2023 FIA Formula 1 World Championship

Per i tantissimi amanti dello sport (al di fuori del wrestling e del calcio!) che vogliono parlare e discutere di motori, tennis, sci, golf e tutti gli altri sport!
Avatar utente
Antonyos
Messaggi: 420
Iscritto il: 07/04/2019, 13:22
Città: Bari
Has thanked: 53 times
Been thanked: 64 times

2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da Antonyos »

Con la fine della stagione 2022, apriamo un nuovo topic, 24 gare un campionato lunghissimo, che personalmente non mi garba..

Immagine
online file hosting

Ricciardo terzo pilota Red bull, Mick Schumacher vicino alla Mercedes per il posto di terzo pilota anche lui.
Tornerà la Mercedes? Ci sarà la Trifecta di Max, l'ottavo di Lewis o la prima assoluta di Leclerc?



Colt877
Messaggi: 1978
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 187 times
Been thanked: 319 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da Colt877 »

Intanto sembra questione di ore per l'arrivo delle dimissioni di Binotto.

Scelta, secondo me, doverosa perché era palesemente inadeguato a svolgere il ruolo di Team Principal. Mi auguro resti al timone della parte tecnica che è da sempre il suo campo e in cui è molto bravo.

Ferrari comunque ha bisogno di una rifondazione generale, non solo di epurare Binotto affinché paghi per tutti. Se percorreranno questa strada il prossimo non cambierà nulla, se non che avremo un nuovo TP a cui rivolgere gli improperi dei tifosi inferociti per le ennesime strategie sbagliate.

PS: Anche perché se la scelta dovesse cadere su Vasseur, non mi risulta che in questi anni Alfa Romeo si sia contraddistinta per strategie brillanti, anzi. Spesso ricordo di gare rovinate ai propri piloti con pit-stop nei momenti peggiori, quindi manco a dire che le premesse siano delle migliori se si ritroverà a lavorare col gruppo degli strateghi Ferrari.

Ray magini
Messaggi: 1532
Iscritto il: 06/01/2021, 0:00
Has thanked: 139 times
Been thanked: 184 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da Ray magini »

Colt877 ha scritto: 25/11/2022, 11:43 Intanto sembra questione di ore per l'arrivo delle dimissioni di Binotto.

Scelta, secondo me, doverosa perché era palesemente inadeguato a svolgere il ruolo di Team Principal. Mi auguro resti al timone della parte tecnica che è da sempre il suo campo e in cui è molto bravo.

Ferrari comunque ha bisogno di una rifondazione generale, non solo di epurare Binotto affinché paghi per tutti. Se percorreranno questa strada il prossimo non cambierà nulla, se non che avremo un nuovo TP a cui rivolgere gli improperi dei tifosi inferociti per le ennesime strategie sbagliate.

PS: Anche perché se la scelta dovesse cadere su Vasseur, non mi risulta che in questi anni Alfa Romeo si sia contraddistinta per strategie brillanti, anzi. Spesso ricordo di gare rovinate ai propri piloti con pit-stop nei momenti peggiori, quindi manco a dire che le premesse siano delle migliori se si ritroverà a lavorare col gruppo degli strateghi Ferrari.
Credo che se si dimette se ne va proprio da Ferrari, con gran felicità di altre scuderie che si portano a casa un buon tecnico.
Oltre al problema delle strategie (che è quello che salta comunque più all'occhio) in Ferrari devono capire perchè sono 10 anni che bucano completamente gli aggiornamenti durante il campionato, arrivando sempre a boccheggiare a fine stagione (mentre gli altri si rinforzano)

Avatar utente
kimi_seb_82
Messaggi: 715
Iscritto il: 25/05/2018, 8:17
Has thanked: 5 times
Been thanked: 14 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da kimi_seb_82 »

Antonyos ha scritto: 25/11/2022, 8:27 Con la fine della stagione 2022, apriamo un nuovo topic, 24 gare un campionato lunghissimo, che personalmente non mi garba..

24 dovrebbero essere i piloti (meglio ancora 26) non le gare

Avatar utente
Fourcade
Messaggi: 671
Iscritto il: 02/06/2020, 19:37
Been thanked: 67 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da Fourcade »

Immagine

Immagine

Queste immagini mi fanno sempre morire :divertito2:

Avatar utente
*play297*
Messaggi: 3630
Iscritto il: 26/02/2011, 18:09
Has thanked: 358 times
Been thanked: 198 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da *play297* »

Per quanto riguarda la questione Binotto, concordo con Colt per l'ineguatezza di TP e per la perdita del Binotto tecnico, ma le teste che dovevano saltare non era certo solo la sua.
Classico schifo all'italiana dove a saltare è sempre e solo l'allenatore.
E si parla poi di Vasseur? Non sono molto convinto, ma ovviamente aspettiamo di vederlo all'opera

Quindi, 2023.
Cina credo sia saltata, quindi dovremmo avere 23 GP, comunque tantini.

E provo anche a fare un'azzardatissima previsione di forze in campo, con Red Bull e Mercedes che per me combatteranno ad armi pari o quasi, Ferrari ahimé tristemente comodamente terza forza in campo, a meno che la McLaren/Alpine/Altra non azzecchi clamorosamente la macchina.

Curiosissimo, a memoria, di vedere la coppia Norris-Piastri, i team radio di Alonso che abituato ad una macchina da top 8 adesso dovrà combattere per i punti e le qualificazioni alla Q2, a che GP imploderà il team Alpine con Ocon-Gasly e anche per vedere se finire davanti ad Hamilton per Russell sia stato solo un caso o no.

Colt877
Messaggi: 1978
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 187 times
Been thanked: 319 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da Colt877 »

*play297* ha scritto: 25/11/2022, 18:43

Curiosissimo, a memoria, di vedere la coppia Norris-Piastri, i team radio di Alonso che abituato ad una macchina da top 8 adesso dovrà combattere per i punti e le qualificazioni alla Q2, a che GP imploderà il team Alpine con Ocon-Gasly e anche per vedere se finire davanti ad Hamilton per Russell sia stato solo un caso o no.
Più che altro per vedere come reagisce Russell ad una macchina da titolo/vittoria gare. Quest'anno, gli va dato atto, in Brasile è stato bravissimo e ha vinto una gara che se non sei un gran pilota non vinci. Va anche detto che, da quando Mercedes è tornata competitiva, lui è stato quasi sempre dietro a Lewis e che la classifica finale, nel loro caso, è molto bugiarda. Se pensiamo soprattutto a Messico e Stati Uniti, è stato Lewis quello a competere con Max e RB, mentre Russell in quelle gare si è sempre contraddistinto per qualche errore di troppo. Poi si è rifatto in Brasile, ma per vincere un titolo dovrà dimostrare di saper mantenere il sangue freddo anche quando si sta giocando le gare. Inoltre, ci sarà anche da vedere la questione gerarchie. RB continuerà ad averle ben delineate, mentre Mercedes non potrà che correre con due galli nello stesso pollaio che, vuoi o non vuoi, se si giocheranno le gare finiranno per scontrarsi in pista con conseguente difficoltà di doverli gestire. Ricordando come gestirono la coppia Rosberg-Hamilton, non è mica detto che lo sappiano fare.

Avatar utente
*play297*
Messaggi: 3630
Iscritto il: 26/02/2011, 18:09
Has thanked: 358 times
Been thanked: 198 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da *play297* »

Colt877 ha scritto: 26/11/2022, 20:54 Ricordando come gestirono la coppia Rosberg-Hamilton, non è mica detto che lo sappiano fare.
Spero davvero che Russell non venga limitato a fare il secondo, perché è un pilota che mi piace, e sono dubbioso pure io che sappiano gestire due galli visto che, dopo il ritiro di Rosberg, hanno preferito togliersi questo problema prendendo Bottas a fare da Barrichello overpowered.

A meno che visto com'è andata a finire la questione Budget Cap Red Bull Wolff non abbia tipo speso il mondo per la macchina 2023 e potranno fare il caspio che vorranno, proprio come l'era Hamilton/Rosberg

Colt877
Messaggi: 1978
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 187 times
Been thanked: 319 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da Colt877 »

*play297* ha scritto: 26/11/2022, 21:30 Spero davvero che Russell non venga limitato a fare il secondo, perché è un pilota che mi piace, e sono dubbioso pure io che sappiano gestire due galli visto che, dopo il ritiro di Rosberg, hanno preferito togliersi questo problema prendendo Bottas a fare da Barrichello overpowered.

A meno che visto com'è andata a finire la questione Budget Cap Red Bull Wolff non abbia tipo speso il mondo per la macchina 2023 e potranno fare il caspio che vorranno, proprio come l'era Hamilton/Rosberg
Li lasceranno liberi solo in caso di strapotere come ai bei (per loro) vecchi tempi. Altrimenti, dubito che Toto accetterà di correre con due piloti senza chiare gerarchie. A inizio anno probabilmente diranno di non avere un primo pilota, ma di essere entrambi alla pari. Però, ecco, non mi aspetto Wolff alla Binotto che dice: "vedremo a Spa chi sta più avanti in classifica e ci regoliamo, fino ad allora li trattiamo alla pari"; se dopo 3-4 gare Lewis sarà in lotta con Max come nel 2021 diventerà lui il capitano, perché chiaramente la tenuta di Russell su un Mondiale così lungo è un'incognita, quella di Hamilton, invece, una certezza. C'è poi anche una questione anagrafica da tenere in conto e mentre Russell sta appena incominciando la sua carriera, Hamilton è prossimo alla pensione. Lo stesso Russell, ovviamente, vuole vincere il Mondiale come tutti i piloti, però sa altrettanto bene che Mercedes per lui può significare tante occasioni di vincere in questa F1 e se si mostra un team player oggi, nulla gli vieta di vincere già il prossimo anno, ma soprattutto di avere tantissime occasioni ancora a venire.

Avatar utente
AFM2000
Messaggi: 17588
Iscritto il: 29/02/2016, 20:26
Has thanked: 447 times
Been thanked: 151 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da AFM2000 »

*play297* ha scritto: 25/11/2022, 18:43 Per quanto riguarda la questione Binotto, concordo con Colt per l'ineguatezza di TP e per la perdita del Binotto tecnico, ma le teste che dovevano saltare non era certo solo la sua.
Classico schifo all'italiana dove a saltare è sempre e solo l'allenatore.
E si parla poi di Vasseur? Non sono molto convinto, ma ovviamente aspettiamo di vederlo all'opera

Quindi, 2023.
Cina credo sia saltata, quindi dovremmo avere 23 GP, comunque tantini.

E provo anche a fare un'azzardatissima previsione di forze in campo, con Red Bull e Mercedes che per me combatteranno ad armi pari o quasi, Ferrari ahimé tristemente comodamente terza forza in campo, a meno che la McLaren/Alpine/Altra non azzecchi clamorosamente la macchina.

Curiosissimo, a memoria, di vedere la coppia Norris-Piastri, i team radio di Alonso che abituato ad una macchina da top 8 adesso dovrà combattere per i punti e le qualificazioni alla Q2, a che GP imploderà il team Alpine con Ocon-Gasly e anche per vedere se finire davanti ad Hamilton per Russell sia stato solo un caso o no.
Anche Norris/Piastri potrebbe idealmente implodere come Gasly/Ocon

Avatar utente
FAT MIKE
Messaggi: 1946
Iscritto il: 03/03/2020, 17:05
Città: Milano
Has thanked: 84 times
Been thanked: 265 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da FAT MIKE »

La Gazzetta gongola per aver predetto le dimissioni di Binotto con un articolo di vendetta contro Alesi lievemente stucchevole:

"La fine della stagione di Binotto era stata bollata come una palla da Jean Alesi. Frase di per sé insignificante considerato che l'ha pronunciata uno dei piloti meno vincenti della Formula 1" (e se non ha vinto non può avere un'opinione? :O.O ).

"D’altronde se ti affidi a piloti che hanno passato in pista più tempo a perdere che a vincere, a professionisti della comunicazione che nel curriculum vantano più licenziamenti che promozioni, non ci si può meravigliare se il risultato di tanti encomiabili sforzi sia il contrario di quello sperato".

"La Ferrari lasci perdere i gran maestri dell’ordine delle scuse, lasci perdere i questuanti. I perdenti che hanno sempre la verità in tasca e la bacheca vuota. La Ferrari non ha bisogno di galoppini zelanti in tuta rossa, così almeno qualche autografo ancora lo firmano".

Quello di Alesi era un attacco diretto alla Gazzetta e quindi ok, ma un pezzo del genere non è il modo più elegante per rispondergli. Alla fine scrivendo ste robe ci rimetto io lettore che invece di usufruire di un'informazione di qualità mi devo leggere delle bambinate. Come quando ogni due per tre scrivono articoli folli su Commisso: capisco l'odio giustificato nei suoi confronti, ma scannatevi fra di voi, teoricamente una persona legge un giornale per informarsi.

Colt877
Messaggi: 1978
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 187 times
Been thanked: 319 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da Colt877 »

FAT MIKE ha scritto: 28/11/2022, 9:55
D’altronde se ti affidi a piloti che hanno passato in pista più tempo a perdere che a vincere...

Già solo questa frase qualifica tutto l'articolo. Basti solo pensare a Todt, Wolff e Horner, tutti e tre n-volte campioni del mondo di F1 da piloti, prima di gestire un team vincente. :ammiccante:
In Ferrari servono persone capaci nei posti giusti, in cui possono sfruttare il proprio talento. Se Binotto è un bravo ingegnere e un pessimo team principal, deve tornare a fare l'ingegnere. Se Rueda è un buono a nulla, è giusto che venga cacciato in malo modo a pedate, affinché non arrechi più danni alla Scuderia. E così via.

Queste guerricciole tra perdenti lasciano il tempo che trovano e denotano, purtroppo, la crisi sempre più profonda in cui è piombata Ferrari. In queste settimane la dirigenza non si è minimamente fatta sentire, ma non a difesa di Binotto che lo sapevano tutti sarebbe saltato anche solo per il rapporto compromesso con Leclerc(che è l'ultimo asset di valore rimasto a Ferrari in questo momento, visto che per vincere i Mondiali ci vogliono piloti da titolo e in giro non ce ne sono liberi), oltre che per le tante stronzate fatte in stagione. In questo momento qualcuno dovrebbe dire che non si accettano questi giochini di stampa intorno alla Ferrari, soprattutto in un periodo in cui bisogna lavorare duramente per essere competitivi nel 2023.

Quello che molti non capiscono è che se Mercedes viene a capo del progetto come pare aver già fatto a fine stagione e RB continua per la sua strada, Ferrari sarà condannata di nuovo a stagioni da terza forza senza possibilità di vittoria e senza nessuna attrattiva verso piloti di caratura mondiale e anzi col serio rischio di perdere anche Leclerc a fine 2024. Se a qualcuno interessa vedere la Ferrari tornare a vincere, provi a dare una sterzata decisa non solo nelle figure, ma anche nella responsabilizzazione di chi andrà a ricoprire determinati ruoli. Altrimenti, se sono già felici così, lo dicessero chiaramente. Così almeno i tifosi si metteranno l'anima in pace una volta per tutte che non si corre per vincere, ma solo per guadagnare dagli sponsor partecipando.

Marvels
Messaggi: 2578
Iscritto il: 24/07/2015, 16:48
Città: Milano
Has thanked: 28 times
Been thanked: 138 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da Marvels »

Ma basterebbe un filo di memoria .
Gazzetta ha difeso Binotto fino all'Ungheria , ricordiamolo .
Per metà stagione ha parlato di miracolo sportivo e di Team che con meno risorse era costretto a rincorrere e a sbagliare per la pressione .
Ora danno a Binotto del perdente totale , quando era nel team dal 1995 e ha contributo da tecnico al ciclo vincente dei primi 2000 .
E intervistava Alesi ogni due per tre , anche quando sparava cagate tipo che " Leclerc è favorito perchè non ha l'obbligo di vincere "

Ray magini
Messaggi: 1532
Iscritto il: 06/01/2021, 0:00
Has thanked: 139 times
Been thanked: 184 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da Ray magini »

Ma seriamente state cercando di dare un minimo di senso alla stampa sportiva italiana?
Sono solo dei tiktokers mancati, basta fare visualizzazioni e/o polemica e via

Avatar utente
deadman3:16
Messaggi: 9839
Iscritto il: 11/02/2013, 23:05
Has thanked: 2542 times
Been thanked: 1558 times

Re: 2023 FIA Formula 1 World Championship

Messaggio da deadman3:16 »

Avrei sperato restasse come direttore tecnico, dov'era sicuramente bravo, però è chiaro che lui l'avrebbe vissuta come una retrocessione.
Dispiace solo per questo, come TP oggettivamente inadeguato.

Adesso che salti anche Rueda e poi veloci a richiamare Simone Resta dal parcheggio in Haas.

Rispondi