Un match al giorno 2019 - Sipario

Il forum principale di Tuttowrestling: il posto giusto per discutere di wrestling (WWE, TNA e quant’altro) insieme agli altri appassionati.
Avatar utente
HSMA
Messaggi: 1896
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 46 times
Been thanked: 218 times

Re: Un match al giorno 2019 - 2 of 3 - Pro Wrestling Graps

Messaggio da HSMA »

106 di 365
05/01/2008 PWG All Star Weekend 6 Day One; Low Ki vs Bryan Danielson
L'opener PWG meno opener e meno PWG che io abbia mai visto. Nonostante ciò, o forse proprio per questo, è un davvero un matchone. Qua abbiamo tanta tanta tecnica, sequenze al limite dello shootato, in cui l'attenzione è alla credibilità, con il conseguente sacrificio del ritmo. Però il tutto è fatto così bene, è così interessante che la velocità risulterebbe superflua, quasi snaturante.
I due caricano di cattiveria ogni cosa che fanno, asciugando il tutto all'essenziale, riportando il wrestling alle sue origini, alle basi, però sono ipnotici. Da sottolineare Low Ki che tira fuori un selling al braccio da studiare, però è tutto splendido. Alla fine la tensione è palpabile e la soddisfazione nel finale è totale, anche perchè hanno portato il pubblico esattamente nella direzione desiderata ed è tutt'altro che semplice.



Avatar utente
HSMA
Messaggi: 1896
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 46 times
Been thanked: 218 times

Re: Un match al giorno 2019 - 3 of 3 - Sunny Revolution

Messaggio da HSMA »

107 di 365
07/02/2010 FCW TV #71; Kaval vs Bryan Danielson
Chiudiamo questo trio con un incontro a mio avviso storico, in quanto è il vero e proprio debutto di Bryan in WWE (FCW era il territorio di sviluppo, se vogliamo l'antenato della prima versione di NXT alla Full Sail). Nove anni dopo, inoltre, testimonia la prima fase di apertura al mondo indie, culminata con la vittoria dello stesso Bryan nel main event di WrestleMania.
Dura poco, meno di dieci minuti, ma è molto gradevole. Ne hanno fatti di migliori (e qua ne avete avuto qualche esempio), però nel suo piccolo funziona molto molto bene. Buon selling di Kaval, grande eleganza, grandi finezze tecniche e un finale breve ma incerto.
Un incontro da riscoprire.
Spoiler:

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 1896
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 46 times
Been thanked: 218 times

Re: Un match al giorno 2019 - La Pareja Del Terror

Messaggio da HSMA »

108 di 365
04/11/1993 AAA; El Hijo Del Santo & Octagon vs Eddie Guerrero & Love Machine
Premessa numero uno. Ho visto questo match spinto dal desiderio di conoscere meglio Love Machine (aka Art Barr), il grande dimenticato della generazione dei Benoit, Jericho, Guerrero, Malenko. Dimenticato a causa di una morte prematura, che gli ha precluso la possibilità di farsi vedere in NJPW e ECW (si dice fosse già in contatto con queste due fed), ma che comunque non gli ha impedito di diventare un gran draw in Messico, tanto da essere considerato (insieme proprio a Eddie) il tag team più odiato della storia della lucha, noto come La Pareja Del Terror.
Premessa numero due. Non è il match di When Worlds Collide, il 5* Observer, anche se i partecipanti sono gli stessi.
Premessa numero tre. Di match di Love Machine ne ho visti tanti e la maggior parte, non a causa di Barr, mi hanno fatto cagare. Questo perchè lo stile AAA degli anni 90 è molto poco fruibile.
Nonostante ciò, questo incontro mi è piaciuto parecchio. Non perfetto, in quanto si vedono botch e scelte con poco senso, però molto gradevole, con tanti scambi tecnici, accelerazioni improvvise e un crowd work semplicemente perfetto da parte dei due americani.
La gestione delle cadute è particolare perchè, a quanto pare, vanno schienati/sottomessi entrambi i componenti di un tag per ottenere la caida. Molto bene Guerrero e Santo, bene Love Machine, mentre non mi ha convinto molto Octagon.
Ah, il match è lungo, circa trenta minuti però è un tipo di wrestling molto inusuale e che merita di essere approfondito, anche se non è facile o immediato da seguire.
Spoiler:
Ultima modifica di HSMA il 30/11/2020, 21:40, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 1896
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 46 times
Been thanked: 218 times

Re: Un match al giorno 2019 - SSS16 Special - Travis Banks

Messaggio da HSMA »

A sedici giorni dall'inizio del torneo più importante dell'anno in casa PROGRESS, parte un'altra serie di incontri speciali. Infatti ogni match vedrà come partecipanti almeno uno dei lottatori annunciati per il Super Strong Style 16.

109 di 365
29/05/2017 PROGRESS Chapter 49 Super Strong Style 16 Day Three; Travis Banks vs Tyler Bate
Quale miglior modo per far partire questa wave in preparazione del SSS16 se non con quella che è una delle migliori prove nella giovane storia del torneo?
Questo incontro è stato votato come il miglior match europeo dell'anno, a main eventare quello che è stato votato miglior show europeo dell'anno da non mi ricordo che giornale.
Senza dubbio un matchone e non avete idea di quanto fossi esaltato io nel vedere questo match live.
La costruzione della struttura è impeccabile: si parte lento, ci sono delle belle accelerazioni, poi overbooking a metà match per lasciare spazio ad una fase finale che definire epica sarebbe riduttivo. Riguardo l'overbooking, vi svelo un piccolo retroscena: durante il primo giorno, il pubblico ha cantato a gran voce il nome dei CCK (che si erano fatti vedere allo show precedente), ma Smallman a telecamere spente ha spiegato che erano bookato in un altro show e che sarebbero tornati solo a Chapter 50. Da qui arriva la reazione estremamente sorpresa.
Poi, va beh, la fase finale è assurda per intensità, spettacolarità e incertezza.
Un match da vedere anche perchè è un tassello fondamentale per la costruzione da top name del neozelandese ed è l'ennesima dimostrazione della bravura nel quadrato di Bate.

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 1896
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 46 times
Been thanked: 218 times

Re: Un match al giorno 2019 - SSS16 Special - Ilja Dragunov

Messaggio da HSMA »

110 di 365
17/11/2018 wXw Broken Rules; Ilja Dragunov vs PCO
La guerra dei non umani. Uno stereet fight in cui i due si sono ammazzati senza alcuna pietà, usando ogni cosa: sedie, scale, tavoli, ma soprattutto la loro arma più micidiale, le mani.
Qua i livelli di testosterone, cazzutaggine e ignoranza raggiungono vette fottutamente folli, tutto trasuda celodurismo e la cosa bella è che questa assurdità è perfettamente coerente con i due personaggi. L'invincibile contro l'inumano non poteva che uscire così.
Mi tiri un lariat a tutta velocità? E io me ne sbatto il cazzo.
Mi arriva una sediata in testa non protetta? E io te la rendo ancora più forte.
Mi fai un piledriver dalla seconda corda? E io faccio kick out senza problemi.
Dragunov ha fatto sicuramente match migliori, però questo è fantastico nell'inquadrare il suo striking, la sua resistenza e i suoi highspot. Divertentissimo.

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 1896
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 46 times
Been thanked: 218 times

Re: Un match al giorno 2019 - SSS16 Special - Trevor Lee

Messaggio da HSMA »

111 di 365
24/11/2018 AAW Unstoppable; ACH vs Trevor Lee
Non sto qua a far finta che voi non sappiate che match è questo. È quello famoso da sessanta minuti. Non so se ricordate come è finito, ma nel dubbio non spoilero nulla.
L'incontro ha, per me, solo un difetto abbastanza vistoso: il fatto che nella fase centrale fosse abbastanza palese che Lee stesse giochicchiando, stesse perdendo tempo, proprio per il gusto di andare lungo con il minutaggio. Per il resto è un must-see. La fase iniziale è brillante, ricchissima di mat wrestling (quasi venti minuti solo di questo) e bella incerta, nel senso che potrebbe finire in qualsiasi istante (del resto ne abbiamo visti di match di solo chain). La fase finale, invece, è epica, estenuante, stancante, con un Lee che le prova tutte per tenere giù ACH, ma quest'ultimo, con una prova di resistenza stoica, che rifiuta di andare giù e sfiora a più riprese la vittoria.
Comunque è incredibile come non si siano praticamente mai ripetuti in un'ora e, quando hanno provato sequenze ripetute, è sempre stato in funzione della storia, fatta di anticipi e contromosse. Poi il selling di ACH è splendido e, va beh, la stanchezza non credo fosse work, vista la maratona percorsa, però il dolore alla schiena, le smorfie, la difficoltà nei sollevamenti e nei kick-out... Meraviglioso.

Avatar utente
poppo the snake
Messaggi: 1789
Iscritto il: 18/02/2012, 14:38
Città: Mirano
Località: Mirano
Has thanked: 124 times
Been thanked: 119 times
Contatta:

Re: Un match al giorno 2019 - SSS16 Special - Trevor Lee

Messaggio da poppo the snake »

HSMA ha scritto: 21/04/2019, 8:34 Poi il selling di ACH è splendido e, va beh, la stanchezza non credo fosse work, vista la maratona percorsa, però il dolore alla schiena, le smorfie, la difficoltà nei sollevamenti e nei kick-out... Meraviglioso.
Ecco , io non sono mai stato un estimatore di ACH, ma gli va dato atto che nell'ultimo periodo tra lo stint in Giappone e questo match è davvero maturato tantissimo come performer e seguendolo in ROH mai avrei pensato che ne sarebbe stato in grado.

Poi va beh siamo nel territorio in cui ogni cosa fatta da Trevor è oro.

Spero che non ci mettano anni a mandarli on screen vista l'ammucchiata

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 1896
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 46 times
Been thanked: 218 times

Re: Un match al giorno 2019 - SSS16 Special - Trevor Lee

Messaggio da HSMA »

ACH è uno di quei wrestler che ho sempre fatto fatica ad inquadrare.
Spottoso, ma non una spotmonkey; con numeri da flyer, ma usati con il contagocce; un'ottima solidità che però quakche volta sfocia in noia.
Sì, ultimamente è stato molto più convincente, complice un buonissimo stint proprio in AAW (di cui questo incontro è l'esempio principe)

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 1896
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 46 times
Been thanked: 218 times

Re: Un match al giorno 2019 - SSS16 Special - Aerostar

Messaggio da HSMA »

112 di 365
16/03/2019 AAA Rey de Reyes 2019; Rey de Reyes Match
Cos'è il Rey de Reyes? Incontro a nove uomini, ad eliminazione, con ingressi ogni minuto (tipo l'Aztec Warfare). Per descrivere quello che ho visto basterebbe una parola: iperspettacolare.
Ci sono wrestler a me sconosciuti (Eclipse Vengador jr, Myzteziz jr, Golden Magic), wrestler che tra poco esploderanno (El Hijo Del Vikingo e Taurus) e wrestler già noti a chi segue le indy (Jack Evans, Sammy Guevara, Laredo Kid e, ovviamente, Aerostar).
Il ritmo è folle, ognuno si distingue per manovre incredibili e non c'è un momento di noia. Notevole la prestazione di Taurus, l'unico "big man" del match (nel senso che è molto più grosso degli altri), che ha mixato in maniera efficace le suoe doti da powerhouse e svolazzi imprevedibili. Aerostar si fa vedere poco all'inizio, però esce con il passare del tempo, fino a inanellare sequenze pazzesche nella parte finale, usando le corde come solo lui sa fare.
Ottimo anche per chi, come me, non mastica la lucha.

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 1896
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 46 times
Been thanked: 218 times

Re: Un match al giorno 2019 - SSS16 Special - Artemis Spencer

Messaggio da HSMA »

113 di 365
14/12/2018 DEFY Wrestling On Edge; Artemis Spencer vs Shane Strickland
Tra tutti i partecipanti del SSS16, Spencer è senza dubbio quello per cui è stato più difficile trovare un incontro da postare. Non perchè sia un wrestler cattivo, anzi, è davvero una hidden gem, però è così "hidden" che ci sono pochissimi suoi incontri free, anche perchè ha girato in federazioni secondarie (QPW, DEFY e ECCW).
Inizialmente avevo selezionato un match contro Nelson Creed in ECCW, ma non era granchè. Poi, ho trovato questa perla.
Siamo a Seattle, in una cornice splendida come quella della Washington Hall, con l'atmosfera delle grandi occasioni. Questo è il main event per il titolo massimo della federazione in cui l'eroe Spencer cerca di strappare la prestigiosa cintura a Strickland.
Match fenomenale, un main event d'altri tempi. Il ritmo è contenuto, al fine di privilegiare l'intensità e la carica dei colpi. Strickland domina, prendendosi i suoi tempi per infierire sull'avversario, dando così la possibilità al canadese di prendersi il tifo con brevi comeback d'effetto. Poi la fase finale esplode. Anche in questo caso non nel ritmo, ma nello storytelling e nel drama. Guardatevelo perchè è davvero un qualcosa di diverso da tutto ciò al quale siete abituati, nonchè un'ottima presentazione di Spencer.
Spoiler:

*dal minuto 37*

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 1896
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 46 times
Been thanked: 218 times

Re: Un match al giorno 2019 - SSS16 Special - DJZ

Messaggio da HSMA »

114 di 365
09/12/2017 EVOLVE 96; Zack Sabre jr vs DJZ
Uno degli incontri minori del grande regno EVOLVE di Sabre, anche perchè non titolato, eppure è una prova di livello, come la maggior parte di quelle dell'inglese durante la sua run. Leggero, perchè posto all'inizio di una card con due incontri pesanti (Riddle vs Yehi e Lee vs WALTER), ma comunque incastrato nello stile della federazione, quindi tanta tecnica, scambi al tappeto dinamici e interessanti, con l'aggiunta di un po' di flying, cortesia di DJZ.
Dura meno di un quarto d'ora, ma è completo: c'è mat, c'è un lavoro al braccio, c'è tensione, ci sono voli, ci sono sottomissioni e un buon numero di false finish molto credibili.
Qua DJZ mostra un bel po' di creatività, di freschezza e di innovazione, caratteristiche che oggi sono ulteriormente accentuate. L'ex Ion ha fatto un percorso molto strano e non mi capacitavo di come fosse un nome poco sfruttato nelle indies; per fortuna ora le cose sono cambiate e sta dimostrando di poter essere un top.

Avatar utente
GMPunk
Messaggi: 578
Iscritto il: 04/01/2011, 22:58
Has thanked: 90 times
Been thanked: 24 times

Re: Un match al giorno 2019 - SSS16 Special - DJZ

Messaggio da GMPunk »

Sempre un ottimo topic questo, bellissimi Bate-Banks e Lee-ACH. Riguardo a quest'ultimo mi accodo ai commenti già fatti, è un match che ho adorato e probabilmente uno dei più belli nella storia della AAW; adoro lo stile di Lee, ma per ACH questo incontro è stato il culmine di un grande percorso di maturazione che l'ha portato ad essere un wrestler molto più completo e solido di quanto non fosse quando lasciò la ROH.

Anche Strickland-Spencer merita un sacco. Del canadese ho visto pochi match e questo senza dubbio è quello che mi ha colpito di più; c'è una storia dietro, ma complici il videopackage iniziale e l'ottima narrazione del match si capisce tutto bene anche senza recuperare il resto. Se non erro questo è anche il match d'addio di Swerve alla DEFY, federazione in cui Strickland ha avuto un ottimo regno titolato: se qualcuno volesse conoscere un po' meglio il neoacquisto di NXT questo (e quanto fatto in EVOLVE) potrebbe essere un buon punto di partenza.

ZSJ-DJZ è probabilmente uno dei migliori match dell'ex Ion, che all'epoca del suo debutto in TNA adoravo, ma su cui ora io ho pareri contrastanti. Da un lato ci sono volte in cui sul ring ha delle trovate geniali, sequenze innovative e complesse eseguite in modo molto fluido, dall'altro non vedo la costanza, ho sempre la sensazione di vedere sprazzi di cose fighe in un wrestler che nel complesso non mi entusiasma più di troppo. E sta gimmick del DJ con la trombetta non la tollero. Inoltre trovo la sua finisher un po' anticlimatica e in conflitto con il crescendo di atleticità che costruisce durante gli incontri. Penso che ancora debba fare IL suo match. Avrei nettamente preferito se fosse passato Angelico, che da quando ha rubato il repertorio di Negro Navarro mi piace tantissimo.

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 1896
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 46 times
Been thanked: 218 times

Re: Un match al giorno 2019 - SSS16 Special - DJZ

Messaggio da HSMA »

GMPunk ha scritto: 24/04/2019, 11:58
ZSJ-DJZ è probabilmente uno dei migliori match dell'ex Ion, che all'epoca del suo debutto in TNA adoravo, ma su cui ora io ho pareri contrastanti. Da un lato ci sono volte in cui sul ring ha delle trovate geniali, sequenze innovative e complesse eseguite in modo molto fluido, dall'altro non vedo la costanza, ho sempre la sensazione di vedere sprazzi di cose fighe in un wrestler che nel complesso non mi entusiasma più di troppo. E sta gimmick del DJ con la trombetta non la tollero. Inoltre trovo la sua finisher un po' anticlimatica e in conflitto con il crescendo di atleticità che costruisce durante gli incontri. Penso che ancora debba fare IL suo match. Avrei nettamente preferito se fosse passato Angelico, che da quando ha rubato il repertorio di Negro Navarro mi piace tantissimo.
Su DJZ sono abbastanza d'accordo, è vero che gli manca ancora IL match, ma a sua discolpa spesso è usato da midcarder proprio per la sua abilità straordinaria di concatenare in maniera fluida sequenze difficilissime. Dovrei recuperare meglio il suo stint da campione in AAW, magari lì c'è qualcosa di più epico.
Io, invece, sono contento sia passato lui, ma solo per il fatto che Angelico l'ho già visto dal vivo mentre DJZ no. E poi penso che anche ad Angelico manchi un po' IL match, anche se ne ha fatti molti davvero gradevoli (anche lui, raramente è usato da main eventer, più da special attraction)

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 1896
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 46 times
Been thanked: 218 times

Re: Un match al giorno 2019 - SSS16 Special - Jordan Devlin

Messaggio da HSMA »

115 di 365
09/12/2017 OTT Being The Elite; Jordan Devlin vs Mark Haskins
La consacrazione di Devlin. Il coronamento di una rincorsa nella quale ha conquistato il pubblico e si è elevato ad idolo di casa a suon di prestazioni stellari.
L'atmosfera è quella delle grandi occasioni: tutto il pubblico è dalla parte dell'Import Killer e lo urla a gran voce. L'incontro è semplicemente la conseguenza di ciò. Veloce, ricco di scambi di fronte per portare il pubblico sulle montagne russe ed epico per emozionare e spingere ulteriormente il tifo verso Devlin.
Qua c'è quel riuscitissimo circolo virtuoso della OTT. Devlin è tifato e questo aiuta l'epicità della narrazione, epicità che migliora la prestazione e, quindi, lo rende ancora più tifato.
Per inquadrare meglio ciò che dico, prendete quei trenta/quarantacinque secondi in cui l'irlandese è chiuso nella Sharpshooter. La sofferenza di Devlin, l'intensità del selling, l'aria che sembra succhiata dall'arena... e poi il sollievo del rope break. Con una semplice sottomissione, hanno creato un momento magico.
Incontro imperdibile per capire uno dei fenomeni più interessanti di questi ultimi anni.

Avatar utente
HSMA
Messaggi: 1896
Iscritto il: 31/10/2018, 14:57
Has thanked: 46 times
Been thanked: 218 times

Re: Un match al giorno 2019 - SSS16 Special - Chris Ridgeway

Messaggio da HSMA »

116 di 365
09/02/2018 Tetsujin Beauty In Combat: Second Stage; Chris Ridgeway vs Mark Haskins
Tetsujin: Hybrid Wrestling Tournament, Knockout or Submission only, No Standing 10 Count, 3 Rope Breaks. Queste le regole del torneo ad otto uomini promosso per la seconda volta nel 2018 dalla Tetsujin. In una semifinale si scontrano due grandi wrestler nati per questo stile al limite del marzialismo: Ridgeway e Haskins.
Come praticamente tutti gli esponenti del genere, dura poco, circa otto minuti, ma risulta pieno, duro, completo e soddisfacente. È allo stesso tempo statico, in quanto si rimane prevalentemente a terra, e dinamico, poichè ricco di counter, di scambi e di quei piccoli movimenti che rendono vivo un incontro.
Una grande prova perchè, pur nei limiti di una stipulazione inusuale, riescono a tirare fuori uno spettacolo allo stesso tempo credibile, rispettoso dei paletti ed esaltante. Un bel modo per iniziare a conoscere Ridgeway.
Spoiler:
*dal minuto 32*

Rispondi