POLITICA ITALIANA

Tutto quello che non riguarda wrestling, sport, calcio, tv/cinema o videogiochi... il forum Mondo è il posto per parlare di politica, musica, gossip, arte o quanto altro vi possa venire in mente!
Avatar utente
KaiserSp
Messaggi: 5280
Iscritto il: 23/12/2010, 1:49
Been thanked: 193 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da KaiserSp »

tutte le recenti dichiarazioni dei vari Durigon, Valditara & co sono l'ennesima dimostrazione che in italia la povertà, la disoccupazione (e di riflesso ci aggiungerei anche la vecchiaia) sono CRIMINI da punire nel modo più mortificante possibile



Avatar utente
luchador
Messaggi: 1739
Iscritto il: 26/10/2013, 12:29
Has thanked: 38 times
Been thanked: 103 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da luchador »

KaiserSp ha scritto: 24/11/2022, 10:33 tutte le recenti dichiarazioni dei vari Durigon, Valditara & co sono l'ennesima dimostrazione che in italia la povertà, la disoccupazione (e di riflesso ci aggiungerei anche la vecchiaia) sono CRIMINI da punire nel modo più mortificante possibile
Non é sicuramente il tuo caso ma mi sta capitando di vedere lamentarsi gente che non é andata a votare.
Si sapeva che La Meloni sarebbe stata questa, ma il 30% degli aventi diritto non si è nemmeno recata alle urne ...
Adesso si può solo sperare che cadano entro 1 anno o aspettare 5 anni.

Colt877
Messaggi: 1880
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 164 times
Been thanked: 266 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Colt877 »

luchador ha scritto: 24/11/2022, 10:49 Non é sicuramente il tuo caso ma mi sta capitando di vedere lamentarsi gente che non é andata a votare.
Si sapeva che La Meloni sarebbe stata questa, ma il 30% degli aventi diritto non si è nemmeno recata alle urne ...
Adesso si può solo sperare che cadano entro 1 anno o aspettare 5 anni.
Gli italiani sono così. Non vanno a votare, o votano a cazzo, e poi si lamentano perché i politici si rivelano per quello che sono. Nel mio paese c'è un signore prossimo alla pensione, con scarso grado d'istruzione(credo non abbia terminato neanche le scuole elementari), che percepiva il reddito di cittadinanza e arrotondava con qualche lavoretto(resogli sempre più difficile dalla vecchiaia). Da sempre di destra ha, ovviamente, votato Meloni. Adesso, con buona probabilità, rientra nella lista di quelli che si vedranno tagliare il sussidio per un lavoro che non troverà mai(sfido chiunque a trovarmi un lavoro a persone così, senza titoli di studio, senza know how, oltre i 60 anni, che non sono mai entrati nel mondo del lavoro) e va dicendo in giro che la Meloni lo ha tradito, che non aveva capito quello che avrebbe fatto, ecc. Ecco, per quanto umanamente mi dispiaccia sempre per chi è in difficoltà, spesso anche per colpe non proprie(nascere in contesti difficili non è un reato); quando sento storie del genere, cinicamente, un po' ne sono anche felice. Perché si vota per ideologia una persona che focalizza il dibattito su temi lontani da quelli della vita reale(penso alla questione migratoria, la patria e tutte queste stronzate che anche questo signore tirava sempre fuori nelle discussioni da bar), per poi andare a colpire nello specifico i tuoi interessi particolari con anche il tuo voto.

Si possono dare tutte le colpe alle opposizioni e all'offerta politica scadente a sinistra, però se una persona(e sono tante) arriva a votare per ideologia una parte politica che dice chiaramente di voler colpire anche i tuoi interessi, allora forse il problema non sono solo i partiti, ma anche i cittadini che vanno a votare. E adesso, tanti di quei cittadini, è giusto che raccolgano i frutti del loro voto. Perché io dubito che gli elettori della Meloni fossero tutti evasori e corruttori che vanno in giro col rotolo delle banconote. I secondi, capisco perché l'hanno votata. Gli altri, i tanti onesti che l'hanno votata in buona fede non li compatisco per niente, anzi devono raccogliere tutta la merda che scaturirà da questa loro scelta.

Avatar utente
KaiserSp
Messaggi: 5280
Iscritto il: 23/12/2010, 1:49
Been thanked: 193 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da KaiserSp »

La proposta dopo una ricerca che ha fotografato la situazione dei percettori del sussidio per fasce anagrafiche: tra gli under 30 ci sono 11.290 percettori che possiedono soltanto la licenza elementare o addirittura nessun titolo e altri 128.710 la licenza media. Il titolare dell'Istruzione: "Preferiscono percepirlo anziché studiare e formarsi per costruire un proprio dignitoso progetto di vita"

questa gente non è che ha perso il contatto con la realtà, non l'ha mai avuto!


visto che ora il ministero contiene la parola "merito" al suo interno, mi chiedo quale sia stato il "merito" che abbia permesso a Valditara di avere una sedia da ministro, anzichè una in portineria

Colt877
Messaggi: 1880
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 164 times
Been thanked: 266 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Colt877 »

KaiserSp ha scritto: 24/11/2022, 15:12 La proposta dopo una ricerca che ha fotografato la situazione dei percettori del sussidio per fasce anagrafiche: tra gli under 30 ci sono 11.290 percettori che possiedono soltanto la licenza elementare o addirittura nessun titolo e altri 128.710 la licenza media. Il titolare dell'Istruzione: "Preferiscono percepirlo anziché studiare e formarsi per costruire un proprio dignitoso progetto di vita"

questa gente non è che ha perso il contatto con la realtà, non l'ha mai avuto!


visto che ora il ministero contiene la parola "merito" al suo interno, mi chiedo quale sia stato il "merito" che abbia permesso a Valditara di avere una sedia da ministro, anzichè una in portineria
Parlare di occupabili riferendosi a certe persone è ai limiti del raggiro linguistico. Ovvio che un trentenne sia occupabile, ma se questo non ha neanche la licenza media, non ha mai lavorato, non ha un know how, non è minimamente in grado di stare in un ambiente di lavoro, qualcuno mi spiega togliendogli il RdC cosa ottieni? O lo metti in mezzo ad una strada, oppure lo consegni alla criminalità organizzata, non c'è via di mezzo.

Poi si possono aprire mille discussioni sul perché in Italia ci siano tante persone così, cosa non funzioni nel sistema scolastico, o più in generale nel sistema Paese, e quello che volete; ma smettere di aiutare queste persone senza fornire un'alternativa è disumano e fomentare la guerra tra poveri con le immagini televisive dei pochi casi di truffa(in media con tutte le altre misure di questo tipo) è il classico comportamento da giornalisti senza un briciolo di dignità.

Questo governo, per volontà o ignoranza, sta creando una delle più grandi bombe sociali della storia recente, fornendo un bacino sterminato di potenziale manovalanza alle peggiori organizzazioni criminali e gettando centinaia di migliaia di famiglie nel baratro della povertà assoluta. E ci tocca ancora sorbire intellettuali alla Severgnini che si fanno i loro bei discorsetti sul mondo belli al calduccio nei loro salottini. Poi si stupiscono pure della Meloni al governo. :boh1:

Ray magini
Messaggi: 1401
Iscritto il: 06/01/2021, 0:00
Has thanked: 123 times
Been thanked: 169 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Ray magini »

Devo dire di non aver mai neanche cercato: ma i navigators sono mai serviti a qualcosa?

Colt877
Messaggi: 1880
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 164 times
Been thanked: 266 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Colt877 »

Ray magini ha scritto: 24/11/2022, 18:43 Devo dire di non aver mai neanche cercato: ma i navigators sono mai serviti a qualcosa?
I navigator furono una stronzata figlia del compromesso Di Maio-Salvini. Il Reddito di Cittadinanza è una misura assistenziale, non di politiche attive del lavoro. In un paese civile non c'è niente di male nell'aiutare gli ultimi e gli indigenti, anzi dati alla mano il RdC di poveri ne intercetta ancora pochi rispetto alla platea nazionale. Purtroppo, da quando è stato introdotto, il RdC è stato sempre visto come una misura di bandiera del M5S che clientelizza il meridione col "metadone di stato". Io non credo sia così, anzi, secondo me tanti percettori del Reddito non hanno manco votato i 5 stelle alle ultime politiche, convinti che tanto il sussidio nessuno lo avrebbe toccato. Pensare che il RdC sia la bandierina dei grillini non permette di vedere quanto questa misura, numeri ISTAT alla mano, abbia salvato milioni di persone dalla povertà assoluta in piena pandemia e come possa fare altrettanto con la crisi che è in arrivo. Toglierlo in questa fase storica è di una gravità inaudita, un comportamento scellerato di una destra totalmente scollegata dai bisogni degli ultimi visti come degli sfigati che devono tirare le cuoia o arrangiarsi e non rompere il cazzo.

Avatar utente
Uno_Due
Messaggi: 341
Iscritto il: 21/09/2019, 19:29
Città: Taranto
Has thanked: 48 times
Been thanked: 50 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Uno_Due »

io quando sento persone "medie" contarie al reddito dicendo "eh ma io lavoro e mi spacco la schiena per pagare sti sfaticati" vorrei morire

Avatar utente
luchador
Messaggi: 1739
Iscritto il: 26/10/2013, 12:29
Has thanked: 38 times
Been thanked: 103 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da luchador »



Mai visto Bersani così incazzato

Colt877
Messaggi: 1880
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 164 times
Been thanked: 266 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Colt877 »

luchador ha scritto: 25/11/2022, 8:21

Mai visto Bersani così incazzato
Quando ieri scrivevo di "intellettuali alla Severgnini" mi riferivo proprio a questo dibattito; fa bene Bersani a incazzarsi, anche perché se la sinistra non pensa agli ultimi e agli emarginati(e la classe dirigente politica lo fa da anni ormai, essendo ormai scollegata dal popolo della sinistra) a chi diavolo deve pensare? Alle multinazionali? Ai ricchi? Agli evasori? Allora tanto vale votare la destra, tra l'originale e la copia sbiadita di finta sinistra preferiranno sempre i primi(come le elezioni da dieci anni a questa parte insegnano).

Avatar utente
uomodelmonte88
Messaggi: 5816
Iscritto il: 23/12/2010, 0:57
Città: Cuneo
Località: Pioniere del Grande Fratello TW Edition
Has thanked: 1104 times
Been thanked: 202 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da uomodelmonte88 »

Colt877 ha scritto: 24/11/2022, 17:14

Questo governo, per volontà o ignoranza, sta creando una delle più grandi bombe sociali della storia recente, fornendo un bacino sterminato di potenziale manovalanza ai ristoratori e all'edilizia per due euro l'ora

Colt877
Messaggi: 1880
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 164 times
Been thanked: 266 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Colt877 »

uomodelmonte88 ha scritto: 25/11/2022, 11:33ai ristoratori e all'edilizia per due euro l'ora
Ai ristoratori, sicuramente; all'edilizia, non saprei. Dopo il casino fatto sul superbonus e sul meccanismo di cessione del credito dubito che qualcuno si fiderà più di aprire cantieri in Italia, visto come basti un cambio di maggioranza per rimangiarsi le promesse fatte. "Pacta sunt servanda", dicevano i latini. E questo governo ha voltato le spalle ad un intero settore che ha anche trainato la ripresa economica in un periodo molto difficile per la nostra economia, dimostrandosi ancora di più povero di visione.

Avatar utente
uomodelmonte88
Messaggi: 5816
Iscritto il: 23/12/2010, 0:57
Città: Cuneo
Località: Pioniere del Grande Fratello TW Edition
Has thanked: 1104 times
Been thanked: 202 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da uomodelmonte88 »

A me sinceramente questa storia del superbonus è sembrata una follia fin dall'inizio.
E ora che devo ristrutturare casa mi trovo i prezzi che oscillano tra il raddoppiato e il triplicato.

Colt877
Messaggi: 1880
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 164 times
Been thanked: 266 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da Colt877 »

uomodelmonte88 ha scritto: 25/11/2022, 18:47 A me sinceramente questa storia del superbonus è sembrata una follia fin dall'inizio.
E ora che devo ristrutturare casa mi trovo i prezzi che oscillano tra il raddoppiato e il triplicato.
Io non sto difendendo la norma, dico però che le regole in corsa non possono cambiare. Giusti o sbagliati che siano, i contratti in essere andavano rispettati. Se il messaggio che passa è che in Italia, cambiando il governo, cambiano le leggi e si fregano i cittadini e le imprese che si erano fidati dello stato, si ammazza ancora di più la scarsa credibilità del sistema paese.

Avatar utente
uomodelmonte88
Messaggi: 5816
Iscritto il: 23/12/2010, 0:57
Città: Cuneo
Località: Pioniere del Grande Fratello TW Edition
Has thanked: 1104 times
Been thanked: 202 times

Re: POLITICA ITALIANA

Messaggio da uomodelmonte88 »

Colt877 ha scritto: 25/11/2022, 19:42 Io non sto difendendo la norma, dico però che le regole in corsa non possono cambiare. Giusti o sbagliati che siano, i contratti in essere andavano rispettati. Se il messaggio che passa è che in Italia, cambiando il governo, cambiano le leggi e si fregano i cittadini e le imprese che si erano fidati dello stato, si ammazza ancora di più la scarsa credibilità del sistema paese.
Si su questo sono pienamente d'accordo

Rispondi