POLITICA ITALIANA

Tutto quello che non riguarda wrestling, sport, calcio, tv/cinema o videogiochi... il forum Mondo è il posto per parlare di politica, musica, gossip, arte o quanto altro vi possa venire in mente!
Curry Man
Messaggi: 405
Iscritto il: 11/03/2013, 13:39
Località: Somewhere, on the road...

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Curry Man » 28/04/2013, 14:25

MassiveMolecule ha scritto:
Mi fa veramente strano che uno che con le malattie mentali ha a che fare corra automaticamente a rinforzare lo stigma. Non si sa praticamente nulla di lui, ed ecco che subito sei lì dalla poltrona a stampargli una diagnosi preconfezionata.

" Oh, sicuramente era schizofrenico perché solo quella può essere una motivazione plausibile perché una persona faccia qualcosa di così terribile. E' tutta colpa della malattia. "
Peccato che i malati mentali sono quattro volte più spesso vittime di violenza rispetto alla popolazione generale. E la percentuale dei malati che effettivamente compiono violenze è ridicola.

Facciamo finta che l'assistenza psicologica sia completamente aggratis. Pensi che la gente che avrebbe bisogno di questo aiuto si farebbe vedere, tenendo presente che la narrativa generale, anche da gente come te, che dovrebbe aiutarli, è " Oh sì, questa gente è pericolosa, va a sparare agli altri per colpa della sua malattia, è un poverino pericoloso ".
Assumere senza alcun motivo/prova che la causa sia una malattia mentale, non solo è sintomo di una tendenza a sovramedicalizzare qualsiasi cosa, ma è anche semplicemente pseudoscientifico.



Tornando un attimo al discorso Grillo/sparatoria, magari vedere un caso relativamente analogo aiuta a chiarirsi le idee.

Quando il pazzoide stalker sparo alla Gifford e ad altra gente a Tucson, si era in piena campagna elettorale per il congresso.

La Palin, sempre alla ricerca dei voti dei più pazzoidi tra i repubblicani, aveva tra le sue pubblicità la "target list", una serie di senatori democratici che andavano soppiantati da repubblicani: ovviamente, una cosa del genere l'aveva rappresentato mettendo il faccione dei suoi avversari (tra cui la Gifford) in mezzo ad un mirino.
Non fosse successo niente, sarebbe stata pura retorica repubblicana, ma per via della sparatoria, la Palin probabilmente ha perso quel poco di consenso che gli restava (e abbiamo visto l'ascesa della Bachmann, che culo). Per mesi si è parlato della retorica nella politica US che era diventata insostenibile, piena di violenza, e blabla.

Però nel tuo esempio vai comunque a favore del fatto che gesti di questo tipo siano compiuti da (usiamo un termine differente) "menti deboli" o persone "più suggestionabili". In sè per sè una campagna elettorale, uno slogan, o i casi dei tanto bistrattati giochi di ruolo/videogiochi/film violenti/death metal/salcazzocchettammazzo del caso, sono sempre indicate come "le cause" scatenanti della follia di una persona, ricercati (sempre a posteriori) come sintomi del fatto che il tizio che ha fatto quello che ha fatto "non era normale".
E non si considera MAI che per uno che sclera, migliaia (o magari milioni) di persone hanno fatto/visto/ascoltato le stesse cose senza trarne lo stesso "messaggio di follia"
Al di là della retorica"di accusa" usata a posteriori, resta il fatto che alcune persone sono sicuramente più suggestionabili o recettive di messaggi di questo tipo (anche magari inesistenti che interpretano solo loro), quindi non è sbagliato parlare di "problemi mentali". D'accordo, magari il termine è forte e lì si sfocia nel campo medico, ma certi tipi di comportamento esulano comunque da schemi mentali "normali", quindi non trovo così strano usare (magari, ripeto un po' forzatamente) il termine "squilibrio mentale"



Avatar utente
Jeff Hardy 18
Messaggi: 27233
Iscritto il: 23/12/2010, 9:55
Città: Milano
Been thanked: 38 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Jeff Hardy 18 » 28/04/2013, 14:26

AndreaBronx ha scritto: e gli innumerevoli suicidi di questi tempi , tutti pazzi paranoidi giusto??? Perchè francamente tra una persona che si suicida perchè non ce la fà piu ed una persona che fà un gesto del genere non vedo molta differenza , la situazione di partenza è la stessa poi ognuno a seconda del suo carattere reagisce con rabbia o con rassegnazione....
etichettiamoli come pazzi malati e continuiamo cosi ...viva l'italia :IT:
Ci sono una miriade di patologie che portano al suicidio, quindi dovresti vedere caso per caso.

Ma io non sto etichettando proprio nessuno, non ho idea di chi sia ne nulla della sua storia, era un commento come un altro.
Potrebbe essere anche un antisociale di asse II per quel che ne so di 'sto tizio.

Avatar utente
Jeff Hardy 18
Messaggi: 27233
Iscritto il: 23/12/2010, 9:55
Città: Milano
Been thanked: 38 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Jeff Hardy 18 » 28/04/2013, 14:29

MassiveMolecule ha scritto: Mi fa veramente strano che uno che con le malattie mentali ha a che fare corra automaticamente a rinforzare lo stigma. Non si sa praticamente nulla di lui, ed ecco che subito sei lì dalla poltrona a stampargli una diagnosi preconfezionata.

" Oh, sicuramente era schizofrenico perché solo quella può essere una motivazione plausibile perché una persona faccia qualcosa di così terribile. E' tutta colpa della malattia. "
Peccato che i malati mentali sono quattro volte più spesso vittime di violenza rispetto alla popolazione generale. E la percentuale dei malati che effettivamente compiono violenze è ridicola.

Facciamo finta che l'assistenza psicologica sia completamente aggratis. Pensi che la gente che avrebbe bisogno di questo aiuto si farebbe vedere, tenendo presente che la narrativa generale, anche da gente come te, che dovrebbe aiutarli, è " Oh sì, questa gente è pericolosa, va a sparare agli altri per colpa della sua malattia, è un poverino pericoloso ".
Assumere senza alcun motivo/prova che la causa sia una malattia mentale, non solo è sintomo di una tendenza a sovramedicalizzare qualsiasi cosa, ma è anche semplicemente pseudoscientifico.
Stai inferendo tutto tu, il che tenendo conto della tua mentalità "scientifica" mi pare abbastanza una caduta di stile.
Era per commentare come per Andreabonx sia sintomo di un malessere generale ed un odio verso una classe politica che ride in TV, quando potrebbe essere benissimo per un'infinità di altri motivi.
Non so chi sia questo tizio, non ci ho mai parlato, quindi non posso certo dedurre che sia un soggetto con una patologia.

Curry Man
Messaggi: 405
Iscritto il: 11/03/2013, 13:39
Località: Somewhere, on the road...

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Curry Man » 28/04/2013, 14:29

-Miz- ha scritto:
ah-ah che ridere,la situazione continuerà a peggiorare grazie a ragionamenti come il tuo.in fin dei conti hanno tirato su una generazione di ignoranti che protegge chi ha creato questa crisi.studio aperto ha fatto un ottimo lavoro,che se ne dica
Vero. Meno male che abbiamo gente come te, che conosce la verità e ce la spiega. Ma purtroppo nessuno ti crede e ti becchi derisione ed ingratitudine. Come si dice? "Nessuno è profeta in patria", quindi non hai futuro in Italia. Prova con l'espatrio. Ora scusa devo andare a spargere due scii chimici.

MassiveMolecule
Messaggi: 2897
Iscritto il: 22/12/2010, 21:57

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da MassiveMolecule » 28/04/2013, 14:33

Curry Man mi sa che mi son spiegato male, perché intendevo che la Palin o grillo, fanno certe uscite in conseguenza della retorica, non che ne sono la causa.

Curry Man
Messaggi: 405
Iscritto il: 11/03/2013, 13:39
Località: Somewhere, on the road...

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Curry Man » 28/04/2013, 14:44

MassiveMolecule ha scritto:Curry Man mi sa che mi son spiegato male, perché intendevo che la Palin o grillo, fanno certe uscite in conseguenza della retorica, non che ne sono la causa.
Mmm..magari non ho capito io. Concordo che le uscite dei due di cui sopra sono legate alla retorica ed "al loro modo" di farla (verbalmente Grillo è sempre stato piuttosto esplosivo) e che in condizioni normali, semplicemente, debbano essere viste come tali.
Il problema scatta quando alcune persone "suggestionabili" (da cui il "non del tutto equilibrati mentalmente") usano quelle parole o altre "cause scatenanti farlocche"(tranne che nella loro mente) per compiere azioni estreme come quelle citate. Certo ci sarebbe poi da analizzare quanto in realtà siano state cause vere e non ingigantite a posteriori (il classico esempio di ragazzo che fa una strage-->Si scopre che ascolta Burzum-->ecco è figlio di satana è malvagio era tutto qui, invece di dire che ascoltava solo una schifezza di black :LOL: ), ma questo è un altro punto e non toglie la "suggestione" che alcune figure (reali e non) esercitano su "menti deboli"
Da lì la giustificazione di usare termini legati allo "squilibrio mentale" (per quanto forti e anche un po' forzati senza visite ed esami approfonditi)

Avatar utente
AndreaBronx
Messaggi: 1282
Iscritto il: 28/12/2010, 15:14
Città: ap

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da AndreaBronx » 28/04/2013, 14:57

Jeff Hardy 18 ha scritto:
Stai inferendo tutto tu, il che tenendo conto della tua mentalità "scientifica" mi pare abbastanza una caduta di stile.
Era per commentare come per Andreabonx sia sintomo di un malessere generale ed un odio verso una classe politica che ride in TV, quando potrebbe essere benissimo per un'infinità di altri motivi.
Non so chi sia questo tizio, non ci ho mai parlato, quindi non posso certo dedurre che sia un soggetto con una patologia.
Riporto da un quotidiano online:
L'uomo non si rassegnava alla sua condizione di disoccupato e questo lo aveva portato negli ultimi tempi a cercare dappertutto occasioni lavoro, senza però riuscirci. Situazione che aveva accentuato fortemente la sua condizione di disagio.
Non risultava avesse problemi psicologici .
Aveva perso la moglie ed era tornato a vivere con i genitori.
Probabilmente era una persona debole ma non credo proprio fosse un pazzo paranoide,anche se sicuramente sarà fatto passare come tale

Avatar utente
Karran
Messaggi: 6981
Iscritto il: 28/05/2012, 14:12
Città: Canggu, Bali, Indonesia
Località: Canggu, Bali, Indonesia
Been thanked: 8 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Karran » 28/04/2013, 15:05

-Miz- ha scritto:
era meglio che si suicidasse no?almeno non era una novità e potevamo tranquillamente stare a guardare sky calcio show senza rotture di balle

tanto che ce frega a noi?problemi di lavoro non ne abbiamo

io sto ancora aspettando che i tg parlino dei bambini greci che si addormentano a scuola causa malnutrizione e invece giu con servizi del cazzo su ricette e animaletti simpatici, con la placida connivenza di chi guarda e non fa nulla per cambiare le cose

arriveremo alla guerra civile senza che nessuno se ne sarà accorto.avete riso la prima volta quando la situazione era ancora "tranquilla", vi sdegnate ora per un caso isolato,chissa la reazione quando ci ritroveremo con la gente in strada senza piu alcun ritegno.

e lo ripeto: se ci arriveremo,ci arriveremo non perche il palazzo ci ha portato a cio,ma ci arriveremo perche il restante 99,99% della massa ignorante se ne è fregata di tutto, quando ancora si poteva fare qualcosa,rendendosi complice di lor signori
No! Sei un imbecille perché esprimi consenso per un atto criminale, non perché paventi una "rivolta".

Avatar utente
Jeff Hardy 18
Messaggi: 27233
Iscritto il: 23/12/2010, 9:55
Città: Milano
Been thanked: 38 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Jeff Hardy 18 » 28/04/2013, 15:15

AndreaBronx ha scritto:
Riporto da un quotidiano online:
L'uomo non si rassegnava alla sua condizione di disoccupato e questo lo aveva portato negli ultimi tempi a cercare dappertutto occasioni lavoro, senza però riuscirci. Situazione che aveva accentuato fortemente la sua condizione di disagio.
Non risultava avesse problemi psicologici .
Aveva perso la moglie ed era tornato a vivere con i genitori.
Probabilmente era una persona debole ma non credo proprio fosse un pazzo paranoide,anche se sicuramente sarà fatto passare come tale
Fonte autorevolissima per verificare un'eventuale diagnosi di disturbo psichiatrico.
La psicologia non è che si basa su cose a cazzo come credete, non puoi dedurre da un servizio a caso su un quotidiano se una persona ha o non ha problemi. Chiaro?

Avatar utente
Karran
Messaggi: 6981
Iscritto il: 28/05/2012, 14:12
Città: Canggu, Bali, Indonesia
Località: Canggu, Bali, Indonesia
Been thanked: 8 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Karran » 28/04/2013, 15:19

Comunque si sta facendo una confusione incredibile.

Partiamo dal presupposto che il fatto che non esistesse una storia pregressa di disturbi psichici, non esclude la possibilità di pre-esistenti disturbi personologici mai "registrati" su una cartella (cosa che accade a molti che, per un motivo o per un altro, non si sottopongono ad una visita anche se ne avrebbero bisogno).
Ancor di più, la non esistenza di una storia clinica psichiatrica non esclude una "rottura" dei meccanismi della morale che possono essere occorsi solo negli ultimi tempi in seguito, a quanto pare, alla fine del matrimonio e del suo rapporto lavorativo.

Non si tratta di una giustificazione all'atto criminale, sia chiaro. Nè di voler medicizzare tutto ma è facilmente intuibile che una persona, che non ha mai dato evidenti segni di squilibrio, deve essersi sentito "rompere" qualcosa per esser potuto arrivare a compiere gesti drastici con una volontà e soddisfazione tale da permettergli un viso "soddisfatto" come quello che aveva al momento dell'arresto.

Avatar utente
Jeff Hardy 18
Messaggi: 27233
Iscritto il: 23/12/2010, 9:55
Città: Milano
Been thanked: 38 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Jeff Hardy 18 » 28/04/2013, 15:41

Come chi commette il suicidio molto spesso presenta un legame con patologie, spesso neppure registrate.
Per dire la depressione maggiore ha un valore genetico molto alto, ma si deve creare la situazione ambientale.

Il tizio potrebbe essere schizofrenico e non aver mai mostrato certi elementi fino ad ora, e la storia personale ha poi permesso che si creassero determinate situazioni fino a giungere all'avvenimento di oggi.

Non è un caso ad esempio che i cosiddetti Ultras o Hooligans siano per la maggior parte possibili soggetti affetti da disturbo di personalità Borderline o Antisociale d'asse II.

Ripeto che non si sta etichettando l'autore del gesto, ma che è un gesto che la maggior parte delle volte è collegato ad un tipo di psicopatologia.

Per dire se tua madre ha la depressione maggiore la possibilità che tu ne possa soffrire è presente, ma al contempo si deve creare la situazione ambientale per poterla sviluppare. Non a caso nell'ambito del primo colloquio si cerca sempre di sapere la storia clinica familiare.

Avatar utente
chaos
Messaggi: 1252
Iscritto il: 23/12/2010, 1:11

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da chaos » 28/04/2013, 16:50

Ma quali suggestionabili? e' disperazione, c'e' gente che si da fuoco, c'e' gente che si ammazza insieme alla moglie, c'e' gente che fa fuori i figli, e chi prende una pistola e va a sparare.
Se vogliamo far cadere tutto nel moralismo allora dobbiamo avere le stesse reazioni per le persone anziane che si suicidano, allora dobbiamo dire che e' gente debole, schizofrenica, dei malati, lo dobbiamo dire per tutti comprese le signore che vanno a taccheggiare i supermercati.
Invece questa e' la disperazione, data dall'aver perso tutto, tutto insieme, il lavoro e il futuro, una relazione (probabilmente a causa della perdita del lavoro), i desideri, tutto dall'oggi al domani, e di fronte a questo stato di cose, che sono reali non immaginarie, alcune persone hanno reazioni disperate, c'e' chi non ce la fa ad andare avanti, c'e' chi non ci prova piu', chiaramente andare davanti a palazzo chigi sparando significa volersi suicidare (suicide by cop lo chiamano in america dove il fenomeno e' un po' piu' diffuso).
Chi non capisce i perche' di questi gesti non sta capendo bene che momendo sta attraversando l'italia, probabilmente perche' e' un privilegiato.

Avatar utente
Gsquared
Messaggi: 7934
Iscritto il: 12/04/2011, 8:30
Città: Genova
Località: Su una nave pirata
Has thanked: 21 times
Been thanked: 24 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Gsquared » 28/04/2013, 17:02

Chaos, stiamo comunque parlando di un tizio che molto probabilmente si è sputtanato i suoi soldi al videopoker, eh...
Cioè, ha anche le sue colpe nel fatto che ora fosse disperato...

Avatar utente
chaos
Messaggi: 1252
Iscritto il: 23/12/2010, 1:11

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da chaos » 28/04/2013, 17:06

Gsquared ha scritto:Chaos, stiamo comunque parlando di un tizio che molto probabilmente si è sputtanato i suoi soldi al videopoker, eh...
Cioè, ha anche le sue colpe nel fatto che ora fosse disperato...
e sti cazzi? a parte che sta storia del videopoker stranamente esce fuori tutte le volte qualcuno fa un atto disperato perche' non c'ha na lira, ma poi non e' che il gioco d'azzardo va a investire prorpio tutte quelle persone che avendo perso il lavoro pensano che in questa maniera potrebbero riuscire a vincere un po' di soldi?
non e' che fa parte proprio di quella stessa disperazione che poi ti porta a bruciarti vivo, solo che e' ancora a un livello precedente il gesto estremo?

Avatar utente
Gsquared
Messaggi: 7934
Iscritto il: 12/04/2011, 8:30
Città: Genova
Località: Su una nave pirata
Has thanked: 21 times
Been thanked: 24 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Gsquared » 28/04/2013, 17:16

chaos ha scritto:
e sti cazzi? a parte che sta storia del videopoker stranamente esce fuori tutte le volte qualcuno fa un atto disperato perche' non c'ha na lira, ma poi non e' che il gioco d'azzardo va a investire prorpio tutte quelle persone che avendo perso il lavoro pensano che in questa maniera potrebbero riuscire a vincere un po' di soldi?
non e' che fa parte proprio di quella stessa disperazione che poi ti porta a bruciarti vivo, solo che e' ancora a un livello precedente il gesto estremo?
Quindi tutta colpa della società? O meglio, della classe politica, grande e fantastico capro espiatorio che serve a nascondere ogni nostra manchevolezza? Come se fossero solo loro il problema dell'Italia...
Cioè, ho detto che ha ANCHE le sue colpe... non che fosse solo colpa sua... non è mica stato obbligato a sputtanarsi i soldi... se li fosse tenuti e avesse cercato un altro lavoro qualche possibilità in più di non finire alla disperazione magari l'avrebbe anche avuta...

Rispondi