POLITICA ITALIANA

Tutto quello che non riguarda wrestling, sport, calcio, tv/cinema o videogiochi... il forum Mondo è il posto per parlare di politica, musica, gossip, arte o quanto altro vi possa venire in mente!
Avatar utente
12lefthook
Messaggi: 502
Iscritto il: 27/04/2014, 14:11

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da 12lefthook » 24/07/2014, 18:44

WWEonly4ever ha scritto:Parliamo di Politica? Benissimo, cosa ne pensi dell'Ostruzionismo vergognoso, inutile e deleterio che sta facendo il M5S, anzi che ha sempre fatto il M5S? Io lo ritengo vergognoso: non è così che si fa opposizione, no, assolutamente.
che sono gli unici statisti rimasti.
bisogna fermare il nuovo senato, ASSOLUTAMENTE, fatto a immagine e somiglianza al progetto P2 di gelli, l'avesse fatto berlusconi saresti qui tu a scandalizzarti, invece lo fa la renzi e allora va tutto bene.

devono continuare a fermare queste finte riforme, inutili e dannose per salvare l'italia. dare la doppia carica, cioè anche quella di senatore, a chi lavora in regione (dove la corruzione raggiunge il picco massimo) e togliere il veto del senato? allora piuttosto cancellatelo proprio! ma non vi vergognate?

a quelli che cercano di bloccare questo scempio gli dico grazie. ultimo baluardo di stato.



Avatar utente
12lefthook
Messaggi: 502
Iscritto il: 27/04/2014, 14:11

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da 12lefthook » 24/07/2014, 18:48

WWEonly4ever ha scritto:@Double_L, e con ciò? Mi faccio quattro risate, punto.

@pingumen96, hai perfettamente ragione, però leggere certe stronzate e poi sentire che chi sostiene questi disprezza il cosiddetto "italiano medio", sentendosi una sorta di persona superiore, mi fa piuttosto incazzare.
quel video fa ridere perchè o si ride o si piange.
lo stato in mano ad un ignorante.
sapere l'inglese conta e molto, avere sempre un interprete è un bel problema per la politica estera, in UE in particolare.
se conosci qualche laureato in interpretariato ti confermerà che avere un tramite è sempre un male.

ma almeno avesse avuto la logica e la decenza di starsene zitto invece di far vedere che poteva parlare inglese... arroganza mista ad ignoranza.

va bè, rispetto a ciò che dice e fa normalmente questo è il pelo nell'uovo... uno che va a dire i segreti di stato dalla gruber in prima serata non è certo un genio.

Avatar utente
12lefthook
Messaggi: 502
Iscritto il: 27/04/2014, 14:11

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da 12lefthook » 24/07/2014, 18:53

WWEonly4ever ha scritto:Renzi non ha mantenuto le molte promesse fatte, o meglio non ne ha mantenuti i limiti temporali? Come mai? Forse (ingenuamente) non si aspettava il dissenso dei famigerati franchi-tiratori del suo partito e dell'ostruzionismo del M5S? Può darsi, chissà.
forse perchè è solo un bugiardo? la tua difesa è patetica.

secondo se non ci fosse il M5S renzi avrebbe mantenuto le sue promesse? cambiare spacciatore no eh?

Avatar utente
12lefthook
Messaggi: 502
Iscritto il: 27/04/2014, 14:11

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da 12lefthook » 24/07/2014, 19:00

BomberDede ha scritto:scusa perché se il M5S e Sel bloccano il confronto democratico (perché presentre 7000 emendamenti non è confronto democratico ma ostruzionismo sterile) secondo lla legge è ottima opposizione

e se lo fa il PD, sempre secondo la legge, è autoritarismo?

sull'Italia che deve modernizzarsi sono d'accordo, ma il M5S è la soluzione? con le competenze che sono presenti in quel partito? e ribadisco che sono un cittadino che vive quotidianamente l'incapacità pentastellata nel proprio comune, una schifezza unica.

E poi una domanda:
al 5S e Sel non vanno bene le proposte, loro hanno presentato una proposta completa ed organica? perché loro discutono solo sul particolare (elettività, preferenze etc), ma di vere proposte complete neanche l'ombra.


ah piccolo ps sulla legge elettorale: io sono pro preferenze, ma sentire il m5s che ne fa un cavallo di battaglia che nel loro partito ci sono, mi pare, l'8% di espressione di preferenza fa ridere, è palese che il loro elettorato non le vuole/non sa neanche cosa sono...
un conto è presentare emendamenti, un conto è togliere la parola ai senatori.
secondo te quando hanno usato la ghigliottina per dare 7 miliardi alle banche l'hanno fatto per il bene del paese?

per quanto riguarda le preferenze vanno fatte e basta! il M5S le vuole, però secondo te loro sarebbero contro? insomma fanno finta... quindi se fanno proposte belle in realtà non vogliono.. ok... logica ineccepibile.

inoltre le proposte ci sono sempre state da parte del M5S, solo che non vengono dette nei TG (che invece scrivono subito tutte le minchiate del pd come se fossero leggi approvate, tipo il famoso "abbiamo abolito il rimborso ai partiti" di letta junior).

comunque si parla sempre male del M5S e mai delle riforme, ma vi piacciono queste riforme?

vi sembra giusto avere un senato non eletto da noi e pure inutile? vi sembra giusta l'immunità per i nuovi senatori? poi metteteci pure GRILLO FASCISTA a fine post, ma almeno rispondete.

NotOnlyWWE
Messaggi: 16990
Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Contatta:

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da NotOnlyWWE » 24/07/2014, 19:44

Stan ha scritto:@ wweonlyforever

ma ''vendersi'' per 600-1000€ è ben altro che farlo per 80€ (aspettando le tasse). Non so, mi sembra la seconda una speculazione sulla fame del popolo. Come a dire ''lo affamo e poi gli do il contentino''. Su dove li trovano i soldi, ho già postato qua le coperture un po' di tempo fa, non mi va di ripetere sempre le stesse cose. Cerca su internet la proposta.

sulle preferenze: il referendum non aboliva le preferenze, le limitava a una. Poi la legge elettorale successiva le ha eliminate. Ma poi si può pure ammettere di aver sbagliato e tornare sui propri passi, eh. Ti consiglio di leggere questo articolo: http://www.opinione.it/politica/2012/07 ... -15-7.aspx" onclick="window.open(this.href);return false;
Devo recuperarmi qualcosa sulle coperture ipotizzate dal M5S, magari rileggo indietro (sì, in effetti ricordo che ne avevamo parlato). La cosa degli 80 euro personalmente l'avrei evitata, però non è né una manca elettorale, né una speculazione sulla fame del popolo, è un piccolo, piccolo aiuto da base a qualcosa di più grande che deve arrivare.

sulle preferenze: con quel Referendum si restringeva il sistema delle preferenze come una specie di clientelismo. Certo che può essere sbagliato abolirle, però visto che il M5S è un Movimento vicino al popolo, dovrebbe tenere conto di questa espressione popolare (una delle poche purtroppo).

@12lefthook, mi fa piacere che hai recuperato tutto quello che ho scritto e hai dato una tua risposta. Ho dato una breve lettura a quanto hai scritto, domani ti rispondo, ora scusami ma prima sono sull'iPod, secondo non ho molto tempo. Rispondo all'ultima cosa per ora: quei limiti ho detto che erano ambiziosi, i traguardi però no e se non otterrà quanto promesso non sarà certo colpa del M5S (è all'opposizione), ma sua, del suo Governo e della sua maggioranza, però con questo ostruzionismo selvaggio (il capogruppo di SEL dice che non c'è stato, mah) quei limiti già ambiziosi, molto ambiziosi non possono certamente essere rispettati. Che Renzi sia una persona ambiziosa e che si lascia prendere la mano, si sa. Per essere chiari, se dovessi dare un voto al Governo, io darei un s.v., appunto perché fin'ora nonostante ci siano state buone premesse, cose importanti non sono state fatte, ma solo promesse. Aspetto che i vari ddl vengano votati e diventino effettivi.

Rimango della mia idea: un politico può circondarsi di traduttori, secondo me non cambia niente; se dovessi scegliere un Ministro per gli Esteri, ne sceglierei uno che sa le lingue principali, ma nemmeno qui non è necessario.

Altra informazione: non sono un anti-berlusconiano, dunque non mi sarei scandalizzato se l'avesse fatto Berlusconi, come non mi scandalizzo che Renzi faccia accordi con lui, perché è normalissimo.

Se leggi i miei post, io non ho mai avviato una discussione, citando qualche stronzata detta dal politico di turno, mai. Se poi leggo qualche stronzata, mi viene naturale commentarla, chiunque la dica. Io non sono prevenuto, non sono affiliato in alcun modo con nessun partito (non ho né tessera, né una preferenza per alcun gruppo, commento solo i fatti).

Io parlerei di tutto ciò che vuoi, anche oltre il M5S, però sono loro alla ribalta, su di loro si sta discutendo in queste ultime pagine, e su di loro esprimo un parere. Ripeto, non sono prevenuto e leggi quanto ho detto a Stan sul M5S che qualche merito lo ha avuto, merito non politico, ma diciamo sociale.

Avatar utente
12lefthook
Messaggi: 502
Iscritto il: 27/04/2014, 14:11

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da 12lefthook » 24/07/2014, 19:58

WWEonly4ever ha scritto: Altra informazione: non sono un anti-berlusconiano, dunque non mi sarei scandalizzato se l'avesse fatto Berlusconi, come non mi scandalizzo che Renzi faccia accordi con lui, perché è normalissimo.
se partiamo da questo presupposto, tutto si spiega.
pensavo fossi come i due prima di te che schifavano berlusconi per poi, con molta coerenza, difendere renzi e il pd.
penso che la tua visione politica sia oscena, ma almeno hai detto chiaramente come la pensi, da questo punto di vista ti stimo.

Avatar utente
BomberDede
Messaggi: 785
Iscritto il: 10/01/2011, 12:41
Città: Parma

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da BomberDede » 25/07/2014, 7:33

ecco un'altra cosa che mi fa imbestialire del M5S (oltre all'immane cazzate che chiunque, con buona volontà e incensurato possa fare il politico) è il "tutti uguali"

affermare che sinistra e destra non cambi e non sia cambiato nulla è dietrologia bella e buona. Si può imputare alla sinistra italiana l'incapacità di restare uniti a governare ma cosa hanno da spartire, per dire, i governi Prodi e Berlusconi?
sulle larghe intese è di verso perché, a conti fatti, la destra è al governo....ma affermare che siano uguali è miopia.

cambiando un attimo argomento (che poi non si dica che non critico mai il PD): ma gambizzare Franceschini con quella cazzotta dell'equo compenso? cioè invece che obbligare apple, google e samsung a fatturare in italia per trovare soldi si tassano i beni tecnologici??? bella minchiata

Avatar utente
Bret Hart
Messaggi: 1091
Iscritto il: 22/12/2010, 21:54
Località: Coccia di Morto

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da Bret Hart » 25/07/2014, 12:04

BomberDede ha scritto:ecco un'altra cosa che mi fa imbestialire del M5S (oltre all'immane cazzate che chiunque, con buona volontà e incensurato possa fare il politico) è il "tutti uguali"

affermare che sinistra e destra non cambi e non sia cambiato nulla è dietrologia bella e buona. Si può imputare alla sinistra italiana l'incapacità di restare uniti a governare ma cosa hanno da spartire, per dire, i governi Prodi e Berlusconi?
sulle larghe intese è di verso perché, a conti fatti, la destra è al governo....ma affermare che siano uguali è miopia.

cambiando un attimo argomento (che poi non si dica che non critico mai il PD): ma gambizzare Franceschini con quella cazzotta dell'equo compenso? cioè invece che obbligare apple, google e samsung a fatturare in italia per trovare soldi si tassano i beni tecnologici??? bella minchiata

La generalizzazione è sbagliata in virtù del fatto che, per antonomasia, destra e sinistra dovrebbero rappresentare valori diversi.

Ma non è così, e i fatti di cronaca accomunano destra sinistra: che si parli di Mose a Venezia, di furti da parte di tesorieri del PD ecco che il malaffare accomuna tutti.

Ma anche dentro il sistema politica vi è connivenza. Se in teoria la sinistra dovrebbe porsi da contraltare alla destra e viceversa, accade invece l'esatto contrario: il salvataggio di Berlusconi è l'emblema di questa "comunella" tra destra e sinistra, presente da sempre ma oggi più evidente che mai sotto il governo Renzi, che necessità di FI come l'aria per mandare avanti le riforme.

NotOnlyWWE
Messaggi: 16990
Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Contatta:

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da NotOnlyWWE » 29/07/2014, 19:05

“Non esiste in nessun Paese democratico che la minoranza possa affermare le proprie ragioni a scapito della maggioranza."

Ecco quando ha detto oggi Maria Elena Boschi, Ministro delle Riforme, in un discorso al Senato, una frase che contiene un concetto semplicissimo e che dovrebbe essere accettato da tutti, ma che evidentemente non lo è per tutti.
Nonostante ciò, fin'ora si è cercato di ascoltare tutti, i vari SEL e M5S continuano a volere imporre loro le regole del gioco, invece di accordarsi su un patto già stabilito, allora mi auguro si smetta di ascoltare la minoranza e si vada avanti, perché una minoranza non può e non deve bloccare i lavori di un governo: le Riforme fanno schifo? Lo decideranno gli elettori al prossimo turno, non c'è nessun giochino, nessuna irregolarità o peggio ancora illegittimità, c'è solo un Governo e un gruppo di sostenitori che vogliono fare.

E comunque quanto sta succedendo dovrebbe far riflettere: l'Italia così com'è, è davvero un paese ingovernabile ed è per questo che le Riforme istituzionali sono necessarie al contrario di quanto dicono molti esponenti della Lega Nord, della CGIL o di altri gruppi pseudo-politici; bisogna alleggerire lo Stato e il suo assetto burocratico, solo così poi si potrà agire più velocemente e meglio su tutto il resto, sui grandi temi economici, del lavoto, etc., etc......

Avatar utente
12lefthook
Messaggi: 502
Iscritto il: 27/04/2014, 14:11

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da 12lefthook » 29/07/2014, 21:32

WWEonly4ever ha scritto:“Non esiste in nessun Paese democratico che la minoranza possa affermare le proprie ragioni a scapito della maggioranza."

Ecco quando ha detto oggi Maria Elena Boschi, Ministro delle Riforme, in un discorso al Senato, una frase che contiene un concetto semplicissimo e che dovrebbe essere accettato da tutti, ma che evidentemente non lo è per tutti.
Nonostante ciò, fin'ora si è cercato di ascoltare tutti, i vari SEL e M5S continuano a volere imporre loro le regole del gioco, invece di accordarsi su un patto già stabilito, allora mi auguro si smetta di ascoltare la minoranza e si vada avanti, perché una minoranza non può e non deve bloccare i lavori di un governo: le Riforme fanno schifo? Lo decideranno gli elettori al prossimo turno, non c'è nessun giochino, nessuna irregolarità o peggio ancora illegittimità, c'è solo un Governo e un gruppo di sostenitori che vogliono fare.

E comunque quanto sta succedendo dovrebbe far riflettere: l'Italia così com'è, è davvero un paese ingovernabile ed è per questo che le Riforme istituzionali sono necessarie al contrario di quanto dicono molti esponenti della Lega Nord, della CGIL o di altri gruppi pseudo-politici; bisogna alleggerire lo Stato e il suo assetto burocratico, solo così poi si potrà agire più velocemente e meglio su tutto il resto, sui grandi temi economici, del lavoto, etc., etc......
la boschi :AHAH:

quindi secondo te le riforme attuali che vuole fare m. renzi con s. berlusconi sono per il bene del paese? interessante.

Il M5S avrebbe potuto dare dei voti preziosi se il PD (quindi renzi, perchè renzi è pd, voglio sottolinearlo) avesse aaccettato di collaborare sul ripristinare le preferenze, togliere l’immunità, istituire il reddito di cittadinanza, la legge sul conflitto d’interessi.
tutte cose che il pd e renzi avevano promesso di fare (a parte il reddito di cittadinanza).
evidentemente NON vogliono farle, punto.
mafia pizza e mandolino coem sempre.
renzi:"se non faccio la riforma elettorale entro il 10 giugno mi dimetto, ci metto la faccia" :TV:

PS ok il pd in italia è al governo con gli eredi di pdl e scelta civica con le larghe intese, se nemmeno con tutti questi alleati non riescono a portare a casa risultati per la nazione (da berlusconi per monti per poi fare letta e renzi per il pd, e cosa è cambiato? l'economia va di merda e il debito pubblico è aumentato ancora) vuol dire che l'unica alternativa saranno gli odiati 5S caro wweonly4ever.
pensaci.

PS 2 ho appena letto che il pd ha fatto sei interrogazioni parlamentari sulle scie chimiche. così, giusto per rammentare a tutti quelli che dicono che il pd è meglio perchè sono disonesti ma competenti.

NotOnlyWWE
Messaggi: 16990
Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Contatta:

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da NotOnlyWWE » 29/07/2014, 21:39

12lefthook ha scritto:
la boschi :AHAH:

quindi secondo te le riforme attuali che vuole fare m. renzi con s. berlusconi sono per il bene del paese? interessante.

Il M5S avrebbe potuto dare dei voti preziosi se il PD (quindi renzi, perchè renzi è pd, voglio sottolinearlo) avesse aaccettato di collaborare sul ripristinare le preferenze, togliere l’immunità, istituire il reddito di cittadinanza, la legge sul conflitto d’interessi.
tutte cose che il pd e renzi avevano promesso di fare (a parte il reddito di cittadinanza).
evidentemente NON vogliono farle, punto.
mafia pizza e mandolino coem sempre.
renzi:"se non faccio la riforma elettorale entro il 10 giugno mi dimetto, ci metto la faccia" :TV:

PS ok il pd in italia è al governo con gli eredi di pdl e scelta civica con le larghe intese, se nemmeno con tutti questi alleati non riescono a portare a casa risultati per la nazione (da berlusconi per monti per poi fare letta e renzi per il pd, e cosa è cambiato? l'economia va di merda e il debito pubblico è aumentato ancora) vuol dire che l'unica alternativa saranno gli odiati 5S caro wweonly4ever.
pensaci.

PS 2 ho appena letto che il pd ha fatto sei interrogazioni parlamentari sulle scie chimiche. così, giusto per rammentare a tutti quelli che dicono che il pd è meglio perchè sono disonesti ma competenti.
Cos'ha la Boschi che non ti va a genio?

Comunque, mi spiace, ma non hai capito niente del mio ultimo post, sei rimasto alla discussione precedente.
L'odio ce l'ha qualcun'altro, io non ce l'ho con nessuno o meglio non sono prevenuto, poi risultati alla mano, non posso che dare il giudizio che sto dando.

Avatar utente
12lefthook
Messaggi: 502
Iscritto il: 27/04/2014, 14:11

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da 12lefthook » 29/07/2014, 21:51

WWEonly4ever ha scritto:
Cos'ha la Boschi che non ti va a genio?

Comunque, mi spiace, ma non hai capito niente del mio ultimo post, sei rimasto alla discussione precedente.
L'odio ce l'ha qualcun'altro, io non ce l'ho con nessuno o meglio non sono prevenuto, poi risultati alla mano, non posso che dare il giudizio che sto dando.
in che senso non ho capito? per le riforme ci vogliono i numeri in aula o no?

la boschi :kid
a scuola sarebbe stata la tipica secchiona che se gli fanno una domanda di ragionamento, che non sia un pezzettino imparato a memoria, va in pallone.
una persona piena di forme (scusate il gioco di parole) e zero contenuti, il suo ultimo intervento in senato mi ha fatto proprio ridere
«Un grande statista, che è stato anche un grande presidente di questa assemblea, un riferimento per tante donne e uomini della mia terra, compreso mio padre, Amintore Fanfani, ha detto una piccola grande verità, “le bugie in politica non servono”»
detto da una che sta nel governo renzi è da risata stile hans landa ("vi siete fatta male alla gamba... sciando?")

tornando IT è solo un pappagallo che dice cose scritte da altri, non ci vuole un genio per capirlo. fa incazzare come la stampa italiana (corriere, repubblica ecc) la dipingano come un misto tra la venere e la vergine maria, quando la sua unica uscita carismatica è stata: "non giudicatemi per come mi vesto".

NotOnlyWWE
Messaggi: 16990
Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Contatta:

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da NotOnlyWWE » 30/07/2014, 9:39

Io giudico il suo lavoro, non quello che dice, e sta facendo un lavoro importante, serio, professionale visto che è lei che si occupa delle Riforme.
Non è una ciabattona come quelle che siedono tra le file del M5S, non grida, non lancia insulti, non provoca, ma si può anche benissimo essere così e dire cose sensate, in piena tranquillità, con calma, ma soprattutto con senno.

Col mio post non stavo parlando di contenuti come prima, ma il fatto che l'opposizione non può gridare al golpe o dire assurdità del genere, se la maggioranza decide di procedere in un modo che a loro non va bene, se a loro non vanno bene i contenuti di un certo provvedimento, perché è la maggioranza che decide a dispetto di ciò che ritiene giusto la minoranza, se no che senso avrebbe?

Comunque ad ogni post spari le solite cose, senza riflettere sul succo di ciò che stai commentando, infilandoci cose non attinenti come l'ennesima battuta sui ritardi (inevitabili) del Governo e sulle promesse non mantenute di Renzi che da 100 è passato a 1000 giorni, evidentemente perché, essendo ormai dentro, ha capito come vanno le cose e come l'assetto istituzionale italiano non permetta di governare agevolmente il paese, creando complicazioni davvero assurde, vedasi l'iter pazzesco di queste maledette Riforme bloccate perché? Perché la minoranza non le vuole. Non è colpa di SEL e del M5S (loro sono irresponsabili, ma fanno cose pienamente legittime, ahimè), ma ci vorrebbe un assetto istituzionale che permetta alla maggioranza di governare a dispetto della minoranza. Se fanno cose sbagliate non è la minoranza a doverli bloccare, ma gli elettori una volta che scadrà il loro mandato e si tornerà alle urne. Bisognerebbe strappare la Costituzione e rifarne una nuova completamente da capo che permetta al Governo di governare, e questa cosa la diceva il compianto Indro Montanelli negli anni 90.

P.S. L'ultima parte del mio discorso è un mio pensiero, non c'entra niente col M5S, col Governo Renzi o con quant'altro di cui stessimo discutendo, casomai serve a far capire che le Riforme, partendo da quella del Senato per poi andare a toccare cose più importanti, sono inevitabili, necessarie per affrontare i temi importanti e più attinenti alla vita quotidiana. Bisogna alleggerire l'apparato burocratico e istituzionale, c'è poco da fare, e sia che non si condividano in pieno sia che invece si sia d'accordo, secondo me tutti i gruppi dovrebbero favorire le Riforme.

NotOnlyWWE
Messaggi: 16990
Iscritto il: 04/01/2012, 8:02
Contatta:

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da NotOnlyWWE » 30/07/2014, 14:00

Per caso hai letto questo articolo di infimo livello?
Marco Travaglio ha scritto:"Se solo sei mesi fa le avessero vaticinato che un’avvocaticchia di 33 anni come lei sarebbe diventata ministro delle Riforme, dei Rapporti con il Parlamento e persino dell’Attuazione del programma, e avrebbe riformato la Costituzione con Verdini e Calderoli, Maria Elena Boschi si sarebbe messa a ridere. Anzi, a sorridere. Perché Lei non ride: Lei sorride. “Non cediamo alle provocazioni e ai ricatti e, con un sorriso, andiamo avanti”, ha dichiarato l’altro giorno nell’intervista settimanale a Repubblica: “I grillini arrabbiati sono venuti a chiedermi perché sorridessi in aula. In realtà il sorriso non è scherno né arroganza: è la convinzione che ce la possiamo fare e ce la faremo”. Le hanno detto di sorridere sempre e comunque, anche quando non c’è niente da sorridere. E lei sorride, anche quando dovrebbe scapparle da ridere per le corbellerie che dice.
Tipo quando ha paragonato la svolta autoritaria del Renzusconi, ormai palese ai più, a “un’allucinazione”. O quando ha estratto dal dizionario delle citazioni una frase di De Andrè, una di Pratolini e una di Fanfani, aretino come lei e nano come B., che piace tanto anche al suo papà (“grande statista e riferimento per tante donne e uomini della mia terra, compreso mio padre”). Che diceva Fanfani? Che “le bugie in politica non servono”. Perbacco, che acume. Ci voleva proprio Fanfani – uno dei politici più bugiardi della storia – per elaborare un concetto così complesso, da ernia al cervello. Quando l’ha scoperto, monna Maria Elena s’è illuminata d’immenso, con tutta una serie di effetti collaterali. Citiamo dalla telecronaca diretta su Repubblica di Sebastiano Messina, uno dei giornalisti più innamorati di Lei: “La fascinosa portabandiera del governo Renzi ha smesso di sorridere, ha socchiuso gli occhi e – per la prima volta – ha alzato la voce”. A quel punto “tutti si sono girati per vedere la ministra con gli occhi azzurri”. Lei ha perso “l’imbarazzata dolcezza” e le mani, “che teneva giunte per precisare il concetto, le apriva per scandire la vacuità fasulla dei suoi contestatori”. Infine, prodigio nel miracolo, “ha tirato fuori la citazione dalla tasca del suo tailleur-pantalone grigio argento”.
E prossimamente, statene certi, estrarrà altre storiche frasi: “aprite la finestra ché fa caldo, come disse Bisaglia”, “ieri pioveva oggi invece fa sole, come ebbe a sottolineare Piccoli”, “quando ti prude la pancia non resta che grattarti, come suggerì Rumor”.
E tutt’intorno si formerà una “ola” di consenso, accompagnata da un coro di “oooohhhh” di ammirato stupore, soprattutto fra i cronisti con la bocca a cul di gallina che quotidianamente narrano Tutta la Boschi Minuto per Minuto. L’altro giorno riferivano che la piacente ministra “ha giocato ripetutamente con l’anello che porta all’anulare sinistro” (Corriere della sera), il che ha comprensibilmente “destato molta curiosità” (Repubblica). Poi Dagospia dava conto delle sue ben dieci visite alla toilette di Palazzo Madama in poche ore, forse per conferire con Matteo, o forse per vomitare. Bruno Vespa, quando l’ha intervistata per Panorama, ne è uscito molto turbato, con la lingua di fuori: “Maria Elena Boschi assomiglia sempre di più alle nobildonne rinascimentali che lasciano beni e affetti perché rapite da una vocazione religiosa. Una Santa Teresa d’Avila che scolpita dal Bernini per Santa Maria della Vittoria, a Roma, acquista sensualità nel momento in cui la trafigge la freccia dell’estasi divina”. Rapita dal Vangelo secondo Matteo, “la bella avvocata toscana una vita privata non ce l’ha da quando Renzi l’ha portata al governo… Si sveglia prestissimo, alle 8 è in ufficio, stacca tra le 9 e le 11 di sera. Single per necessità, sogna una famiglia, ma adesso non può permettersela”. Una vita di stenti, tutta votata al sacrificio. La nuova Teresa d’Avila, anzi d’Arezzo, come l’originale ha pure le visioni mistiche (…)"
Un miscuglio di gossip, cronaca rosa e moralismo da strapazzo privo di un minimo di contenuto, insomma spazzatura. Ormai Marco Travaglio, grande giornalista, uno dei migliori giornalisti italiani, ha stufato, soprattutto da quando trova i Grillini come speranza dell'Italia. Bah.

Avatar utente
Commander Cool
Messaggi: 5221
Iscritto il: 15/08/2012, 15:52
Città: Parma
Località: God's Favorite User
Has thanked: 5 times
Been thanked: 9 times

Re: POLITICA ITALIANA | Season XVII

Messaggio da Commander Cool » 30/07/2014, 16:49

A me la Boschi fa un gran sesso.

Rispondi