POLITICA ITALIANA

Tutto quello che non riguarda wrestling, sport, calcio, tv/cinema o videogiochi... il forum Mondo è il posto per parlare di politica, musica, gossip, arte o quanto altro vi possa venire in mente!
Avatar utente
Blingo
Messaggi: 14040
Iscritto il: 22/12/2010, 21:51
Località: Sony Open Tennis - Miami, USA

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Blingo » 27/06/2013, 11:39

Karran ha scritto: Eh appunto.
Io ancora peggio: contesto il fatto che l'ineleggibilità debba essere discussa, piuttosto che essere automatica.
Ma perché è prevista, per via indiretta, dall'interdizione. Solo che prima deve diventare definitiva la sentenza che la stabilisce.



Avatar utente
Karran
Messaggi: 6981
Iscritto il: 28/05/2012, 14:12
Città: Canggu, Bali, Indonesia
Località: Canggu, Bali, Indonesia
Been thanked: 8 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Karran » 27/06/2013, 11:45

King of Bling Bling ha scritto:
Ma perché è prevista, per via indiretta, dall'interdizione. Solo che prima deve diventate definitiva la sentenza che la stabilisce.
Cavilli burocratici a parte, Blingo, indipendentemente dal fatto che si tratti di Berlusconi o meno, credo che il buon senso vorrebbe che, uno passato dall'essere "innocente fino a prova contraria" a "colpevole fino a prova contraria" (o con riserva, come si preferisce) non dovrebbe stare in parlamento... a prescindere. Almeno fino a sentenza definitiva d'innocenza.
Non ci dovrebbe essere nulla da dibattere.

Avatar utente
Blingo
Messaggi: 14040
Iscritto il: 22/12/2010, 21:51
Località: Sony Open Tennis - Miami, USA

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Blingo » 27/06/2013, 11:51

Karran ha scritto: Cavilli burocratici a parte, Blingo, indipendentemente dal fatto che si tratti di Berlusconi o meno, credo che il buon senso vorrebbe che, uno passato dall'essere "innocente fino a prova contraria" a "colpevole fino a prova contraria" (o con riserva, come si preferisce) non dovrebbe stare in parlamento... a prescindere. Almeno fino a sentenza definitiva d'innocenza.
Non ci dovrebbe essere nulla da dibattere.
C'è la delicatissima questione del risarcimento: se escludi dal Parlamento un personaggio che poi, in giudicato, si rivelerà innocente, va risarcito pecuniariamente (così come per altri reati). È bello parlare moralmente di ciò che si dovrebbe o non si dovrebbe fare, ma come in tutti gli ambiti della vita, ciò che conta realmente (a torto o a ragione) è la praticità e la concretezza.

Concretamente, Berlusconi è eleggibile fintanto che non verrà interdetto in via definitiva dai pubblici uffici.

Avatar utente
Karran
Messaggi: 6981
Iscritto il: 28/05/2012, 14:12
Città: Canggu, Bali, Indonesia
Località: Canggu, Bali, Indonesia
Been thanked: 8 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Karran » 27/06/2013, 12:01

King of Bling Bling ha scritto:
C'è la delicatissima questione del risarcimento: se escludi dal Parlamento un personaggio che poi, in giudicato, si rivelerà innocente, va risarcito pecuniariamente (così come per altri reati). È bello parlare moralmente di ciò che si dovrebbe o non si dovrebbe fare, ma come in tutti gli ambiti della vita, ciò che conta realmente (a torto o a ragione) è la praticità e la concretezza.

Concretamente, Berlusconi è eleggibile fintanto che non verrà interdetto in via definitiva dai pubblici uffici.
So anche questo, eh.
E non dico che non sia così.
Ma, ammetterai, che il tutto è un non-sense.

Anche l'eventualità di un risarcimento, volendo vedere bene, è insensata a volte.
Un giudizio, che io sappia, viene espresso sulla base di un dibattimento. Con prove, testimonianze e quant'altro. In virtù di tutto ciò, un giudice esprime una sentenza.
Una sentenza che si basa sull'analisi di quanto dimostrato in sede dibattimentale.

Ora, se in appello venisse dimostrata l'innocenza dell'accusato, con prove che NON C'ERANO, nel primo processo, si può davvero "accusare" il giudice di mancanza?
E, se non è stata una mancanza del giudice (che, ricordiamolo, ha espresso una sentenza in virtù dei dati in suo possesso), fino a che punto si può parlare di risarcimento da parte dello stato?

Altro discorso, invece, meriterebbe la Cassazione ma... non è questo il luogo.

Per non parlare, poi, della prescrizione: un concetto, per me, assurdo.

L'Italia, a volte, riesce ad essere di un Garantismo davvero fuori luogo.

Avatar utente
Blingo
Messaggi: 14040
Iscritto il: 22/12/2010, 21:51
Località: Sony Open Tennis - Miami, USA

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Blingo » 27/06/2013, 12:25

Karran ha scritto: So anche questo, eh.
E non dico che non sia così.
Ma, ammetterai, che il tutto è un non-sense.

Anche l'eventualità di un risarcimento, volendo vedere bene, è insensata a volte.
Un giudizio, che io sappia, viene espresso sulla base di un dibattimento. Con prove, testimonianze e quant'altro. In virtù di tutto ciò, un giudice esprime una sentenza.
Una sentenza che si basa sull'analisi di quanto dimostrato in sede dibattimentale.

Ora, se in appello venisse dimostrata l'innocenza dell'accusato, con prove che NON C'ERANO, nel primo processo, si può davvero "accusare" il giudice di mancanza?
E, se non è stata una mancanza del giudice (che, ricordiamolo, ha espresso una sentenza in virtù dei dati in suo possesso), fino a che punto si può parlare di risarcimento da parte dello stato?

Altro discorso, invece, meriterebbe la Cassazione ma... non è questo il luogo.

Per non parlare, poi, della prescrizione: un concetto, per me, assurdo.

L'Italia, a volte, riesce ad essere di un Garantismo davvero fuori luogo.
Ma è per questo che esistono i tre gradi di giudizio!
Il processo non è una serie di sentenze buttate lì a caso in cui prevale l'ultima in ordine cronologico. Un processo comincia con il primissimo dibattimento in aula e si conclude solo e soltanto con la sentenza di terzo grado, che rende non più impugnabile la condanna o l'assoluzione, ed è così proprio per evitare che si possa mettere in discussione qualsivoglia decisione del giudice. Se ci si limitasse al primo grado, ne avrebbe ben donde chiunque a criticare la fallacità del processo, ma dopo tre gradi e tre condanne, mi sembra difficile pensare che si possa aver sbagliato qualcosa in tutte e tre le fasi.

Ed è per questo che, in molti casi, la sentenza di primo grado ha valore esecutivo provvisorio e non è mai definitiva. Se vuoi possiamo star qui a parlare per giorni di un'eventuale riforma della giustizia che preveda il rifacimento del procedimento di condanna, ma ti assicuro che se in questo caso specifico ti sembra assurdo, in altri è ben più comprensibile e, anzi, auspicabile: glieli restituisci tu gli anni di galera al Tizio X che, alla fine della vicenda, era innocente? Sai quanto gliene frega a lui che il giudice di primo grado "non aveva le prove necessarie per assolverlo".

E poi Karran, dai francamente: parlare di garantismo a fronte di una sentenza che condanna B. non a "concussione per induzione" ma a "concussione per costrizione" (inasprendo la pena di un anno di carcere) mi sembra fuori luogo. Figuriamoci poi nell'Italia del giustizialismo a prescindere.

Avatar utente
chrisy2j
Messaggi: 19319
Iscritto il: 28/02/2012, 3:29
Città: Napoli
Località: #TeamArya
Has thanked: 7 times
Been thanked: 41 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da chrisy2j » 28/06/2013, 15:40

http://www.repubblica.it/politica/2013/ ... ef=HRER2-1" onclick="window.open(this.href);return false;

Record :-

Avatar utente
Blingo
Messaggi: 14040
Iscritto il: 22/12/2010, 21:51
Località: Sony Open Tennis - Miami, USA

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Blingo » 02/07/2013, 12:12

TRILIONI DI GIURATO IN FESTA

Immagine

Immagine
L'apice del delirio di onnipotenza di quel vecchio rincoglionito di Grillo :party:

Avatar utente
DolphFF
Messaggi: 1832
Iscritto il: 23/12/2010, 8:59
Città: milano
Località: li

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da DolphFF » 05/07/2013, 12:59

Sondaggio Swg: Pdl primo partito, Pd in calo
fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche ... 79631.html
Spoiler:
Il Pdl diventa il primo partito nelle intenzioni di voto secondo quando rivela un sondaggio realizzato dall'Istituto Swg in esclusiva per Agorà, su Rai Tre.

Il Pdl si attesta al 28,3%, davanti al Pd (26%) e il M5S (17,3%). La formazione guidata da Silvio Berlusconi guadagna 1,5% rispetto alla scorsa settimana mentre il Pd scende di 1,6 punti percentuali. In calo anche il M5S che la scorsa settimana era al 18,1% e ad oggi si attesta al 17.3%. In rimonta Sel, che passa dal 4,6% della scorsa settimana all'attuale 5,7%. Lo stesso sondaggio registra un calo di un punto la fiducia degli italiani nel Governo Letta. La fiducia verso il governo passa dal 33% della scorsa settimana al 32% di oggi. Rimane comunque sopra la soglia del 30% registrata il 31 maggio scorso.

Il sondaggio rivela anche che fra i leader presenti sulla scena politica attuale, Matteo Renzi resta quella più amato. Al 5 luglio, la fiducia nel sindaco di Firenze è aumentata di un punto rispetto alla scorsa settimana, raggiungendo il 56%. Molto apprezzato anche il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, al 51%. Bene anche Enrico Letta che al 49% guadagna 2 punti rispetto alla settimana scorsa. Vola anche la fiducia in Silvio Berlusconi che, pur attestandosi al quarto posto dopo Napolitano e Letta, registra tuttavia un +5% rispetto alla scorsa settimana e passa dal 24% al 25%. All'ultimo posto Beppe Grillo, con una fiducia degli italiani al 19%.

Nota metodologica: Sondaggio online CAWI e telefonico CATI su un campione casuale probabilistico stratificato e di tipo panel ruotato di 1500 soggetti maggiorenni (su 4500 contatti complessivi), di età superiore ai 18 anni. Il campione intervistato online è estratto dal panel proprietario SWG. Tutti i parametri sono uniformati ai più recenti dati forniti dall'ISTAT. I dati sono stati ponderati al fine di garantire la rappresentatività rispetto ai parametri di sesso, età e macro area di residenza. Margine d'errore massimo: ± 2,9%

TSEEMOD
Messaggi: 6658
Iscritto il: 22/12/2010, 22:24
Città: Rovato, Italy
Contatta:

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da TSEEMOD » 05/07/2013, 13:22

Ma ancora coi sondaggi?
Non valgono una cippa, in due settimane li smonti e li rimonti quei sondaggi.

Avatar utente
DolphFF
Messaggi: 1832
Iscritto il: 23/12/2010, 8:59
Città: milano
Località: li

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da DolphFF » 05/07/2013, 14:02

E' comunque un sondaggio portato avanti nel tempo, non relativo a una sola finestra temporale.
Credo abbia un minimo valore sta cosa, no?

Avatar utente
NEO GREEN
Messaggi: 4325
Iscritto il: 02/05/2013, 0:03
Città: Dubai

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da NEO GREEN » 05/07/2013, 14:14

Valutare il pd in questo momento ha poco senso, visto che alle elezioni dovrebbe andare con Renzi, che darebbe un valore aggiunto non indifferente.

TSEEMOD
Messaggi: 6658
Iscritto il: 22/12/2010, 22:24
Città: Rovato, Italy
Contatta:

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da TSEEMOD » 07/07/2013, 13:36

Qualcuno mi può spiegare perchè il governo ha avallato l'espulsione(che mi sa di deportazione) di Ablyazov(o meglio, della moglie sua?)

Avatar utente
Nicolasblaze
Messaggi: 5379
Iscritto il: 23/12/2010, 1:54
Città: Roma

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da Nicolasblaze » 08/07/2013, 14:51

TSEEMOD ha scritto:Qualcuno mi può spiegare perchè il governo ha avallato l'espulsione(che mi sa di deportazione) di Ablyazov(o meglio, della moglie sua?)
Moglie e figlia, sperando che la cosa non facesse rumore. Il pretesto è "documenti falsi" - ci credo che erano falsi, non potevano andarsene regolarmente dal Kazakhstan...
Un mix di gas kazako e antichi intrecci diplomatici sottobanco, comunque.

TSEEMOD
Messaggi: 6658
Iscritto il: 22/12/2010, 22:24
Città: Rovato, Italy
Contatta:

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da TSEEMOD » 08/07/2013, 19:01

Nicolasblaze ha scritto: Moglie e figlia, sperando che la cosa non facesse rumore. Il pretesto è "documenti falsi" - ci credo che erano falsi, non potevano andarsene regolarmente dal Kazakhstan...
Un mix di gas kazako e antichi intrecci diplomatici sottobanco, comunque.
Bella merda.
Dopo l'Imam di Milano pure questo caso.
Non ci facciamo mai mancare niente...
E dire che Snowden voleva chiedere asilo qua da noi :facepalm2:

Avatar utente
DolphFF
Messaggi: 1832
Iscritto il: 23/12/2010, 8:59
Città: milano
Località: li

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVI: "Micro-Chip e Chop"

Messaggio da DolphFF » 10/07/2013, 13:36

Lungi da me voler passare per populista, ma.. un giorno di bagarre in parlamento per la questione processo Berlusconi ?!
Ma che cazzo, per i marò, la gente che si ammazza per i debiti, la mancanza di sicurezza, l'immigrazione, le tasse troppo alte etc nulla ?! Ne parlano tranquillamente e compostamente?
Morissero tutti, va :IT:

Rispondi