Coronavirus - Topic Ufficiale

Tutto quello che non riguarda wrestling, sport, calcio, tv/cinema o videogiochi... il forum Mondo è il posto per parlare di politica, musica, gossip, arte o quanto altro vi possa venire in mente!
Avatar utente
Fourcade
Messaggi: 412
Iscritto il: 02/06/2020, 19:37
Been thanked: 32 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da Fourcade »

In realtà i tamponi antigenici non sono affidabili, si dice che dal 30% al 50% forniscano falsi negativi.

Inoltre, 2 ricoverati in terapia intensiva su 3 sono non vaccinati.
Ma quei 2 appartengono al 15% circa del totale (i non vaccinati), mentre l'1 appartiene all'85% circa del totale (i vaccinati). Quindi va considerato questo per fare la giusta proporzione.

Solo che vallo a spiegare ai vari furboni nelle piazze :almostlaughing:



Avatar utente
Marco Frediani
Messaggi: 8848
Iscritto il: 22/12/2010, 22:11
Città: Carrara
Has thanked: 61 times
Been thanked: 56 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da Marco Frediani »

Io credo che ormai chi si voleva vaccinare l'abbia già fatto abbondantemente, pure controvoglia per non avere rotture sul lavoro (non siamo più o meno al 90%?), quelli che mancano sono:

- Spaventati che piuttosto che chiedere al medico o avere paura si informano da Stellina84 su Facebook e credono a qualsiasi cosa gli faccia credere che non sono loro ad avere paura (legittimo per carità, ma parlane con chi sa) ma il vaccino a essere mortale.
- I no vax duri e puri che mai e poi mai se lo faranno.
- Quelli che ragionano "il governo mi impone il vaccino? Mi stanno antipatici Draghi e Speranza e io non me lo faccio, così gli faccio dispetto!"

Questi è impossibile convincerli a meno di misure ancora più severe di queste (un compromesso chiaro).
L'unica soluzione per sbloccare davvero tutto è l'obbligo vaccinale per tutti e stop.

Piuttosto, ci sono dati sulla terza dose per donne incinte?

Colt877
Messaggi: 1114
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 57 times
Been thanked: 66 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da Colt877 »

Fourcade ha scritto: 25/11/2021, 2:45 In realtà i tamponi antigenici non sono affidabili, si dice che dal 30% al 50% forniscano falsi negativi.

Inoltre, 2 ricoverati in terapia intensiva su 3 sono non vaccinati.
Ma quei 2 appartengono al 15% circa del totale (i non vaccinati), mentre l'1 appartiene all'85% circa del totale (i vaccinati). Quindi va considerato questo per fare la giusta proporzione.

Solo che vallo a spiegare ai vari furboni nelle piazze :almostlaughing:
L'ho notato anche io nell'ultimo report dell'ISS che ho visto questo fatto dei numeri, anzi lì se facevi il conto avevi(vado a memoria) poco meno del 50% non vaccinati, poco più del 50% la somma tra vaccinati con una dose e vaccinati a ciclo completo. Il punto però è un altro e si ritorna sempre al discorso comunicativo: chi ha un minimo di dimestichezza con la statistica e con la logica, subito associa le due cose. Dice: vero che i numeri assoluti sono non molto dissimili, ma uno di quei numeri pesca da un bacino di 40 milioni e più di cittadini. L'altro da un bacino di poco meno di 10 milioni. Quello che interessa quindi non è il numero assoluto, bensì l'incidenza e il numero relativo di casi rispetto al totale di vaccinati e non vaccinati. E lì vedi che hai 4-5-10 volte di più non vaccinati a seconda del parametro che prendi in considerazione.

Il problema è che la comunicazione è poco chiara, ognuno dice la sua sulla qualunque. Poi i talk show hanno delle colpe storiche enormi, perché dapprima hanno trasformato virologi e poi medici qualunque in ospiti fissi e personaggi televisivi. Poi hanno inaugurato il filone dello scontro tv politico vs virologo. Adesso spesso fanno anche a meno del medico/virologo e lo scontro tv sulla scienza lo fanno direttamente due politici/giornalisti/influencer. Poi ci stupiamo che le cose vadano male.

Comunque postilla personale. Il m5s di Grillo potrà anche sparire e andare nei numeri negativi in fatto di % di voto, ma alla fine ha vinto lui. La mentalità dell'uno vale uno ormai è radicata in milioni di italiani, e chiunque si sente in diritto di poter sindacare sulla qualunque, anche se da una parte hai magari chi ha studiato in quel campo per una vita e dall'altro una mamma informata che ha studiato su Facebook.

Avatar utente
Marco Frediani
Messaggi: 8848
Iscritto il: 22/12/2010, 22:11
Città: Carrara
Has thanked: 61 times
Been thanked: 56 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da Marco Frediani »

Ha anche ragione Entropy For Life quando dice che le novità sul covid sono poche e ormai si riciclano sempre le solite cose. Ormai il teatrino di invitare un no vax/no qualcosa e farlo scontrare con qualcuno è trito e ritrito e ha fatto tanti danni.
Quello con Brosio e l'altro tizio che gli rinfaccia i suoi vizi è stato patetico ad esempio. Capisco in pieno l'obiezione del tizio ma è anche stato un colpo basso.

Avatar utente
lando
Messaggi: 8860
Iscritto il: 23/12/2011, 16:18
Città: Lecco
Località: Lecco
Has thanked: 58 times
Been thanked: 491 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da lando »

Double_L ha scritto: 24/11/2021, 23:41 Mah in verità ci sono anche vaccinati in ospedale anzi sono ben di più dei non vaccinati. A prescindere da questo, il tampone NEGATIVO significa essere SANI al 100% e non si corre alcun rischio con quelle persone. Piuttosto si metta obbligo di tampone negativo per TUTTI E QUALSIASI LUOGO o viceversa del vaccino (ma forse quest'ultimo non lo possono mettere obbligatorio per legge per contrasti a livello costituzionale? Non so)
Ci sono più vaccinati (che poi mi pare siano metà e metà) ma la base è bem diversa.
Se hai 100 persone, 80 vaccinate e 20 non vaccinate, e in ospedale ne finiscono 5 e 5 significa che hai ricoverato 5 vaccinati su 80 (quindi 1 su 16) e 5 non vaccinati su 20 (quindi 1 su 4). La sproporzione è evidente.

Quanto al tampone, guardi il discorso dal lato sbagliato. Tu sei negativo, quindi sano, in QUEL momento (cosa peraltro potenzialmente falsa, potresti esserti contagiato da poco e quindi il virus potrebbe ancora non rilevabile, ma presente e, da lì a poco, contagioso). Entri in un locale, ci sono 10 vaccinati, se c'è un positivo tra loro gli altri 9 probabilmente non si contageranno, avendo la protezione (un vaccinato contagia e si contagia 7/10 volte meno, dati alla mano), ma tu non vaccinato sei esposto. E rischi. E se pure un vaccinato si contagia, rischia poco o niente avendo "lo scudo", a differenza tua.

Ray magini
Messaggi: 485
Iscritto il: 06/01/2021, 0:00
Has thanked: 35 times
Been thanked: 59 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da Ray magini »

Marco Frediani ha scritto: 25/11/2021, 8:15 L'unica soluzione per sbloccare davvero tutto è l'obbligo vaccinale per tutti e stop.
L'obbligo vaccinale è la più grande cazzata che si possa fare: conoscendo il livello dei no vax, tutti correranno da medici compiacenti per chiedere esenzioni e se la sfangheranno.
E mi farebbe veramente incazzare vedere gente non vaccinata col QI di un fermacarte e con la capacità fiscale di Paperino andare in giro a dire che "il vaccino non fa nulla" quando la colpa delle infezioni è imputabile in larga parte a loro stessi

Colt877
Messaggi: 1114
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 57 times
Been thanked: 66 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da Colt877 »

Comunque leggere i no vax e no green pass che festeggiano per la nuova variante sudafricana che parrebbe bucare i vaccini ed essere molto contagiosa è veramente assurdo. Cioè ci sono davvero persone che sono pronte con lo spumante se questa variante arriva in Italia e ci facciamo i prossimi mesi tutti in zona rossa/lockdown...


Venendo al discorso tamponi, green pass, supergreen pass, ecc. Io resto convinto che il nostro grandissimo errore sia stato mescolare mele e pere. Come dicevo qualche sera fa: un conto sono le misure sanitarie, un conto sono le misure politiche. Il vaccino è uno strumento sanitario, il green pass è un compromesso politico. Ben venga il compromesso, a patto che funzioni. Perché il green pass non funziona? Perché equipara due cose diverse: i vaccini, che sono uno scudo dalla malattia grave, non dal contagio dopo un paio di mesi dalla somministrazione, e i tamponi, che sono uno strumento di tracciamento.
L'idea che un vaccinato non debba tamponarsi, o che un non vaccinato col tampone sia uguale ad un vaccinato sono storture che ci stanno portando dove siamo adesso. Dire poi fake news come "pandemia dei no vax" è un'altra scemenza fotonica. Il virus lo fanno circolare tutti, la differenza è che i no vax vanno in terapia intensiva e ti fanno finire in zona rossa(motivo per cui tu devi intervenire su di loro pe ridurre la pressione ospedaliera).

C'è poi il discorso che facevo sempre sui paesi poveri. Che le nuove varianti vengano dall'Africa, o in generale da paesi poveri con bassi tassi di vaccinazione è un'eventualità altamente prevedibile. Finché però continueremo a comportarci egoisticamente, anche i pro vax, preferendo fare noi terze, quarte, quinte dosi e lasciando miliardi di persone senza la prima non ne usciremo mai per davvero. Col rischio concreto di prendercelo tutti in quel posto se esce una mutazione che buca i vaccini che ci stiamo facendo. Quando capiremo che, come per i cambiamenti climatici, ci stiamo tutti dentro e non è sempre una faccenda altrui, che la vaccinazione in Africa o in India o in Cina ci deve interessare come quella in Italia e in Europa, sarà sempre troppo tardi.

Avatar utente
LastRide316
Messaggi: 727
Iscritto il: 17/10/2011, 0:17
Has thanked: 11 times
Been thanked: 12 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da LastRide316 »

a proposito di nuove varianti provenienti dall'Africa

Nuova variante Nu del Covid: “C’è la possibilità che possa eludere il vaccino”
"L’epidemiologa Salmaso sulla nuova variante africana del Covid: “Ne sappiamo ancora poco e di conseguenza non sappiano neanche quanto dobbiamo preoccuparci. Certo è che siccome presenta numerose mutazioni, c’è la seria possibilità che possa sfuggire agli anticorpi indotti dalla vaccinazione”.

Non credo che basti la chiusura dei voli, altro Natale al chiuso?

Avatar utente
Double_L
Messaggi: 11603
Iscritto il: 03/03/2011, 23:07
Città: Fano
Località: Fano
Has thanked: 169 times
Been thanked: 106 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da Double_L »

Colt877 ha scritto: 26/11/2021, 12:13 ...
Esatto e tutto questo perchè ormai con ste follie di decisioni prese mese dopo mese hanno volutamente creato una spaccatura in questo ambito tra le persone che non verrà mai più risanata ed ora anche noi persone comuni viviamo come 2 fazioni politiche, 2 squadre da calcio rivali, persino 2 gruppi all'interno della stessa tifoseria (questa è una nuova moda che ho visto anch'io di persona da vicino) ecc. ecc. dove piuttosto che per il bene comune si spera nel male o comunque nel far un dispetto al gruppo che la pensa all'opposto.

Siamo arrivati a questo schifo qua. 2 fazioni estreme in qualsiasi ambito della vita. Il classico bianco o nero senza sfumature e da sta cosa, una volta entrati, poi non se ne esce più.

Avatar utente
KaiserSp
Messaggi: 4480
Iscritto il: 23/12/2010, 1:49
Been thanked: 94 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da KaiserSp »

Double_L ha scritto: 26/11/2021, 17:19 Esatto e tutto questo perchè ormai con ste follie di decisioni prese mese dopo mese hanno volutamente creato una spaccatura in questo ambito tra le persone che non verrà mai più risanata ed ora anche noi persone comuni viviamo come 2 fazioni politiche, 2 squadre da calcio rivali, persino 2 gruppi all'interno della stessa tifoseria (questa è una nuova moda che ho visto anch'io di persona da vicino) ecc. ecc. dove piuttosto che per il bene comune si spera nel male o comunque nel far un dispetto al gruppo che la pensa all'opposto.

Siamo arrivati a questo schifo qua. 2 fazioni estreme in qualsiasi ambito della vita. Il classico bianco o nero senza sfumature e da sta cosa, una volta entrati, poi non se ne esce più.
si, calma, però

qui non è uno "scontro di opinioni", tra "chi preferisce il cielo all'alba" e "chi preferisce il cielo al tramonto", come può essere una contrapposizione tra forze politiche o tifoserie

qui è uno scontro tra "chi dice che il cielo è azzurro" e "chi dice che il cielo è verde a triglie rosse": una delle due fazioni si basa su tesi antiscientifiche ed oggettivamente errate e non può e non deve inquinare la realtà

solo il fatto di cercare di mettere sullo stesso livello le due fazioni va a vantaggio di quella più folle, che si sentirà riconosciuta gli stessi diritti di quella più sana

perchè se no, per analogia, davvero un domani mi aspetto che i terrapiattisti pretendano di essere presi in considerazione in ambito geografico e scientifico

Colt877
Messaggi: 1114
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 57 times
Been thanked: 66 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da Colt877 »

Premesso che io sono perfettamente d'accordo con chi dice che, proprio da un punto di vista logico, non si può pensare di instaurare un confronto tra una parte che segue la scienza e una parte che va dietro a superstizioni e a fandonie antiscientifiche, qui la questione, alla luce anche della nuova variante Omicron, secondo me è un'altra.

Torniamo all'anno scorso, quando i vaccini erano appena arrivati. La nostra speranza era che la campagna vaccinale potesse funzionare e coinvolgere un discreto numero di individui stimabile tra il 70 e 90%(poi con le varianti si è capito che per stare sicuri bisognava avvicinarci il più possibile al 100%). Comunque, alla luce di questo, era preventivabile che un 5-10-15% di persone non si volesse vaccinare, lo dicevano i sondaggi e lo diceva la logica(ovvero il fatto che esistano persone illogiche, come sono appunto i no-vax). Oggi siamo nella situazione in cui abbiamo quasi il 90% di persone vaccinate, eppure la situazione continua ad essere critica e, tornato l'inverno, abbiamo ricominciato ad inseguire il virus. E, cosa più grave, rischiamo nuove chiusure(con tutti i problemi per l'economia che ne conseguono) e altre migliaia di morti.

Oggi a chi detiene il potere fa utile coltivare la contrapposizione tra no vax e pro vax, esacerbare gli animi per nascondere un problema molto più grosso dei no vax(che sono a loro volta un problema eh, credo che anche dai miei post precedenti si capisca bene qual è la mia opinione in merito a queste persone). Il problema grosso oggi si chiama paesi poveri, che non hanno i soldi per comprare i vaccini e le big pharma non hanno la minima intenzione di vendere il vaccino a questi paesi che inevitabilmente non possono competere con le offerte dei paesi ricchi che stanno comprando per garantirsi terze dosi e ulteriori scorte per nuovi richiami o nuove versioni del vaccino(in caso di varianti come la Omicron che potrebbero richiedere un aggiornamento del vaccino).

Il numero che oggi dovrebbe farci una paura fottuta non è il 10% di no vax italiani(e ripeto, sono un problema anche loro), ma il 57% di persone non vaccinate in tutto il mondo. Parliamo di oltre 4 miliardi di individui in cui il virus, che muta per cercare di superare l'ostacolo alla sua esistenza rappresentato dal vaccino, trova terreno fertile per continuare a mutare e diventare sempre più pericoloso. Se i governi mondiali non capiscono che il covid, come il riscaldamento climatico, richiede un'azione comune, e non a parole, non ne usciamo.

Avete più sentito parlare della possibilità di rendere pubblici i brevetti dei vaccini per incrementare la produzione? O fissare un prezzo calmierato per i vaccini che permetta a tutti i paesi di avere accesso al vaccino, con gli stati più ricchi che si fanno carico della vaccinazione nei paesi più poveri? Qualcuno ne sta parlando facendo una campagna mediatica su questo? Si preferisce dare visibilità ai no vax(anziché lasciarli nelle loro grotte a fare geroglifici) piuttosto che affrontare quello che era, è e resterà il tema principale nella lotta contro la pandemia, e cioè cosa fare con i miliardi di poveri che non si possono vaccinare per mancanza di vaccini.

Avatar utente
Uno_Due
Messaggi: 37
Iscritto il: 21/09/2019, 19:29
Città: Taranto
Been thanked: 6 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da Uno_Due »

concordo al mille per mille con chi dice che se non verrà vaccinato tutto il mondo non ne usciremo mai definitivamente (al di là di questa variante, la cui pericolosità è tutta da dimostrare, ma che dimostra ancora una volta l'infondatezza dell'ipotesi che le varianti sono generate dal vaccino)

Avatar utente
CombatZoneWrestling
Messaggi: 2229
Iscritto il: 22/10/2014, 22:36
Località: Most Improved User 2020
Has thanked: 522 times
Been thanked: 245 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da CombatZoneWrestling »

Mi sto già assaporando le rivolte di gennaio.

Avatar utente
KaiserSp
Messaggi: 4480
Iscritto il: 23/12/2010, 1:49
Been thanked: 94 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da KaiserSp »

cmq per la questione di liberalizzare i brevetti se ne parlò intensamente qualche settimana fa ma, in sede europea, uscì fuori che buona parte dei paesi non vedevano la cosa di buon occhio e quindi la cosa si arenò là

Avatar utente
Marco Frediani
Messaggi: 8848
Iscritto il: 22/12/2010, 22:11
Città: Carrara
Has thanked: 61 times
Been thanked: 56 times

Re: Coronavirus - Topic Ufficiale

Messaggio da Marco Frediani »

Colt877 ha scritto: 26/11/2021, 20:53 Premesso che io sono perfettamente d'accordo con chi dice che, proprio da un punto di vista logico, non si può pensare di instaurare un confronto tra una parte che segue la scienza e una parte che va dietro a superstizioni e a fandonie antiscientifiche, qui la questione, alla luce anche della nuova variante Omicron, secondo me è un'altra.

Torniamo all'anno scorso, quando i vaccini erano appena arrivati. La nostra speranza era che la campagna vaccinale potesse funzionare e coinvolgere un discreto numero di individui stimabile tra il 70 e 90%(poi con le varianti si è capito che per stare sicuri bisognava avvicinarci il più possibile al 100%). Comunque, alla luce di questo, era preventivabile che un 5-10-15% di persone non si volesse vaccinare, lo dicevano i sondaggi e lo diceva la logica(ovvero il fatto che esistano persone illogiche, come sono appunto i no-vax). Oggi siamo nella situazione in cui abbiamo quasi il 90% di persone vaccinate, eppure la situazione continua ad essere critica e, tornato l'inverno, abbiamo ricominciato ad inseguire il virus. E, cosa più grave, rischiamo nuove chiusure(con tutti i problemi per l'economia che ne conseguono) e altre migliaia di morti.

Oggi a chi detiene il potere fa utile coltivare la contrapposizione tra no vax e pro vax, esacerbare gli animi per nascondere un problema molto più grosso dei no vax(che sono a loro volta un problema eh, credo che anche dai miei post precedenti si capisca bene qual è la mia opinione in merito a queste persone). Il problema grosso oggi si chiama paesi poveri, che non hanno i soldi per comprare i vaccini e le big pharma non hanno la minima intenzione di vendere il vaccino a questi paesi che inevitabilmente non possono competere con le offerte dei paesi ricchi che stanno comprando per garantirsi terze dosi e ulteriori scorte per nuovi richiami o nuove versioni del vaccino(in caso di varianti come la Omicron che potrebbero richiedere un aggiornamento del vaccino).

Il numero che oggi dovrebbe farci una paura fottuta non è il 10% di no vax italiani(e ripeto, sono un problema anche loro), ma il 57% di persone non vaccinate in tutto il mondo. Parliamo di oltre 4 miliardi di individui in cui il virus, che muta per cercare di superare l'ostacolo alla sua esistenza rappresentato dal vaccino, trova terreno fertile per continuare a mutare e diventare sempre più pericoloso. Se i governi mondiali non capiscono che il covid, come il riscaldamento climatico, richiede un'azione comune, e non a parole, non ne usciamo.

Avete più sentito parlare della possibilità di rendere pubblici i brevetti dei vaccini per incrementare la produzione? O fissare un prezzo calmierato per i vaccini che permetta a tutti i paesi di avere accesso al vaccino, con gli stati più ricchi che si fanno carico della vaccinazione nei paesi più poveri? Qualcuno ne sta parlando facendo una campagna mediatica su questo? Si preferisce dare visibilità ai no vax(anziché lasciarli nelle loro grotte a fare geroglifici) piuttosto che affrontare quello che era, è e resterà il tema principale nella lotta contro la pandemia, e cioè cosa fare con i miliardi di poveri che non si possono vaccinare per mancanza di vaccini.
Aggiungo però una cosa. Mio zio ha la compagna rumena e gli ha detto che in Romania sono nella merda perchè pochissima gente si è vaccinata anche per la campagna no vax fatta dalla chiesa ortodossa dove, in breve, se ti prendi il Covid significa che hai peccato e devi soffrire per guarire, se muori è perchè non hai fede in Dio e il vaccino equivale all'inferno. E in Romania volendo hanno il vaccino per vaccinare tutti.
Quindi i no vax, per quanto spesso una minoranza rumorosa (basta vedere il documentario del Caccia, centomila account falsi per un singolo utente) sono da tenere in considerazione tanto quanto i paesi che vorrebbero vaccinarsi ma non lo possono fare (un amico ha lavorato in Congo e ha detto che è un caos, non sanno nemmeno quanti sono, figuarsi organizzare i vaccini) perchè possono fare danni a tutta la comunità, il Friuli ringrazia Puzzer e gli altri no green pass/no qualcosa per le terapie intensive sopra la soglia.

Comico poi la clip che ho visto ieri su Twitter dove intervistano un no vax in ospedale e dice che ha mutuo e tre figli e non si può permettere danni da vaccino ma un tubo in gola e la concreta possibilità di morire o di avere il long covid e danni permanenti è ben accetta.

Rispondi