Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Giochi per consolle, trucchi e indiscrezioni, ma anche informatica e tutto quello che riguarda più da vicino la tecnologia: è il forum dedicato a esperti e appassionati di videogiochi e tecnologia.
Ray magini
Messaggi: 2314
Iscritto il: 06/01/2021, 0:00
Has thanked: 284 times
Been thanked: 287 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da Ray magini »

Lieutenant Loco ha scritto: 05/12/2023, 15:25 Qui però l'effetto nostalgia si fa sentire, perché tutto si può dire di SA tranne che non avesse parti enormi della mappa totalmente inutili. In generale l'unica parte della mappa che era sfruttata al 100% era Los Santos (complici le guerre fra gang, anche se pure lì i territori occidentali delle Famiglie tipo Temple Drive servivano a poco). Già dalle campagne attorno alla città c'erano centri abitati totalmente skippabili (magari avevano una proprietà comprabile e null'altro) e man mano che si procedeva verso Las Venturas la densità di cose da fare diminuiva. Il "continente" settentrionale era il più povero in assoluto, in particolare il nord-ovest (Bayside aveva letteralmente solo la scuola di navigazione: non una missione secondaria pure scrausa, non un fast food, non una casa comprabile, nulla di nulla). Anche dove qualcosa da fare c'era, c'erano parti ENORMI di mappa riservate a missioni singole e a mai più rivederci (tipo l'Area 69, ma in generale gran parte delle missioni di Truth o di Toreno). La stessa Venturas a parte la questline del casinò aveva poco da offrire rispetto alle altre due città, e non a caso proprio lì hanno buttato in mezzo gente di GTAIII e Vice City a mo' di riempitivo.
Che ci sta eh, anzi volendo è pure realistico (la fottuta America fuori dalle città è un tripudio di campagne, deserti e monti senza anima viva per distanze siderali), ma in questo SA non trovo sia affatto "superiore" a GTA V (anzi, probabilmente l'ispirazione è del tutto voluta).
Per il resto, siamo alle solite. E' letteralmente dall'uscita di San Andreas che quando si parla di GTA sento infinite varianti delle stesse due campane, ovvero "GTA=Cazzeggio" e "GTA=Gioco di gangster serio". Quando uscì SA paradossalmente un sacco dei vecchi fan di III/VC lo bollarono come "GTA The Sims", troppa enfasi su inutilate tipo fidanzate, palestre, tatuaggi, auto truccate e troppo poca "sostanza", troppe poche storie di gangster seri e cazzuti, e che è sto amorfo di CJ rispetto al mitico Tommy Vercetti?
E da lì la R* ha cercato di accontentare ora una campana, ora l'altra. GTA IV è un gioco di gangster serio, che infatti i detrattori di SA hanno adorato. GTA V è il ritorno prepotente del cazzeggio uber alles, complice anche l'online, e via discorrendo. Chiaramente ormai a 10 anni di distanza non so neanche quanto R* sia interessata a cercare di accontentare entrambe le "fazioni", visto che con l'online è abbastanza chiaro quale delle due porti più soldi, ma in generale spero sia possibile almeno un prodotto parzialmente ibrido.
Occhio però a giudicare i giochi passati pensando agli hardware moderni, altrimenti si fa la fine di quelli poco in orario che per difendere quella merda di Victoria 3 dicono che il 2 era un gioco con limiti (e ci credo, era stato fatto nel 2008!)
SA era per l’epoca un signor gioco: la mappa era grande e comunque caratterizzata (ovvio che alcune aree erano povere, doveva girare anche sulla ps2), la trama aveva un senso logico (CJ che torna per il funerale della madre, viene tradito dagli amici, finisce in mezzo al casino della CRASH e trova poi modo di chiudere il cerchio) a differenza del V la cui trama è “ehi amici andiamo a rapinare perché sono cornuto (perché alla fine è quello lo scopo di tutto).
Il V è praticamente un contenitore vuoto dove buttarci l’online



Colt877
Messaggi: 2484
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 329 times
Been thanked: 563 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da Colt877 »

Tigermask ha scritto: 06/12/2023, 9:43 Comunque volevo risottolineare una cosa, per me è ovvio che da giocatore di vecchia data prediligo il single player che l'online, ed è ovvio che questa è la base per confrontare il V con i precedenti.

E nel single player per me su tante cose ne esce sconfitto , ma tranquillamente, ma su che recupera?
su uno dei 3 personaggi, Trevor, non a caso il più divertente dei 3, il più pazzo ma anche meno infame di tanti altri.

Poi ovviamente la trama non è sicuramente qualcosa di alto livello in un open world, ma almeno serve al giocatore per trasportarti man mano avanti nel gioco, e sinceramente da un certo punto in poi l'interesse del proseguo della storia diminuisce tantissimo, tanto che rimane la "rapina" finale l'unica cosa degna di nota, perché come l'intro è stata una delle cose che mi ha divertito di più.

Se poi io, devo per forza passare all'online per divertirmi di più, ok ma, avrei preferito più attività, almeno remunerative, ingame.
Solo per dire, in SAN ANDREAS, se fai 50 foto ti ritrovi alcune armi gratis a disposizione, oppure il boost con il Nitro per i taxi dopo che sei arrivato al numero necessario di passeggeri. C'hai un ritorno ed un motivo per fare queste cose.
Rispondo a te perché Cheating non merita neanche i caratteri della tastiera per scrivere una risposta di senso compiuto che tanto lui ignorerà. :LOL:

Quello che dici è vero, ma c'è un convitato di pietra che si chiama GTA Online da tenere in considerazione. Non posso averne la certezza, ma io sono convinto che una buona parte dei contenuti pensati per il single player di GTA V sia stata riadattata per il multiplayer. Penso alle missioni dei biker o della discoteca; nuove rapine; il casinò. E tante altre cose. Questa non è una scusante per Rockstar, ma loro probabilmente pensavano di aggiungere molte nuove attività tramite dlc ed espansioni, soprattutto nel passaggio da una console all'altra con le varie remastered (ricordiamoci che GTA V è uscito a fine gen 360/ps3). Cos'è cambiato? Che il successo di GTA Online è stato travolgente e inaspettato in quelle dimensioni, anche per loro, e allora hanno deciso di sacrificare il single player e di concentrarsi esclusivamente sulla componente multiplayer che gli ha portato evidentemente più soldi.

Per questo GTA VI, invece, sono molto fiducioso perché il multiplayer come focus centrale verrà tenuto in conto sin dal principio, e dunque mi aspetto che per il single player si impegnino ad offrire un'esperienza completa, ben consapevoli che poi aggiornamenti ed espansioni usciranno quasi esclusivamente per l'online.

Avatar utente
John Smith
Messaggi: 1747
Iscritto il: 04/11/2018, 13:37
Has thanked: 201 times
Been thanked: 448 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da John Smith »

Ray magini ha scritto: 06/12/2023, 9:54 Occhio però a giudicare i giochi passati pensando agli hardware moderni, altrimenti si fa la fine di quelli poco in orario che per difendere quella merda di Victoria 3 dicono che il 2 era un gioco con limiti (e ci credo, era stato fatto nel 2008!)
SA era per l’epoca un signor gioco: la mappa era grande e comunque caratterizzata (ovvio che alcune aree erano povere, doveva girare anche sulla ps2), la trama aveva un senso logico (CJ che torna per il funerale della madre, viene tradito dagli amici, finisce in mezzo al casino della CRASH e trova poi modo di chiudere il cerchio) a differenza del V la cui trama è “ehi amici andiamo a rapinare perché sono cornuto (perché alla fine è quello lo scopo di tutto).
Il V è praticamente un contenitore vuoto dove buttarci l’online
Contenitore vuoto è un po' ingeneroso, però. La forza comunicativa di GTA (e forse avrei dovuto menzionarlo nel mio commento sopra) non è tanto la trama di per sé, ma piuttosto il contorno, che è la satira dell'America. Che puoi trovare nella pubblicità aggressiva, nei vari freak che popolano il gioco, nel potere corrotto e nelle stesse forze di polizia e intelligence in competizione tra loro, nell'interesse solo fittizio nella lotta al criminale, nei protagonisti disillusi e fondamentalmente abbandonati a se stessi, nei cittadini immersi negli stili di vita che hanno scelto fino al fanatismo, nei media sensazionalistici e così via. Si racconta molto in GTA al di fuori della trama vera e propria, e questo vale anche nel V, dove abbiamo un ex criminale che dovrebbe avercela fatta e invece è in una famiglia completamente disfunzionale, un ragazzo che deve farsi le ossa (sì, lui forse solo il collante di tutto) e una sorta di "mostro" generato dall'America dei deserti.

Avatar utente
Tigermask
Messaggi: 1391
Iscritto il: 24/12/2010, 13:13
Has thanked: 55 times
Been thanked: 60 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da Tigermask »

Che poi i 3 protagonisti del V per me son stati una sorta di rivisitazione dei protagonisti precedenti.

In Michael ci ho visto un Tommy Vercetti, grand'uomo sul rasare al suolo i nemici, ma scarso nella nuova situazione quella con moglie e figli.
Franklyn con ovviamente CJ, non a caso il discorso famiglia anche qui è abbastanza implementato, però al contrario di CJ andando avanti si isola, se si può dire così, dagli altri.
Trevor, una sorta di controparte di Claude, quest'ultimo un personaggio che fa un culo così per battere Catalina per poi far fuori quella rompipalle che gli parla addosso :LOL:
Colt877 ha scritto: 06/12/2023, 10:07 Rispondo a te perché Cheating non merita neanche i caratteri della tastiera per scrivere una risposta di senso compiuto che tanto lui ignorerà. :LOL:

Quello che dici è vero, ma c'è un convitato di pietra che si chiama GTA Online da tenere in considerazione. Non posso averne la certezza, ma io sono convinto che una buona parte dei contenuti pensati per il single player di GTA V sia stata riadattata per il multiplayer. Penso alle missioni dei biker o della discoteca; nuove rapine; il casinò. E tante altre cose. Questa non è una scusante per Rockstar, ma loro probabilmente pensavano di aggiungere molte nuove attività tramite dlc ed espansioni, soprattutto nel passaggio da una console all'altra con le varie remastered (ricordiamoci che GTA V è uscito a fine gen 360/ps3). Cos'è cambiato? Che il successo di GTA Online è stato travolgente e inaspettato in quelle dimensioni, anche per loro, e allora hanno deciso di sacrificare il single player e di concentrarsi esclusivamente sulla componente multiplayer che gli ha portato evidentemente più soldi.

Per questo GTA VI, invece, sono molto fiducioso perché il multiplayer come focus centrale verrà tenuto in conto sin dal principio, e dunque mi aspetto che per il single player si impegnino ad offrire un'esperienza completa, ben consapevoli che poi aggiornamenti ed espansioni usciranno quasi esclusivamente per l'online.
A farla breve, se ci sarà un GTA Online basato sul VI, dovrà vedersela con il campione indiscusso del V. Invece nel lato Single Player si capirà poi se c'è una storia degna di nota sotto o sarà appunto un qualcosa che serve solamente per l'online.

Piccola nota, mi ha dato enormemente fastidio negli anni il fatto che appunto ci siano state aggiunge solo per chi giocava online, come le citate rapine.

Avatar utente
AFM2000
Messaggi: 18463
Iscritto il: 29/02/2016, 20:26
Has thanked: 492 times
Been thanked: 187 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da AFM2000 »

Colt = cringe

Comunque sembra che il 5 a livello di trama lo si stia dipingendo come fosse solo rapine e basta.

Il rapporto conflittuale fra Michael e Trevor è tanta roba.

Colt877
Messaggi: 2484
Iscritto il: 16/03/2018, 11:29
Has thanked: 329 times
Been thanked: 563 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da Colt877 »

Tigermask ha scritto: 06/12/2023, 12:27 Che poi i 3 protagonisti del V per me son stati una sorta di rivisitazione dei protagonisti precedenti.

In Michael ci ho visto un Tommy Vercetti, grand'uomo sul rasare al suolo i nemici, ma scarso nella nuova situazione quella con moglie e figli.
Franklyn con ovviamente CJ, non a caso il discorso famiglia anche qui è abbastanza implementato, però al contrario di CJ andando avanti si isola, se si può dire così, dagli altri.
Trevor, una sorta di controparte di Claude, quest'ultimo un personaggio che fa un culo così per battere Catalina per poi far fuori quella rompipalle che gli parla addosso :LOL:


A farla breve, se ci sarà un GTA Online basato sul VI, dovrà vedersela con il campione indiscusso del V. Invece nel lato Single Player si capirà poi se c'è una storia degna di nota sotto o sarà appunto un qualcosa che serve solamente per l'online.

Piccola nota, mi ha dato enormemente fastidio negli anni il fatto che appunto ci siano state aggiunge solo per chi giocava online, come le citate rapine.
Soprattutto, sono convinto che svilupperanno il single player tenendo conto che non riceverà quasi nulla degli aggiornamenti futuri. GTA V era costruito per introdurre tantissima roba negli anni successivi all'uscita, anche nel single player; tuttavia, il successo enorme dell'online ha spinto Rockstar a puntare solo su quello, ed anche i contenuti originariamente pensati per il single player sono diventati un'esclusiva di GTA Online. Questo problema per GTA VI non si porrà.

Poi, diciamocelo chiaramente, Rockstar guadagna molti più soldi con l'online rispetto al giocatore singolo e quindi il grosso delle novità mi aspetto che saranno introdotte lì. Ad esempio, non mi stupirei di vedere un GTA Role Play già integrato proprio nell'online del gioco, tanto per dirne una. A me però basta una bella storia e un mondo di gioco credibile alla RDR 2 per cazzeggiare quando ne ho voglia e già sono contento. Quello che metteranno per l'online, ad oggi, mi interessa molto poco. Dopo il trailer, comunque, sono fiducioso. Si è visto pochissimo, ma mi è piaciuto tutto.

Avatar utente
Lieutenant Loco
Messaggi: 1725
Iscritto il: 30/03/2011, 0:04
Località: Pianiga (VE)
Has thanked: 49 times
Been thanked: 241 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da Lieutenant Loco »

Ray magini ha scritto: 06/12/2023, 9:54 Occhio però a giudicare i giochi passati pensando agli hardware moderni, altrimenti si fa la fine di quelli poco in orario che per difendere quella merda di Victoria 3 dicono che il 2 era un gioco con limiti (e ci credo, era stato fatto nel 2008!)
SA era per l’epoca un signor gioco: la mappa era grande e comunque caratterizzata (ovvio che alcune aree erano povere, doveva girare anche sulla ps2), la trama aveva un senso logico (CJ che torna per il funerale della madre, viene tradito dagli amici, finisce in mezzo al casino della CRASH e trova poi modo di chiudere il cerchio) a differenza del V la cui trama è “ehi amici andiamo a rapinare perché sono cornuto (perché alla fine è quello lo scopo di tutto).
Il V è praticamente un contenitore vuoto dove buttarci l’online
L'esatto contrario, a dire il vero.
Per me SA per quel che vuole essere è perfetto così, e GTA V è in tutto e per tutto il suo degno erede.
Personalmente ribalto proprio la prospettiva: le aree "vuote" sono enormi rispetto a SA? Eh grazie tante, è tutto in scala, per dirne una il Mount Chiliad c'è in entrambe e grazie al cazzo che in un gioco del 2013 "ruba più spazio" rispetto ad uno del 2004. E si può fare tranquillamente il giochino contrario, nel senso che se SA diventa infinito se vai dietro a collezionatili ecc. ecc., lo stesso si può dire di V (anche ignorando l'online) se vai a recuperare roba con il sottomarino ecc. ecc.
In generale lo spirito caciarone è quello, la vastità della mappa relativa al periodo d'uscita pure, entrambi hanno difetti simili. Onestamente non mi sento nemmeno di incensare così tanto la storia di SA, al contrario, aveva sicuramente il suo perché (con tanto di finale bomba) ma era piena di filler, parti noiose (saranno state fondamentali le missioni della CRASH ma erano quasi tutte fra il noioso e il fastidioso) e roba che sfociava pericolosamente nel cringe (tipo le citate missioni di Truth e Torino). Stessa cosa che si può dire di GTA V, che però proprio come SA ha i suoi punti forti (sto con Cheating, il rapporto fra Michael e Trevor tanta roba onestamente, e in generale il triplo protagonista ha consentito di "osare" più che in passato).
Insomma, per me GTA V è il perfetto seguito spirituale di SA, con tutti i suoi pregi e difetti.

Avatar utente
Tigermask
Messaggi: 1391
Iscritto il: 24/12/2010, 13:13
Has thanked: 55 times
Been thanked: 60 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da Tigermask »

Lieutenant Loco ha scritto: 06/12/2023, 16:51 Insomma, per me GTA V è il perfetto seguito spirituale di SA, con tutti i suoi pregi e difetti.
Ripeto per l'ultima volta e basta, alla fine dei conti e dei limiti della PS2, la quantità di cose da fare a San Andreas son molte di più di quelle viste nel V (che appunto recupera nell'online)
250 collezionabili, varie piste su cui correre in 3 parti, fidanzate, Cava, corrieri, missioni perfino con il treno (la più grossa delusione che ho avuto nel 5, sembrerà una cazzata ma è così), stadio, furti, aveva perfino una sorta di multiplayer ai tempi (ridicola però), gambling vario (anche casinò), oltre le classiche tipo quella da paramedico e si può continuare.

Non puoi neanche minimamente paragonare l'attività tra entrambi e oltretutto i collezionabili regalano quasi tutti qualcosa, nel V l'unica degna di nota e quando lo stralunato ti regala la macchina, o Kifflom se vuoi a fine missione portarti a casa pure il rottame.

Tutto ciò che manca nel single player è semplicemente quello poi aggiunto nell'online, ma non tutti amano l'online caciarone, soprattutto per via del discorso Hacker.

No, GTA V in comune ha solo l'ambientazione, ma di eredità ha poco o niente.

E a dirla tutta, dato che ci sto giocando, bene o male pure le missioni di Truth e Toreno son divertenti, noiose solo le attività come appunto le fidanzate.

Avatar utente
Backbone Crusher
Messaggi: 10483
Iscritto il: 23/12/2010, 8:56
Città: Bergamo
Località: El Inframundo
Has thanked: 82 times
Been thanked: 585 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da Backbone Crusher »

Colt877 ha scritto: 05/12/2023, 10:26 Ne vale assolutamente la pena. Dato che lo hanno messo sul Gamepass, e che io non avevo mai giocato la versione Next Gen, mi sono fatto una terza run su Serie X poche settimane fa e l'ho trovato davvero fantastico. Il single player continuo a considerarlo inferiore rispetto a quello di GTA IV, ed è un peccato che non sia uscito nessuna espansione per la storia, però non vedo come non si possa non giocare almeno una volta questo gioco.

Ti metto in guardia solo su una cosa: se hai giocato RDR2 alcuni aspetti dell'open world potrebbero farti storcere il naso. Tolto questo, anche solo concentrandoti sulla main story, giocalo, non te ne pentirai.
Tigermask ha scritto: 05/12/2023, 11:04
Giocaci solo se lo vuoi provare, ti direi, ma a sto punto giocaci a prescindere. Io pure ci ho giocato anni dopo l'uscita e ne son rimasto parecchio deluso.

Ambientato in San Andreas ma molte di quelle cose viste e provate in San Andreas non c'erano minimamente, le missioni della storia poi, personalmente, mi son piaciute pochissimo, mi son divertito di più a fare le missioni secondarie (che, come detto, non è che portino a niente) che la trama principale.
Poi beh, c'è l'online che è stata la vera fortuna di GTA V, ma personalmente mai cagato .
Ray magini ha scritto: 05/12/2023, 14:27 No.
A differenza dei tre che vengono prima (vc, sa, IV) ha una trama pessima (oh, facciamo rapine perché si), una mappa per la maggior parte vuota e come altri hanno scritto, poco cazzeggio
Immagine
Tre risposte tutte diverse, annamo bene :mustache:
Alla fine, penso ci farò un giretto più avanti.
Grazie a tutti e tre.

Avatar utente
Tigermask
Messaggi: 1391
Iscritto il: 24/12/2010, 13:13
Has thanked: 55 times
Been thanked: 60 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da Tigermask »

Backbone Crusher ha scritto: 06/12/2023, 17:43 Immagine
Tre risposte tutte diverse, annamo bene :mustache:
Alla fine, penso ci farò un giretto più avanti.
Grazie a tutti e tre.
:LOL:

vabbè, io ti direi di provarlo a prescindere, per veder com'è, se non sei una persona che si fa chissà quale aspettative è anche meglio.

Avatar utente
AFM2000
Messaggi: 18463
Iscritto il: 29/02/2016, 20:26
Has thanked: 492 times
Been thanked: 187 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da AFM2000 »

Backbone Crusher ha scritto: 06/12/2023, 17:43 Immagine
Tre risposte tutte diverse, annamo bene :mustache:
Alla fine, penso ci farò un giretto più avanti.
Grazie a tutti e tre.
Mettila così, con l'uscita al 2025 (e può essere anche tranquillamente metà o fino 2025) c'è ancora una finestra ben lunga per poter giocare online col 5. È una cosa che sicuramente farò a breve.

A 'sto punto ti consiglio di giocare la storia e dopo l'online e di tenerti tra virgolette occupato nell'arco di questa finestra prima dell'uscita.

Avatar utente
John Smith
Messaggi: 1747
Iscritto il: 04/11/2018, 13:37
Has thanked: 201 times
Been thanked: 448 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da John Smith »

Backbone Crusher ha scritto: 06/12/2023, 17:43 Immagine
Tre risposte tutte diverse, annamo bene :mustache:
Alla fine, penso ci farò un giretto più avanti.
Grazie a tutti e tre.
Ma sì, fattelo un giro. Visto che non sei più un giovincello potresti apprezzare il personaggio di Michael :mustache:

Avatar utente
Devixe
Messaggi: 11733
Iscritto il: 19/06/2011, 22:12
Località: Complimenti ai cruiser
Has thanked: 29 times
Been thanked: 104 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da Devixe »

John Smith ha scritto: 06/12/2023, 22:01 Ma sì, fattelo un giro. Visto che non sei più un giovincello potresti apprezzare il personaggio di Michael :mustache:
Sempre meglio di quell'ameba di Franklin. Ci fosse stata la possibilità avrei ucciso proprio lui.

Avatar utente
Lieutenant Loco
Messaggi: 1725
Iscritto il: 30/03/2011, 0:04
Località: Pianiga (VE)
Has thanked: 49 times
Been thanked: 241 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da Lieutenant Loco »

John Smith ha scritto: 06/12/2023, 22:01 Ma sì, fattelo un giro. Visto che non sei più un giovincello potresti apprezzare il personaggio di Michael :mustache:
Confermo. Apprezzato tantissimo poter giocare nei suoi panni.
Devixe ha scritto: 07/12/2023, 0:06 Sempre meglio di quell'ameba di Franklin. Ci fosse stata la possibilità avrei ucciso proprio lui.
E confermo anche qui.
Secondo me è voluta, nel senso che alla fine i personaggi di GTA non è che abbiano mai brillato per carisma e straripante personalità: un muto, un rip-off di Scarface sempre spompinato ma che a me onestamente ha detto un cazzo, y0 niggah y0, un mafioso random, un immigrato slavo puzzone random, un biker che onestamente era figo solo per il contesto, e letteralmente un gorillone da discoteca... Secondo me è pure voluta, nel senso che il focus è tutto sul mondo e sugli NPC, un protagonista dalla personalità marcata rischia di alienare gente a cui magari quella personalità sta sul cazzo, con un'ameba non corri questo rischio. Alla fine gli unici dalla personalità più marcata sono Victor Vance e Huang Lee, entrambi di titoli minori pensati per console portatili.
GTA V con la scusa del triplo protagonista può osare di più, ed ecco Michael con una famiglia (convenientemente prima nessuno aveva una famiglia sua) e Trevor schizzato come in precedenza solo gli NPC potevano essere. Mal che vada, se ti sta sul cazzo uno dei due, puoi giocarci giusto lo stretto necessario che richiede la storia e non usarlo mai in free-roaming, o addirittura farlo morire. Franklin è l'ameba conveniente old school ("y0 niggah y0 v2"), purtroppo ci sta che sia fuori dal discorso.
Personalmente ho apprezzato appunto tantissimo Michael con tutto il carrozzone di crisi di mezza età e drammi familiari dietro, Trevor mi è stato sul cazzo da subito (RIP Johnny Klebitz, lost but not forgotten) ma appunto non è stato un grossissimo problema. Con Trevor protagonista unico forse sì, mi avrebbe rovinato almeno in parte il gioco.

Avatar utente
The Prizefighter
Messaggi: 10743
Iscritto il: 07/10/2014, 18:06
Località: Where the big boys play
Has thanked: 361 times
Been thanked: 921 times

Re: Grand Theft Auto VI (Pre-Live-Post)

Messaggio da The Prizefighter »

Lieutenant Loco ha scritto: 07/12/2023, 11:29 Franklin è l'ameba conveniente old school ("y0 niggah y0 v2")
E manco a farlo apposta l'attore di Franklin è il cugino del voice actor di CJ :party:

Rispondi