita per i due australiani.
Il leit motif è chiaro: per Ospreay e Eagles è una questione di rispetto, di rivalità sportiva, di vedere chi è il migliore, mentre Brooks non si fa scrupoli a manipolare il regolamento per riconquistare la sua cintura e prendersi anche quella della PWA. L'incontro è pregevole per esecuzione, per spettacolarità, per incertezza e per struttura. Un climax continuo, con accelerazioni fulminee e un finale favoloso. Anche dal punto di vista contenutistico c'è una varietà straordinaria, passando da svolazzi ad uno striking devastante.
Un superincontro, forse il migliore di tutti quelli combattuti in Australia.

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 745
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 6 times
Been thanked: 34 times

Re: Un match al giorno 2019 - New Horizons

Messaggio da HSMA » 20/09/2019, 22:08

Metto hype.
Quello di domani è uno dei miei match preferiti postati in questo topic. Accorrete numerosi!

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 745
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 6 times
Been thanked: 34 times

Re: Un match al giorno 2019 - Kana vs Sawa

Messaggio da HSMA » 21/09/2019, 10:02

264 di 365
02/11/2011 Triple Tails Re:Start; Munenori Sawa vs Kana
Per descrivere questo match userò un aggettivo che credo sia inedito nelle mie recensioni, almeno nel suo significato letterale.
Unico. Unico perchè non solo non ho mai visto niente del genere, ma sono abbastanza sicuro che mai più lo vedrò. Lo stile è quello al limite tra il pro wrestling e le arti marziali: ricco di colpi diretti, con poche pause, con un'intensità mostruosa e senza pinfall; l'anomalia sta nell'intergender. Unico. Sì perchè di ragazze che le buscano dai maschietti ne ho già viste sui ring di wrestling, ma mai in uno stile così realistico. Inoltre va detto che, grazie alla stipulazione (knockout or submissions), hanno evitato l'effetto donna underdog che deve rubare la vittoria con un roll-up o simili. Infatti Kana, che comunque soffre la differenza di sesso, di peso e di altezza, riesce a equilibrare la contesa con un maggior ritmo, con sequenze inattese e sottomissioni brillanti. Unico.
Unico, unico, unico.
E se non lo è, per favore, vi prego, segnalatemene altri.
Superconsigliato anche per vedere Asuka in un contesto completamente e follemente diverso da quello al quale siete abituati.
Spoiler:

Avatar utente
poppo the snake
Messaggi: 1003
Iscritto il: 18/02/2012, 14:38
Città: Mirano
Località: Mirano
Has thanked: 20 times
Been thanked: 16 times
Contatta:

Re: Un match al giorno 2019 - Kana vs Sawa

Messaggio da poppo the snake » 21/09/2019, 13:09

HSMA ha scritto:
21/09/2019, 10:02
264 di 365
02/11/2011 Triple Tails Re:Start; Munenori Sawa vs Kana
Per descrivere questo match userò un aggettivo che credo sia inedito nelle mie recensioni, almeno nel suo significato letterale.
Unico. Unico perchè non solo non ho mai visto niente del genere, ma sono abbastanza sicuro che mai più lo vedrò. Lo stile è quello al limite tra il pro wrestling e le arti marziali: ricco di colpi diretti, con poche pause, con un'intensità mostruosa e senza pinfall; l'anomalia sta nell'intergender. Unico. Sì perchè di ragazze che le buscano dai maschietti ne ho già viste sui ring di wrestling, ma mai in uno stile così realistico. Inoltre va detto che, grazie alla stipulazione (knockout or submissions), hanno evitato l'effetto donna underdog che deve rubare la vittoria con un roll-up o simili. Infatti Kana, che comunque soffre la differenza di sesso, di peso e di altezza, riesce a equilibrare la contesa con un maggior ritmo, con sequenze inattese e sottomissioni brillanti. Unico.
Unico, unico, unico.
E se non lo è, per favore, vi prego, segnalatemene altri.
Superconsigliato anche per vedere Asuka in un contesto completamente e follemente diverso da quello al quale siete abituati.
Spoiler:
Parto dalla tua domanda finale: se intendi a livello di intergender questo incontro è più equilibrato rispetto a quelli più famosi (MiSu e Tajiri), ma c'è da dire che si trattava di performers con status e stili meno consoni a vendere Kana sul loro stesso livello, e anche nei tag vari (non comedy intendo) più o meno il canovaccio era quasi sempre quello da underdog-legnate atomiche-come back quasi alla pari.

Ecco se ti piace la struttura ti consiglierei (se non l'hai già fatto) di recuperare i match contro Kyoko Kimura, hanno la stessa intensità e lo stesso tipo di finezze in quanto a reverse e prese a terra.

Sul match vorrei evidenziare uno degli aspetti che adoro di più di Kana: ha sempre saputo raccontare ed intrattenere anche senza minutaggi alti, le bastavano 15 minuti e già dopo dieci ti faceva dire "porca miseria che cosa sta tirando su!" perchè più che la tecnica e lo striking (comunque di standard molto elevati) riusciva soprattutto a rendere credibile qualunque avversario avesse di fronte (prendendosi spesso colpi mica da ridere).

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 745
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 6 times
Been thanked: 34 times

Re: Un match al giorno 2019 - England, 1972

Messaggio da HSMA » 22/09/2019, 8:35

265 di 365
12/02/1972 World Of Sports; Johnny Saint & Steve Best vs Ian Gilmour & Jeff Kaye
Non avevo mai visto un tag team match della World of Sport e cazzo cosa mi sono perso! Incontro FAVOLOSO, con tutte le finezze tipiche dei maestri britannici alle quali si aggiungono un crescendo pauroso, combo fluide e acrobazie futuristiche.
Questo andrebbe fatto vedere ai dinosauri che "i cruiser hanno rovinato il wrestling di oggi con i loro flip", visto che qua nel 1972 ho visto più capriole e cartwheel che in qualsiasi incontro di oggi.
Andiamo con ordine. Regole tag, niente round, two out three falls, con time limit a venti minuti. Proprio quest'ultima condizione è quella che regala un climax pazzesco, perchè ad un certo punto sono stati costretti dall'orologio a dare tutto per portarsi a casa la vittoria. Da sottolineare le prodezze di Kaye, che sfodera robe che sarebbero avanti oggi, figuriamoci quasi cinquant'anni fa.
Da vedere assolutamente, senza se e senza ma.
Spoiler:

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 745
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 6 times
Been thanked: 34 times

Re: Un match al giorno 2019 - Shortcut To The Top

Messaggio da HSMA » 23/09/2019, 7:40

266 di 365
03/08/2019 wXw Shortcut To The Top 2019; Shortcut To The Top Match
L'incontro che dà il nome all'omonimo evento annuale della wXw non è altro che una Royal Rumble a trenta uomini per una shot al titolo massimo.
Al contrario di quella dell'anno scorso, questa rumble mi è piaciuta tantissimo. Ritmo perfetto, ogni ingresso ha la sua importanza e il suo senso e ogni partecipante ha il suo shine moment. Gestione della durata magistrale in tre tempi: un inizio senza azione, al limite del comedy, con i primi tre wrestler che sono alleati e quindi si risparmiano; una lunga fase centrale con il ring molto affollato; un'emozionante fase finale costruita alla perfezione (mi spiace non poterne parlare, ma voglio evitare a tutti i costi gli spoiler). Hanno anche mandato avanti tante storyline, proponendo incroci nuovi e rispolverando rivalità storiche.
Bene i veterani, bene i giovani, bene tutti. Onestamente fatico a trovare un punto debole in quello che è, ad oggi, il miglior incontro con questa stipulaziome dell'anno.

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 745
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 6 times
Been thanked: 34 times

Re: Un match al giorno 2019 - 99

Messaggio da HSMA » 24/09/2019, 7:57

267 di 365
11/04/2009 PWG Ninety-Nine; Young Bucks vs Motor City Machine Guns
Questo incontro, a mio parere, è una sorpresa. Di sicuro questi quattro ne hanno fatto di migliori, ma questo mi ha stupito per la maturità e per la semplicità del tutto.
Ero pronto ad uno spotfestone esagerato, invece costruiscono un incontro dalla struttura lineare, coerente, con una gestione perfetta dell'azione, delle pause e delle accelerazioni. Per questo ho parlato di maturità: tutto avviene nei tempi corretti, dando un senso ad ogni manovra ed evitando l'effetto spot a caso.
Comunque, l'azione rimane di livello, con tante mosse combinate e sequenze concatenate in maniera splendida. Un po' from out of nowhere il finale, ma è un piccolo difetti che non inficia l'ottima riuscita complessiva.

Rispondi