Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Parrucchino

Il luogo di dibattito sugli eventi calcistici... Serie A, Champions League, campionati esteri e tutte le altre competizioni. Se volete dire la vostra sullo sport più famoso in Italia... questo è il luogo giusto!
Avatar utente
Myles Kennedy
Messaggi: 11651
Iscritto il: 28/12/2010, 14:59
Città: Ruvo di Puglia

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da Myles Kennedy »

Moxicity ha scritto:Cosa pensate delle voci su Icardi?
Non sono vere. E comunque l'Inter se lo venderà aspetterà una valutazione alla Coutinho. Non avrebbe nessun senso venderlo a 100 milioni quando non ti puoi prendere un sostituto adatto.
Quindi, visto che il valore di mercato cresce ogni anno, sarebbe una follia vendere Icardi o Skriniar prima di un paio d'anni salvo grosse offerte.
Perché secondo me andranno via però bisogna guadagnarci il più possibile.

Certo, se ti vai a prendere veramente De Vrij a 0, se ti fanno una proposta indecente per Skriniar puoi seriamente prenderla in considerazione.



Avatar utente
Brotzmann
Messaggi: 1134
Iscritto il: 15/03/2016, 21:03
Città: Novara
Has thanked: 2 times
Been thanked: 13 times

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da Brotzmann »

Per quanto mi riguarda, in questa squadra non c'è nessuno di incedibile a parte Skriniar (e Cancelo).
Icardi e Perisic possono già accomodarsi all'uscio a Giugno (accompagnati da Spalletti, Brozovic, Joao Mario e Gagliardini).

Avatar utente
christian4ever
Messaggi: 36624
Iscritto il: 13/04/2011, 14:58
Città: Napoli
Località: Napoli
Has thanked: 236 times
Been thanked: 164 times

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da christian4ever »

No dai, è presto per abbandonare la nave di Spalletti. Con un altro eravamo a rischio seconda metà della classifica eh, Spalletti ha i suoi limiti ma ad oggi a me sembra una delle poche certezze.

Avatar utente
salettone
Messaggi: 20572
Iscritto il: 23/12/2010, 16:42
Città: Alcamo
Località: c'ho gli "agganci"
Has thanked: 2 times
Been thanked: 7 times
Contatta:

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da salettone »

Ma nell'ultimo rinnovo di Icardi, non avete inserito una clausola per l'estero?

Avatar utente
ZioPappo
Messaggi: 228
Iscritto il: 01/11/2016, 18:39
Città: Melfi
Località: forza panino

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da ZioPappo »

L'unico modo che abbiamo di vendere Joao e Brozovic è darli in prestito e sperare che in qualche maniera la squadra ospitante li valorizzi, perché a venderli adesso non hanno mercato e anche se lo avessero difficilmente ci farebbero ottenere plusvalenze (soprattutto per quanto riguarda Joao, e ci mancherebbe, chi investirebbe in questo momento su di lui se non ha praticamente mai dato alcuna garanzia?). Si dovrebbe fare un percorso simile a quello fatto da Kondogbia. Il problema è che se col francese potevamo permetterci di darlo in prestito avendo già dei sostituti in casa, con Joao e Brozovic la cosa si complica perché se li cedi in prestito non hai neanche i fondi per poterli sostituire, a meno che non si attui uno scambio di prestiti come auspicava lo stesso Spalletti.
Per quanto riguarda Icardi, la clausola relativa all'estero parte da giugno 2018

Avatar utente
Brotzmann
Messaggi: 1134
Iscritto il: 15/03/2016, 21:03
Città: Novara
Has thanked: 2 times
Been thanked: 13 times

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da Brotzmann »

christian4ever ha scritto:No dai, è presto per abbandonare la nave di Spalletti. Con un altro eravamo a rischio seconda metà della classifica eh, Spalletti ha i suoi limiti ma ad oggi a me sembra una delle poche certezze.
Perché lo qualifichi come certezza?
Da quando ha messo Joao Mario esterno contro la Viola per me ha cessato di essere intoccabile. Passi per il fatto che volesse un calciatore che desse spazio accentrandosi a Cancelo, ma schierare questo Joao Mario è follia punto e basta.

Adesso, lancio la provocazione: se Spalletti avesse fatto veramente il bene della squadra, avrebbe trovato soluzioni alternative nel modulo e nella scelta dei calciatori da schierare. Invece:

1) Ha bruciato Dalbert che sì, è una merda, ma te non puoi spendere quasi 25 milioni di euro per il terzino e non schierarlo da titolare almeno con una certa regolarità. Ci hai puntato? Lo schieri, altrimenti questo Dalbert diventerà l'ennesimo Biabiany da panchina (ovvero un calciatore finito prima di esordire che, anche quando andrà in prestito, farà merda);
2) Ha rischiato di bruciare Cancelo che è uno dei pochi calciatori che sanno giocare a calcio. Errori in fase difensiva? Sticazzi permettetemi, D'Ambrosio è una sega. Tuttavia, questo volerlo tenere ai box ha prodotto solo la voglia di ritornare a Valencia per il portoghese;
3) Ti sei presentato in certe partite con un centrocampo indecente Gagliardini/Vecino con Borja Valero sulla 3/4. Gagliardini e Vecino non devono giocare insieme, Gaglia dovrebbe essere il panchinaro di Vecino. E poi, sta roba di intestardirsi con i 4-2-3-1 quando te hai in rosa praticamente solo mezzale a parte Gagliardini è incomprensibile. Aggiungiamo il fatto che in certe partite con avversari ""minori"" poteva quantomeno provare ad inserire un centrocampista della Primavera (Zaniolo qualche partita in B l'ha fatta, per esempio) giusto per renderli anche un pochino appetibili per futuri prestiti o per vedere se possono essere presentabili (anche se le parole di Vecchi sono alquanto preoccupanti);
4) Karamoh praticamente mai sfruttato. Non dico di farlo partire titolare, ma dargli un minutaggio negli ultimi 20 minuti con la speranza che sto Cristo salti un difensore sarebbe stata cosa gradita. Tanto Candreva è praticamente nullo dopo il 70esimo.
5) Eder è una merda, ok. Ciò non toglie che in certe partite puoi benissimo schierarlo al posto di uno dei tre avanti cambiando modulo. Poi siamo tutti freschi ad insultare i calciatori che sono scesi contro il Pordenone quando tra Eder, Pinamonti, Karamoh e Cancelo a stento raggiungevano un'ora a testa nelle gambe;
6) Perisic quanta panchina ha fatto? Cioè, Mancio lo panchinava ben volentieri in certe partite perché lo sanno anche i sassi che Perisic è un calciatore formidabile negli spazi ma impresentabile nel palleggiare sullo stretto.
7) In una persona normale non dovrebbe neanche passare nell'anticamera del cervello di presentarsi con Santon o Nagatomo centrali di difesa. Piuttosto, ci metti veramente Lombardoni e sticazzi.

Quindi, grazie Spalletti per i 42 punti ma gli errori "gestionali" si stanno accumulando. E temo, come ogni anno, il suicidio collettivo (orchestrato da una dirigenza assente/ridicola, dei calciatori che "mollano" ed un allenatore partito per la tangente).

Avatar utente
Wednesday
Messaggi: 1441
Iscritto il: 02/01/2014, 14:50
Città: Milano
Has thanked: 27 times
Been thanked: 24 times

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da Wednesday »

ZioPappo ha scritto:L'unico modo che abbiamo di vendere Joao e Brozovic è darli in prestito e sperare che in qualche maniera la squadra ospitante li valorizzi, perché a venderli adesso non hanno mercato e anche se lo avessero difficilmente ci farebbero ottenere plusvalenze (soprattutto per quanto riguarda Joao, e ci mancherebbe, chi investirebbe in questo momento su di lui se non ha praticamente mai dato alcuna garanzia?). Si dovrebbe fare un percorso simile a quello fatto da Kondogbia. Il problema è che se col francese potevamo permetterci di darlo in prestito avendo già dei sostituti in casa, con Joao e Brozovic la cosa si complica perché se li cedi in prestito non hai neanche i fondi per poterli sostituire, a meno che non si attui uno scambio di prestiti come auspicava lo stesso Spalletti.
Per quanto riguarda Icardi, la clausola relativa all'estero parte da giugno 2018
Secondo me qualche speranza potrebbe darcela il mondiale. Qualche extra valutazione è possibile se le squadre fanno bene.

Avatar utente
ZioPappo
Messaggi: 228
Iscritto il: 01/11/2016, 18:39
Città: Melfi
Località: forza panino

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da ZioPappo »

Provo a rispondere a Brotzmann. Credo che la cosa che più interessi a Spalletti in questo momento sia creare una identità di squadra, che forse, mancanze tecniche palesi a parte, è la cosa che più di tutte è mancata in questi anni di Inter. Lo stesso Spalletti disse che non era certo meglio di un Pioli, per lo meno da un punto di vista di gestione tattica e fisica dei giocatori; quello che distingue Spalletti da altri allenatori è la capacità di creare una amalgama tra giocatori, di fare in modo che la squadra remi verso la stessa direzione e di costruire una mentalità di squadra che prescinda dalle individualità ma che piuttosto pensi come un collettivo unico. Uno dei motivi per cui alla fine giocano sempre gli stessi è anche questo, oltre alla mancanza di grandi alternative: creare una identità tattica che possa essere riproducibile nel tempo alla stessa maniera, così come dare delle certezze, dei punti fermi ad una squadra che se negli ultimi anni è sbandata alla grande è perché non aveva delle basi su cui poggiarsi e dei parametri a cui riferirsi, proprio perché negli anni passati mancavano figure forti, tra panchina e dirigenza, che potessero farsi carico di un momento difficile. L'allenatore deve essere colui su cui devono rimbalzare le incertezze e i dubbi dei giocatori, deve farsi carico dei malumori dei suoi sottoposti e usarli per indirizzare tutti verso uno stesso obiettivo; se l'allenatore non ha una personalità forte tale da costruire i giocatori all'interno della squadra e non costruire la squadra sui giocatori allora secondo me difficilmente otterrà risultati. Spalletti credo sia quel tipo di figura, volendo lui prima di tutto ricostruire l'immagine dell'Inter, ponendo i discorsi sull'identità della squadra prima che quelli sui singoli giocatori.

Avatar utente
Myles Kennedy
Messaggi: 11651
Iscritto il: 28/12/2010, 14:59
Città: Ruvo di Puglia

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da Myles Kennedy »

Ausilio comunque sbaglia di grosso sugli acquisti per fare un +1.
Se avesse preso un Ramirez, un Ljajic o un Ilicic low cost, magari avremmo anche una alternativa in più.

Avatar utente
christian4ever
Messaggi: 36624
Iscritto il: 13/04/2011, 14:58
Città: Napoli
Località: Napoli
Has thanked: 236 times
Been thanked: 164 times

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da christian4ever »

Brotzmann ha scritto:
Perché lo qualifichi come certezza?
Da quando ha messo Joao Mario esterno contro la Viola per me ha cessato di essere intoccabile. Passi per il fatto che volesse un calciatore che desse spazio accentrandosi a Cancelo, ma schierare questo Joao Mario è follia punto e basta.

Adesso, lancio la provocazione: se Spalletti avesse fatto veramente il bene della squadra, avrebbe trovato soluzioni alternative nel modulo e nella scelta dei calciatori da schierare. Invece:

1) Ha bruciato Dalbert che sì, è una merda, ma te non puoi spendere quasi 25 milioni di euro per il terzino e non schierarlo da titolare almeno con una certa regolarità. Ci hai puntato? Lo schieri, altrimenti questo Dalbert diventerà l'ennesimo Biabiany da panchina (ovvero un calciatore finito prima di esordire che, anche quando andrà in prestito, farà merda);
2) Ha rischiato di bruciare Cancelo che è uno dei pochi calciatori che sanno giocare a calcio. Errori in fase difensiva? Sticazzi permettetemi, D'Ambrosio è una sega. Tuttavia, questo volerlo tenere ai box ha prodotto solo la voglia di ritornare a Valencia per il portoghese;
3) Ti sei presentato in certe partite con un centrocampo indecente Gagliardini/Vecino con Borja Valero sulla 3/4. Gagliardini e Vecino non devono giocare insieme, Gaglia dovrebbe essere il panchinaro di Vecino. E poi, sta roba di intestardirsi con i 4-2-3-1 quando te hai in rosa praticamente solo mezzale a parte Gagliardini è incomprensibile. Aggiungiamo il fatto che in certe partite con avversari ""minori"" poteva quantomeno provare ad inserire un centrocampista della Primavera (Zaniolo qualche partita in B l'ha fatta, per esempio) giusto per renderli anche un pochino appetibili per futuri prestiti o per vedere se possono essere presentabili (anche se le parole di Vecchi sono alquanto preoccupanti);
4) Karamoh praticamente mai sfruttato. Non dico di farlo partire titolare, ma dargli un minutaggio negli ultimi 20 minuti con la speranza che sto Cristo salti un difensore sarebbe stata cosa gradita. Tanto Candreva è praticamente nullo dopo il 70esimo.
5) Eder è una merda, ok. Ciò non toglie che in certe partite puoi benissimo schierarlo al posto di uno dei tre avanti cambiando modulo. Poi siamo tutti freschi ad insultare i calciatori che sono scesi contro il Pordenone quando tra Eder, Pinamonti, Karamoh e Cancelo a stento raggiungevano un'ora a testa nelle gambe;
6) Perisic quanta panchina ha fatto? Cioè, Mancio lo panchinava ben volentieri in certe partite perché lo sanno anche i sassi che Perisic è un calciatore formidabile negli spazi ma impresentabile nel palleggiare sullo stretto.
7) In una persona normale non dovrebbe neanche passare nell'anticamera del cervello di presentarsi con Santon o Nagatomo centrali di difesa. Piuttosto, ci metti veramente Lombardoni e sticazzi.

Quindi, grazie Spalletti per i 42 punti ma gli errori "gestionali" si stanno accumulando. E temo, come ogni anno, il suicidio collettivo (orchestrato da una dirigenza assente/ridicola, dei calciatori che "mollano" ed un allenatore partito per la tangente).
Ti rispondo per punti così sono più chiaro:

1)Vero, però io criticherei più chi ha speso 25 milioni per Dalbert rispetto a Spalletti alla luce del fatto che quando ha giocato l'ex Nizza è stato impresentabile più di Santon e Nagatomo.

2)Cancelo è stato fuori 40 giorni, alla fine se consideri un regolare periodo di adattamento non mi sembra sia così scandaloso che abbia iniziato a giocare solamente adesso, considerando che tra l'altro a Novembre la fascia destra funzionava benissimo.

3)Non considerando Joao Mario un giocatore di calcio, e qui sono d'accordo sull'assurdità della scelta di venerdì scorso, l'unica alternativa a Gagliardini è Brozovic che al netto dell'infortunio ha avuto abbastanza spazio. Anche per me dovrebbe essere il titolare ma non è scandaloso che a volte finisca fuori.

L'unico modulo alternativo sarebbe il 4-3-3 e alla fine cambierebbe poco considerando che non abbiamo un vero vertice basso e che comunque con la mediana a 2 possiamo prendere posizioni migliori in fase di possesso, vedi Vecino quando si butta dentro sulla destra. A volte aiuterebbe ruotare il vertice e infatti contro l'Atalanta lo fece per uscire meglio, ma alla fine sono dettagli.

Sui ragazzi della primavera è stato chiarissimo Vecchi

4)Karamoh è entrato due volte in situazioni di stallo, per il resto siamo andati sotto raramente (una volta ad inizio campionato e non c'era il francese) e avrebbe poco senso per me inserirlo chiedendogli un lavoro difensivo che non vedo nelle sue corde.

5)Scusa ma su Eder non ce la faccio a darti ragione, da un punto di vista delle rotazioni sarebbe corretto che entrasse più spesso ma non produce mai niente. Io lo metterei solo a fine partita al posto di Icardi quando dobbiamo difenderci.

6)L'alternativa è solo Eder purtroppo.

7)Può starci, ma non credo che cambi molto.

Anch'io ho notato alcuni errori di gestione o nei cambi ma sinceramente nella complessività mi sembra abbia fatto il massimo in relazione al potenziale qualitativo della rosa.

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 10060
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Been thanked: 34 times

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da Double_L »

Quali sono le parole di Vecchi a cui fate riferimento?

Avatar utente
Brotzmann
Messaggi: 1134
Iscritto il: 15/03/2016, 21:03
Città: Novara
Has thanked: 2 times
Been thanked: 13 times

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da Brotzmann »

Per quanto riguarda i “nuovi” terzini io dico che Spalletti poteva semplicemente progettare l’inserimento dei nuovi acquisti in una maniera più oculata. Su Dalbert, visto che ci siamo esposti anche a livello mediatico in una maniera imbarazzante con il Nizza e non permettendo poi di avere i tempi tecnici per portarlo in Cina per farlo entrare il prima possibile negli schemi tattici, lo si è etichettato come merda e per sempre sarà merda. Il minimo era comunque proporlo nelle partite più facili e tenerlo fisso in difesa giusto per dargli un po’ di minutaggio. Oggi chi è il titolare terzino sinistro di questa Inter: Dalbert? Nagatomo? Santon? Boh. Chiarezza! E poi, ripeto, Spalletti non poteva fare veto su Dalbert? Boh. Io ho idea che il tentativo di rilanciare sia Nagatomo che Santon sia nato posteriormente. Su Cancelo siamo già partiti malissimo con Spalletti che lo catechizza (giusto eh, ma non puoi pretendere più di tanto visto che lo hai messo subito dopo l’infortunio in una partita chiave) per l’errore al derby su Bonaventura. Poi oh, gli fatto vedere il campo praticamente mai fino con il Pordenone. Il fatto che D’Ambrosio/Candreva sia la nostra unica fonte di gioco sulle fasce la dice lunga sulla nostra organizzazione della fase offensiva (a livello tecnico-tattico).

Gagliardini è un medianaccio mediocre, purtroppo l’unico che può fare un po’ di interdizione (perché Vecino, dispiace, ma fa quasi tenerezza). Il problema è che Spalletti gli bestemmia addosso tutto il tempo perché vorrebbe “qualità” nelle giocate (come chiedere ad un Gattuso di fare Xavi, tipo). Il problema è che, vedendo anche Gagliardini dal vivo più volte, ti accorgi che non sa costruire un’azione e che non sa palleggiare con il ritmo. Ergo, Vecino e Gagliardini non devono giocare assieme e Borja Valero deve essere dietro, altrimenti non riusciamo a fare una sega. Tanto, abbiamo capito che non ci sarà mercato per il reparto del centrocampo, visto il ritorno “imminente” di Gnoukouri (LOLZ). Sarebbe gradito quindi reinserire Brozovic come interno di centrocampo o ritentare Joao Mario (vuoi il caso che Joao Mario abbia fatto sempre bene, anche l’anno scorso, in quel ruolo). Il fatto di non vedere Zaniolo ed Emmers almeno testati contro un Benevento o contro un Crotone comunque è indicativo del fatto che a) la nostra Primavera praticamente non serve a niente se non ci può dare prospetti presentabili quantomeno in prima squadra per tappare i buchi e b) non hai neanche la percezione del fatto che hai una prima squadra inadatta in tutti i sensi e stai palesemente torchiando il sangue dalle pietre. Ok la nostra Primavera, in barba alle seghe fatte dai tifosi, non serve ad un cazzo se non fare plusvalenze ridicole. Ma, ripeto, siamo sicuri che uno Zaniolo o un Emmers avrebbero fatto peggio di un Joao Mario/Brozovic qualsiasi in certi spezzoni di partita? Boh, sicuramente non lo so e con Spalletti non ce lo toglieremo mai questo dubbio (almeno il Mancio testò Gnoukouri e Miangue). In una situazione al limite del ridicolo e dell’inquietante in cui praticamente non puoi far mercato, devi necessariamente ripensare al materiale che cresci nella tua cantera perché poi perdonami, che cazzo mi rappresenta Karamoh titolare con la Primavera contro il Novara? Boh. Ma io parlerei anche dell’infortunio di Vanheusden prestato a Vecchi per la Youth League eh.

Oh, Eder fa schifo ma non puoi umiliarlo facendolo giocare due minuti a partita. Era pur sempre uno che, in certi contesti, faceva anche gol. Mi dispiace, ma questa scelta di Spalletti non la capisco visto che certe volte ci intestardiamo con il classico nostro gioco orribile sulle fasce dove Icardi è il più delle volte annullato. Io dico solo che un Eder in forma potrebbe dare alternative tattiche non indifferenti ma, se non lo fai giocare, non puoi pretendere più di tanto quando entra in campo. Cioè, quando vedi che non esistono spazi sulla sinistra, non capisco perché tenere dentro un Perisic che praticamente non riesce a giocare perché non sa palleggiar nello stretto. Spalletti doveva dare più spazio ad Eder e Karamoh per renderli quantomeno adatti a far rifiatare gente. Ok che serve gente capace di fare la doppia fase ma questo dovrebbe essere compito dell’allenatore e dello staff insistere su questo (altrimenti, rischi la sindrome Roberto Carlos).


@ZioPappo: non può esserci un’identità di squadra se non c’è prima un’identità di gioco. Cioè, anch’io all’inizio dell’anno andavo contro alla visione di Mystogan sulla mancanza di gioco ma oh, capivo che si era all’inizi e un po’ di culo non lo si butta mai. Poi oh, abbiamo subito un netto abbassamento del livello fino a risultare impresentabili e senza idee (per dirti, io sono a vedere il match con la Sampdoria e il match contro il Pordenone e boh, sembrava di vedere due squadre differenti). Questo perché l’identità dell’Inter è, e sarà per sempre, quella della squadra muscolare che segna su contropiede. Ci abbiamo vinto scudetti e Coppe UEFA giocando di merda e basandoci tutto sulle giocate dei campioni (che vabeh, qui non abbiamo ma tanté ... ). E’ brutto buttarla così, ma questo siamo. Questa squadra non ha un amalgama vera perché manca gruppo e la gente che dovrebbe prendersi le responsabilità non ha la personalità e la mentalità giusta per farsi seguire. Ti dico anche chi sono i colpevoli: Miranda, Handanovic, Perisic ed Icardi (gli altri, poverini, sono quasi tutti casi umani). Ecco perché per me a Giugno possono andarsene fuori dalle palle quei calciatori che all’Inter hanno fallito per anni e seppellito almeno una manita di allenatori. Spalletti non è in grado di gestire la situazione perché vuole imporre un gioco che non può imporre perché ti mancano gli uomini e la rosa è ridicola. E poi questa dirigenza, deludente, che sembra un muro di gomma su cui può rimbalzare qualsiasi cosa, protagonista di non poche cadute di stile, non sta aiutando l’allenatore che si trova costretto a fare delle scelte gestionali poco prudenti ed improduttive.

@DoubleL: http://www.fcinter1908.it/copertina/int ... oppo-alto/" onclick="window.open(this.href);return false;

Avatar utente
christian4ever
Messaggi: 36624
Iscritto il: 13/04/2011, 14:58
Città: Napoli
Località: Napoli
Has thanked: 236 times
Been thanked: 164 times

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da christian4ever »

Ti rispondo di nuovo per punti:

-Dalbert inizialmente era titolare ma aveva convinto poco tanto da lasciare il posto a Nagatomo prima e Santon dopo. Io non lo critico per la gestione, perché ad oggi è logica, ma sono d'accordissimo sul fatto che se non era convinto non avrebbe dovuto avallare l'acquisto, tanto non credo che sarebbe dispiaciuto a Sabatini ed Ausilio non spendere quei 25 milioni.

D'accordo anche sul fatto che sia triste avere Candreva come fonte di gioco principale, lo dicevo proprio l'altro giorno, ma se la rosa è questa diventa dura variare tanto che anche con De Boer e Pioli (allenatori con idee molto diverse tra di loro) la produzione offensiva si basava sui rifornimenti dalle fasce. Evidentemente è una questione di caratteristiche dei giocatori, l'allenatore può cambiare con questa squadra il modo di uscire dalla difesa (con i centrali ora, con i terzini prima) o il pressing (spesso non portato in avanti ora, ossessivamente alto prima) ma sostanzialmente negli ultimi metri si può fare poco di diverso.

Concordo sulla scarsa qualità di Gagliardini e sulla necessità di avere Valero basso pur sapendo che da trequartista perlomeno riesce a far avanzare il possesso trovandosi sempre in posizione libera per ricevere, ma lo preferisco anche io più basso. Non condivido il giudizio su Vecino che soprattutto se si gioca alti sa essere utilissimo anche in fase di recupero palla.

Sulla primavera non concordo: con Brozovic o Joao Mario abbiamo faticato tanto nel battere Crotone e Benevento, figurati se avessimo giocato con Emmers o Zaniolo.

Su Eder concordo sulla possibilità di piazzarlo a sinistra quando Perisic è fuori fase e senza energie, non lo voglio vedere vicino ad icardi invece perché le cose se possibile peggiorano.

D'accordo anche sulla mancanza di giocatori di personalità in grado di reggere la pressione e di non perdersi alle prime difficoltà trovate in campo.

Avatar utente
IlBiondo
Messaggi: 3207
Iscritto il: 23/08/2011, 1:41
Città: Sydney
Località: Sydney
Has thanked: 216 times
Been thanked: 71 times

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da IlBiondo »

Abbiamo un handicap psicologico sulle nuove promesse. Quando Vecchi dice che "Per giocare nell’Inter ci vuole spessore mondiale" si dimentica che puo' essere l'Inter a lanciare i prospetti in quel frangente. Ci sono stati negli ultimi anni errori di gestione dei prospetti in uscita dalla primavera che si sono rivelati validi giocatori professionisti.

Credo che questo blocco psicologico arrivi soprattutto dal fatto che Vecchi, Samaden e Ausilio erano presenti qando l'Inter raggiunse il tetto del mondo nel 2010. In quell'Inter solo Santon e Balotelli potevano aspirare a giocare. Oggi il livello della prima squadra e' enormemente piu' basso e quel margine si e' assottigliato tantissimo.

Su Ausilio poi io ho un giudizio negativo, alla 10 dichiaraione "Siamo forti cosi', rosa difficilmente migliorabile".. mi hai rotto il cazzo.. Scusate il francesismo ma se il disco rotto si ripete anche con 3 centrali in rosa allora menti sapendo di mentire. E in malafede. Pensasse a come ha lasciato partire Coutinho e tenuto Sneijder ormai bollito per poi regalarlo al Galatasaray.. 10 milioni presi, 150 persi. Le facessero notare a Zhang ste cose. Altro che blocco dei capitali.

Avatar utente
christian4ever
Messaggi: 36624
Iscritto il: 13/04/2011, 14:58
Città: Napoli
Località: Napoli
Has thanked: 236 times
Been thanked: 164 times

Re: Pazza Inter amala *Official topic* Believe in Mastrolind

Messaggio da christian4ever »

Vecchi però ha allenato per cinque partite, quindi diverse settimane, questi giocatori e dunque credo che quando parli di gap significativo lo faccia con cognizione di causa.

PS: Piccola precisazione: Vecchi nel 2010 non era all'Inter.

Rispondi