Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Il forum principale di Tuttowrestling: il posto giusto per discutere di wrestling (WWE, TNA e quant’altro) insieme agli altri appassionati.
Avatar utente
poppo the snake
Messaggi: 1811
Iscritto il: 18/02/2012, 14:38
Città: Mirano
Località: Mirano
Has thanked: 130 times
Been thanked: 125 times
Contatta:

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da poppo the snake »

Ah ma lotta ancora? Maddai :boh1:

Qualche anno fa sicuramente, il passaggio in America l'ha solo resa una macchietta andata over solo grazie al suo look (ed alla sua cutiness, inutile negarlo), perchè se parliamo di prestazioni "in ring" è totalmente fuori posto, quella non è Kairi, perciò è come se fosse ritirata (si compreso il periodo ad NXsticazzi).



Avatar utente
bakke85
Messaggi: 458
Iscritto il: 01/09/2015, 20:12
Città: Twin Peaks
Has thanked: 153 times
Been thanked: 22 times

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da bakke85 »

Io l'ho iniziata a conoscere ad NXT, e mi ha preso di bestia come abilità in ring, se dici che adesso non è quella di prima, non vedo l'ora di scoprila veramente

Avatar utente
poppo the snake
Messaggi: 1811
Iscritto il: 18/02/2012, 14:38
Città: Mirano
Località: Mirano
Has thanked: 130 times
Been thanked: 125 times
Contatta:

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da poppo the snake »

bakke85 ha scritto: 22/04/2020, 23:00 Io l'ho iniziata a conoscere ad NXT, e mi ha preso di bestia come abilità in ring, se dici che adesso non è quella di prima, non vedo l'ora di scoprila veramente
Più che non essere la stessa non è mai stata messa nelle condizioni di poter mostrare il suo vero potenziale.

Oltre ai match questo topic è l'occasione ideale per far capire il contesto in cui ha lottato Kairi, man mano che andrà avanti ti saranno più chiari tutti quegli elementi che in vengono a mancare nel suo stint americano.

Se c'è una che invece ha dovuto stravolgere il suo modo di lottare è la Shirai, lei l'hanno proprio trasformata in spot monkey, ma proprio senza ritegno.

Avatar utente
El Principe
Messaggi: 771
Iscritto il: 03/05/2016, 19:40
Località: Sardinna
Has thanked: 107 times
Been thanked: 122 times

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da El Principe »

Ok, c’eravamo lasciati con Kairi al centro del ring, dopo il match d’esordio, sostenuta dalla prima avversaria, Yuzuki Aikawa, e dalla partner di quest’ultima, Yoko Bito. Come detto, la Aikawa ha apprezzato lo spirito della rookie e decide di prenderla con sé nella sua crew: le Zenryoku Joshi.



Yuzupon la sceglierà anche come partener per il main event del suo show autoprodotto, Yuzupon Matsuri 6, in coppia con lei contro il team formato da Nanae Takahashi e Haruuka il 4 aprile dello stesso anno. Intanto, la prima occasione per fare squadra è il 22 gennaio, sempre nella penombra del Shin-Kiba 1st RING di Tokyo. Le avversarie sono la capa Nanae Takahashi e Miho Wakizawa. Questa è una wrestler che magari chi si è accorto dell’esistenza della Stardom solo dopo l’arrivo di Kairi a NXT, o ancor prima dopo la rivoluzionaria idea di mettere le donne a fare wrestling in WWE (incredibile anche secondo Suwama prima non era mai succcesso), non ha mai sentito nominare. E siamo qui anche per questo.

Immagine

Miho Wakizawa e Kayo Noumi in AJW

Miho “Wacki” Wakizawa, scuola All Japan Women, dinamismo e colorata pazzia dirompente. Ha debuttato nel 96’ nella storica promotion, in cui piano piano si è ritagliata il suo spazio. Riuscirà anche a diventare AJW Champion. Tuttavia, non era il titolo più importante: decisamente inferiore al WWWA World Championship e all’All Pacific Championship. Fun fact: le cinture World e Wonder of Stardom sono rossa e bianca proprio per omaggiare queste storiche della All Japan Women.

Immagine
La Red Belt originale

Tornando a Wacky, riuscirà a togliersi qualche soddisfazione in tag con Kayo Noumi, vincendo tre volte i titoli Japanese Tag Team, anch’essi secondari a quelli WWWA Tag Team. Si è ritirata nel 2001 per inseguire una carriera da comica, per poi tornare in Stardom convinta da Nanae Takahashi, con la quale ha condiviso gli anni in AJW. Effettivamante, oltre alla boss e a Natsuky Taiyo, c’era anche lei a dare esperienza al roster e a guidare tutta la generazione di rookie sul ring, prima di ritirarsi definitivamente nel 2014.

IL MATCH



Il secondo nella carriera di Kairi Hojo. All’inizio si vede l’esperienza di Miho che la guida. Poi entra Nanae e, dopo qualche sequenza di chain basico ma discreto, tocca a Yuzupon. Tra Nanae e la Aikawa, le top star indiscusse, ovviemente non corre buon sangue. Inizia una lunga fase di due contro uno in cui la Shodai Wonder Champion riesce a lungo a tenere a bada le avversarie. È curioso che quando viene sopraffatta, Kairi dopo un paio di tentativi a vuoto la salva e poi va contro Nanae che la tratta come un insetto inoffensivo. Comunque, alla fine riesce a prendersi il tag e a ribaltare la pazza, e poi c’è il motivo per il quale ho scelto questo match (oltre al fatto che questi primi sono rarissimi): il primo diving elbow drop in carriera. Lo stile è ancora tutto da perfezionare ma è solo l’inizio.

Comunque ce n’è abbastanza per settare due singles match con Nanae e Waki nei prossimi show, non credo di dover dire in quale buio garage. Il primo il 5 febbraio 2012.



Ed è massacro. La struttura è simile a quella del match d'esordio e segue il classico schema veterano vs rookie. Tuttavia, nonostante l'avversaria più tosta fisicamente, Kairi riesce a mettere in mostra il fighting spirit, soprattutto nel breve comeback finale che quasi porta al diving elbow drop. E poi iniziano a entrare, nel character e nelle intenzioni (ancora non tanto nell'esecuzione) le gomitate.

Well, ovviamente perderà anche contro Miho una settimana dopo. La prossima volta vedremo il debutto al Korakuen, contro un volto noto. Lo show è famoso per il main event, uno dei migliori match di sempre della Stardom, e per un semi-main molto buono, ma è un match del lowcard che ci interessa.

Avatar utente
poppo the snake
Messaggi: 1811
Iscritto il: 18/02/2012, 14:38
Città: Mirano
Località: Mirano
Has thanked: 130 times
Been thanked: 125 times
Contatta:

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da poppo the snake »

Più passa il tempo e più penso che Nanae con un briciolo di cervello avrebbe potuto raggiungere traguardi ben più alti.

Dato che siamo ancora nella fase di rodaggio, Altra domanda tra passato e presente.

Premessa: con l’uscita di scena di kagetsu e della Miyagi vengono a mancare figure di grande esperienza. Ora, il ristrettì è pieno di gente giovane ma con già diversi anni di carriera, però di gente “matura” (diciamo) con esperienza al di fuori della Stardom abbiamo Konami e Syuri (......e la Yoneyama :serious: ).

Perciò ti chiedo: aggiungeresti al roster qualche altra veterana i è un’occasione per responsabilizzare le performer svecchiando anche il prodotto? E se fosse il primo caso chi prenderesti?

Edit: dimenticavo: sempre a proposito, Nanae la riprenderesti?

Avatar utente
El Principe
Messaggi: 771
Iscritto il: 03/05/2016, 19:40
Località: Sardinna
Has thanked: 107 times
Been thanked: 122 times

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da El Principe »

Ecco, questa è una cosa davvero frustrante. Può succedere eh, ma almeno uno straccio di spiegazione arebbe stata gradita.

Ora per il post sul match d'esordio di Kairi al Korakuen con Mayu, pazienza, lo posso rifare. Non era tutta questa elaborazione anche se, devo dire, è piuttosto scocciante. Se, per esempio, fosse successo con il post del match d'esordio o con quello successivo con i match tag e con Nanae, sarebbe potuta essere un cosa concept killer. Intanto la risposta alla domanda di poppo l'avevo salvata su un word (in genere faccio sempre copia del testo prima di postare, ma non la incollo su file) e la riposto, un po' diversa perché rileggendola postata avevo aggiunto due cose.
-
Mah dipende. Responsabilizzare il roster ci può stare, e in fondo è quello che hanno fatto con Momo Watanabe, che comunque è lì da una vita, e con Arisa (idem).

Syuri è quella con il rapporto esperienza fuori/età migliore in assoluto ed è ancora spendibile come top name, dunque come faro per aiutare le nuove nel low-midcard sarebbe sprecata. Mi auguro che venga usata come quella che da garanzie in alto nella card, come Kagetsu.
Tuttavia, qualcun altro oltre alla Yoneyama (che ormai con il personaggio attuale è andata) in basso serve. La Stardom in questo ha un problema, perché oltre a Utami (emersa per qualità proprie) le altre rookie stentano e migliorano molto lentamente. Anzi, tipo Hanan e Ruaka a tre o quattro anni dal debutto sembrano peggiorate o comunque stanno ferme allo stesso livello. Anche le due Saya, per quanto ancora limitate, in meno di un anno le hanno superate. Altre si sono ritirate dopo essere rimaste allo stesso livello anni. Può essere anche per questo che sono andate a prendere prospetti da altre parti come mai avevano fatto, con Tam, Konami, Giulia e Maika. Ma anche Hana.

Questo secondo me è dovuto al fatto che, più che Fuka, l’allenatrice brava era Nanae. Parlando di lei, io non la riprenderei fissa, perché sarebbe troppo ingombrante nello spogliatoio. Massimo, visto lo status, potrebbe essere usata per elevare le nuove main eventer. Anche con un regno da campionessa Red, come è stato fatto con Meiko Satomura per aiutare Io e Kairi (come vedremo, ovviamente).
Il profilo ideale, per guidare e coltivare le nuove è Hiroyo Matsumoto. La Godzillessa è tosta, ha esperienza da vendere e non avrebbe pretese da top star. Lo ha già fatto molto bene in passato. Altre utili potrebbero essere leggende che non credono di essere ancora negli anni 90 e con carisma. Ad esempio Kaoru Maeda.

Avatar utente
El Principe
Messaggi: 771
Iscritto il: 03/05/2016, 19:40
Località: Sardinna
Has thanked: 107 times
Been thanked: 122 times

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da El Principe »

Tornando a Kairi, dopo aver aver affrontato Nanae nel match che abbiamo visto è stata sconfitta anche da Miho Wakizawa. Successivamente ha perso in un match in trio con quelle della crew della Aikawa (Saki Kashima e Yoko Bito) contro Haruka Kato, Hiroyo Matsumoto e Eri Susa. Ha poi pareggiato contro Natsumi Showzuki, con la quale in futuro formerà il tag team Ho-Show Tennyo, come vedremo a suo tempo

Oggi parleremo del suo match d'esordio al Korakuen Hall, una delle arene storiche del puroresu, e in TV, su Samurai TV. È il 20 marzo 2012, l'evento è Stardom The Highest, famoso per il grandissimo main event per la Red Belt tra Nanae Takahashi e Meiko Satomura, uno dei migliori match della storia della Stardom. L'avversaria la conosciamo bene, è la giovane Mayu Iwatani.

Immagine

Mayu a questo punto ha solo 19 anni (Kairi 24) ed è ancora lontana dalll'essere una peformer solida: è una giovane ragazza scappata di casa verso la capitale per fare wrestling come il suo idolo Dragon Kiddo. È in Stardom da più di anno, dallo show d'esordio della federazione nel gennaio 2011, quando affrontò Arisa Hoshiki. Quella del primissimo periodo è un'Arisa molto diversa da quella attuale, non la riconoscereste, anche se i calci già c'erano. Comunque, Mayu ha passato tutto il suo primo anno a farsi le ossa, combettendo spesso in tag team match e prendendosi il pin della sconfitta. Non c'è tanto da segnalare se non il rapporto di amicizia/rivalità con la stessa Arisa: insieme hanno partecipato alla tag league volta ad assegnare i titoli Goddesses Of Stardom, vinta da Yuzuki Aikawa e Yoko Bito. Fun fact, ha affrontato senza successo Haruka (diversa dalla Haruka Kato citata sopra), la bambina di 9 anni che solo Yoshiko è riuscita a sconfiggere e che venne affrontata da Kenny Omega in un match che si svolse in Stardom e non, come molti pensano, in DDT.


IL MATCH

È un po' tagliato per essere su Samurai TV, ma almeno c'è il grandissimo Haruo Murata al commento con la Nakano Bull. C'è una differenza di esperienza a favore di Mayu, e di età a favore di Kairi. Il match all'inizio lo guida la 19enne con un po' di arm work. Kairi prova a reagire ma va a vuoto con una spear all'angolo ed è la ragazza Sky Blue a vincere gli scambi e a piazzare i colpi migliori. Tuttavia, piano piano Kairi ne esce e va a colpire più volte la schiena della rivale, fino a un finale corente in cui va a segno con la combo divng elbow drop, sull'avversaria pancia a terra, + cross-legged boston crab, questa volta eseguito meglio delle altre volte.

Immagine

Si tratta della prima vittoria in carriera per Kairi, sia in un match singolo che in assoluto. Per certi versi un successo sorprendente visto che la Hojo combatteva da due mesi e Mayu da più di un anno. Come detto da poppo in un post tha never was, si notano già i primi miglioramenti nell'esecuzione delle mosse, nel selling (continuo del lavoro al braccio) e della psychology, per quanto fosse ancora un match base da lowcard.

Avatar utente
El Principe
Messaggi: 771
Iscritto il: 03/05/2016, 19:40
Località: Sardinna
Has thanked: 107 times
Been thanked: 122 times

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da El Principe »

Nei mesi successivi alla vittoria al Korakuen Hall Kairi ha combattuto per lo più in tag team match con la stable di Yuzuki Aikawa, nel corso della grande rivalità tra quest'ultima e Nanae Takahashi. Oggi vedremo due suoi match dal primo 5 Star Grand Prix della storia della federazione. È il torneo in singolo classico del puroresu, per capirci in stile climax. Lo vincerà Yuzuki Aikawa, che poi andrà per la Red Belt contro Nanae Takahashi nel big show di fine anno, in quello che sarà uno dei migliori match della storia della Stardom e, secondo me, il più emozionante della purtroppo breve carriera della Yuzupon Ranger.

Kairi chiuderà il torneo senza vincere neanche un match e strappando solo un pareggio per count out a Kyoko Kimura (la madre di Hana) nel solito risultato a sorpresa per riequilibrare le classifica (la Kimura arriverà comunque in finale). Intanto, è stata una buona occasione per testare la Hojo in più match singoli consecutivi, dopo una valanga di tag team match, e contro avversari diversi. E proprio per vederla contro due di questi avversari, tenendo anche presente che oltre a ripercorrere la storia di Kairi la mission del topic è quella di approfondire altri personaggi della Stardom meno noti, che ho deciso di proporre questi incontri. Il primo è dal day 1 del 5SGP, a inizio agosto del 2012, contro l'high speed fatto persona: Natsuki Taiyo.

Immagine

Come detto nell'introduzione, lei è una delle poche "veterane" presenti all'avvio della federazione. Non è una che è cresciuta nella AJW deglia anni 90, ma almeno ha girato e non è tra quelle reclutate e allenate apposta. La più veloce e agile wrestler che io abbia mai visto. Natsuki Taiyo era capace di pulitissime sequenze in velocità e acrobazie tali che, in generale, solo il wrestler mascherato della ZERO1 SUGI e i migliori Dragon Gate potevano competere con lei sulla bellezza e l'anti-gravità degli svolazzi. Natsuki è uscita dalla AJW di inizio anni duemila, poco prima che la federazione fallisse. Ha poi seguito Nanae Takahashi in tutti i suoi progetti, dalla Pro Wrestling Sun alla Stardom fino ad arrivare all'ultima e attuale avventura, la seadlinning (dove fa l'arbitro troll dispettoso e si diverte a zompettare tra le corde, personaggio per me odioso).


Prima di arrivare in Stardom ha fatto parte della stable Passion Red, sempre con Nanae, la compianta Rey e, tra le altre, una giovane, ma già fantastica, Kana :love: :love: . La stable era attiva soprattutto in NEO Womens's Pro Wrestling ma andavano in giro. La NEO era il progetto di Kyoko Inoue; ci era finita a combattere anche Fuka e per certi versi può essere considerata un'anticipazione della Stardom. Natsuki, nei quattro anni nella federazione ora di proprietà di Bushiroad, ha fatto molto bene in coppia con Yoshiko e come High Speed Champion, titolo ereditato dalla NEO. E poi poteva essere sempre spesa come sfidante di grande livello per i titoli singoli: come nel grande match contro Io Shirai per la Red, anche se le due hanno feudato spesso per il titolo High Speed e non poteva essere altrimenti. Si è ritirata nel 2014 in un grande match, of course contro Nanae Takahashi.
IL MATCH


Il ritmo è ovviamente altissimo. Bello tosto lo scambio di chop iniziale, con Kairi che choppa a mani unite in stile SUWAMA. Carino nella sua breve durata, anche se non sempre c'è fluidità nei vari passaggi, tipo la parte con Natsuki appesa all'angolo mi da l'idea di una sequenza mai iniziata. La chiusura è degna di Milano Collection AT.

L'altra avversaria che ho selezionato è Dark Angel, la canadese conosciuta anche come Sarah Stock e Sarita in TNA. Il match è del 26 agosto. Dark Angel è stata portata in Stardom apposta per questo torneo. Farà così bene da convincere la federazione a richiamarla e, nell'aprile del 2013, diventerà la seconda Wonder of Stardom champion, sconfiggendo Act Yasukawa nello show di ritiro della prima campionessa, Yuzuki Aikawa. Il regno sarà discreto. Non la conosco tanto fuori dalla Stardom, ma per quello che ho visto mi è sempre piaciuta. Il suo match contro Princesa Sugehit all'anniversario 82 del CMLL, suo ultimo in Messico, è il miglior match femmininile che io abbia mai visto all'Arena Mexico. Almeno, io a distanza di anni lo ricordo così e la concorrenza al Consejo non è alta per non dire inesistente. Se Horace vuole consigliare qualche suo match messicano o altri qualcosa fatta altrove, sono i benvenuti.


Il match, cortesia dell'ottimo canale YouTube di Fredo Esparza, è molto diverso dal primo. Più lento e caratterizzato dal comedy della loro sfida in taut sexy, che il pubblico apprezza. Oltre a questo, viene un po' ripreso lo schema del match con Mayu: armwork di Angel e Kairi che va alla schiena. Segno che Kairi ancora non è capace di variare troppo il suo canovaccio. Un limite che, come vedremo, sarà superato alla grande.

Nel prossimo appuntamento chiuderemo la fase "baby Kairi", con il suo primo match singolo importante e davvero degno di nota, un vero esame dopo un anno di carriera.

Avatar utente
poppo the snake
Messaggi: 1811
Iscritto il: 18/02/2012, 14:38
Città: Mirano
Località: Mirano
Has thanked: 130 times
Been thanked: 125 times
Contatta:

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da poppo the snake »

Giusto per sapere vedremo qualcosa di Kyoko? Che donna spaccaculi :love: :love: :love:

Della Taiyo ho trovato qualche tempo fa un suo tag match in Ice Ribbon (ovviamente in coppia con Nanae) contro Tsukka ed una giovanissima Hikaru Shida. Una bomba, davvero bello! Dovrebbe esserci ancora su Youtube. E oltre alla velocità aveva una fantasia di repertorio davvero notevole, quasi ogni volta si inventava una mossa nuova, si vede anche in questo match dove la chiusura è meravigliosa.

Di Angel ricordo il periodo in Shimmer: march solidi anche con avversarie non propriamente fenomenali, in più aveva un'ottima chimica con Melissa. Del Consejo ci vuole Horace, io ricordo giusto il match che hai citato e un altro di anniversario con Marcela.

E comunque mi era piaciuto il suo match di questo 5 Star con Kyoko appunto, ma qui siamo in pieno blindmarkismo.

Riguardo all'incontro con Kairi, oltre a quanto dici sottolineerei che qui si vedono diverse piccole imprecisioni di Kairi nelle fasi più "luchistiche" (orribile, ma non mi viene miglior termine ora come ora), però al tempo stesso l'interazione e l'acting sono buoni: non si limita a subire la personalità dell'avversaria ma replica colpo su colpo. E non è così scontato.

Avatar utente
Smoker
Messaggi: 1262
Iscritto il: 24/11/2014, 23:32
Città: Milano
Has thanked: 73 times
Been thanked: 70 times

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da Smoker »

El Principe ha scritto: 01/05/2020, 1:37Fun fact, ha affrontato senza successo Haruka (diversa dalla Haruka Kato citata sopra), la bambina di 9 anni che solo Yoshiko è riuscita a sconfiggere e che venne affrontata da Kenny Omega in un match che si svolse in Stardom e non, come molti pensano, in DDT.
Wait what!? :esterefatto:

Comunque si nota abbastanza come al momento segua il solito canovaccio.

Avatar utente
El Principe
Messaggi: 771
Iscritto il: 03/05/2016, 19:40
Località: Sardinna
Has thanked: 107 times
Been thanked: 122 times

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da El Principe »

poppo the snake ha scritto: 02/05/2020, 22:32 Giusto per sapere vedremo qualcosa di Kyoko? Che donna spaccaculi :love: :love: :love:
Kyoko entrerà di prepotenza con la sua schiera di mostruose gaijin, quando vedremo il team con Natsumi Showzuki.

Questo match in Ice Ribbon è molto interessante, in particolare per la young Shida. Lo vedo subito. Di Natsuki, poppo e tutti, i match contro Io e quello di ritiro con Nanae sono dei must watch. Lei è fantastica, forse alcuni nomi Dragon Gate sono più veloci e puliti, ma una tale fantasia di volo la può vantare solo SUGI. Per questo mi dà ancora più fastidio vederla fare il comedy scemo in seadlinning.
Smoker ha scritto: 02/05/2020, 23:05 Wait what!? :esterefatto:
Sì, la al tempo bambina di 9 anni Haruka. Di recente era tra il pubblico all'evento in cui si è ritirata Hazuki, se non ricordo male.

Nel 2011, dopo essere stata allenata da Fuka, ha esordito in Stardom nel primo show della federazione, proprio contro Natsuki Taiyo. Tutto il roster ha combattuto almeno una volta contro di lei: Nanae Takahashi, Yoko Bito, Yuzuki Aikawa, Arisa Hoshiki, Mayu... tutte hanno pareggiato per time limit. Yoshiko la sconfisse a tempo quasi scaduto nel suo ultimo match in carriera.

Kenny Omega la affrontò nell'estate del 2011 nello show in cui furono assegnate per la prima volta la Red e la White Belt, Stardom x Stardom. Anche lui non poté niente. Quanto era figo in DDT, non raggiungerà mai tali livelli. I crossover tra Stardom e Dramatic Dream Team sono sempre stati divertenti, tra Yoshiko arrapata da Kota Ibushi e Dino schifato di combattere le joshi.

Non è qualcosa di inedito, in Triple 6 Ram Kaicho combatte da quando aveva anche meno di 9 anni, distribuiva chockslam a tutti. Adesso, oltre che nella federazione di famiglia (il padre Onryo, il fantasma, è il proprietario della 666) combatte anche in Ice Ribbon.
Spoiler:


Immagine
Ultima modifica di El Principe il 08/05/2020, 2:09, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Emperador Horace
Messaggi: 9832
Iscritto il: 23/12/2010, 16:56
Località: Volevo fare l'esperto della lucha libre, così nessuno capiva che dicevo ♥♥♥♥♥
Has thanked: 121 times
Been thanked: 303 times

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da Emperador Horace »

Che strano leggere che presentate Kyoko Kimura come la madre di Hana, c'è già stato così tanto ricambio di fans che non è più lei ad essere la figlia di Kyoko? :incredulo:

Principe, ma quando scrivi che Haruka non era qualcosa di inedito intendi per l'età o per lo status?

Perché quello è il periodo di Riho praticamente volto dell'Ice Ribbon (o almeno l'attrazione speciale), la vedevo spesso in DDT (era pure campionessa di trio UWA con Mr. #6, un bambino, e Great Kojika. La odiavo :BigBoss: ben prima che la odiassero Colosso e Servatis) o in SMASH (a disprezzare Makoto che aveva lasciato la compagnia della Sakura per quella gestita da Tajiri).
E oltre a Riho c'erano pure Kurumi, Tsukushi, Hikari Minami e tante altre.
Ma pure in altre promotion, ricordo di aver visto un match della Yoneyama con un ragazzino che avrà avuto 10 anni (forse era la YMZ, la HEAT UP non credo).

Dark Angel nel Consejo avrà combattuto 10 match 1 vs 1, a parte quelli che avete già citato aggiungo il mask/hair contro Amapola che è storico (per posizione nella card e perché contribuì a far rinascere la divisione femminile), ma decontestualizzato non è un matchone.
Cioè, se fate il pelo e il contropelo a Hogan vs The Rock non lo guardate. :sconsolato: :mustache:
Cagematch consiglia un 3 vs 3. Me ne viene in mente uno in cui si sfracellava a terra dal paletto e veniva portata via, ma non mi ricordo quale fosse.

Avatar utente
El Principe
Messaggi: 771
Iscritto il: 03/05/2016, 19:40
Località: Sardinna
Has thanked: 107 times
Been thanked: 122 times

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da El Principe »

Sì, da un certo punto di vista c'è stato un ricambio di fan e adesso quella conosciuta è Hana. C'è tanta gente che si è avvicinata alla Stardom con le tre moschettiere e niente intorno.

Haruka non era qualcosa di inedito per l'età, visto che non era la sola bambina sui ring giapponesi. Poi sono partito con Ram perché era più d'effetto far vedere lei che fa le chockslam ai vari Konaka e Shinobu, con sullo sfondo il padre fiero. Però è vero, non mi era proprio venuto in mente la scuola elementare e media Ice Ribbon. Cavolo, Hiragi Kurumi ha 20 anni ed è in giro da tipo sempre. Quella della Yoneyama non la sapevo.

Ottimo, grazie per i match di Dark Angel. Proverò a recuperare un po' il contesto. Poi sul canale YouTube TDK117 ci sono un sacco di match di Sarah e ho trovato una sua sfida a Marcela per il campeonato mundial feminil che dura abbastanza.

Avatar utente
Emperador Horace
Messaggi: 9832
Iscritto il: 23/12/2010, 16:56
Località: Volevo fare l'esperto della lucha libre, così nessuno capiva che dicevo ♥♥♥♥♥
Has thanked: 121 times
Been thanked: 303 times

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da Emperador Horace »

Se può essere utile per puro caso ho trovato un match in cui Dark Angel fa trio con Shrek e Ciuchino (in spagnolo Burrito), contro Princesa Sugehit e personaggi strani di Monterrey.

Avatar utente
poppo the snake
Messaggi: 1811
Iscritto il: 18/02/2012, 14:38
Città: Mirano
Località: Mirano
Has thanked: 130 times
Been thanked: 125 times
Contatta:

Re: Let's sail with the Pirate Princess: THE KAIRI HOJO STORY ⎈⎈

Messaggio da poppo the snake »

Emperador Horace ha scritto: 07/05/2020, 16:38 Se può essere utile per puro caso ho trovato un match in cui Dark Angel fa trio con Shrek e Ciuchino (in spagnolo Burrito), contro Princesa Sugehit e personaggi strani di Monterrey.
Dove si può trovare? :incredulo:

Rispondi