Sopravvalutati e sottovalutati

Il forum principale di Tuttowrestling: il posto giusto per discutere di wrestling (WWE, TNA e quant’altro) insieme agli altri appassionati.
Avatar utente
Barrett Garage
Messaggi: 1420
Iscritto il: 12/01/2021, 11:53
Città: Vergate al Membro
Has thanked: 240 times
Been thanked: 119 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da Barrett Garage »

luchador ha scritto: 04/12/2022, 22:16 Omega, Jericho, Jeff Hardy, Saraya, Young Bucks, oltre ai gua citati Danielson, Punk e Moxley ...

La WWE ne ha 3/4 appena di quel livello
Oddio. In generale lo star power in questo momento in tutto il panorama americano è basso, ma proviamoci.
- Omega: Reigns
- Jericho: Rey Misteryo
- Saraya: Flair, Lynch, Bayley
- Young Bucks: Usos, New Day
- Jeff Hardy: McIntyre, Sheamus
- Danielson: Rollins
- Punk: Orton, Cody
- Moxley: Lashley

Non sono confronti diretti (spero sia chiaro), nè come qualità del performer né di starpower, è giusto per vedere se ad ogni nome aew non si potesse citare almeno uno wwe. Di primo istinto rimango scettico sulla tua analisi.



Avatar utente
Inklings
Messaggi: 3493
Iscritto il: 20/01/2016, 12:54
Has thanked: 488 times
Been thanked: 637 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da Inklings »

Camilloy2j93 ha scritto: 04/12/2022, 19:39 WWE
sopravvalutati: il nome principale non può essere che quello di Randy Orton. Mai visto nulla in lui se non il fatto che è esteticamente figo ed ha avuto una buona scrittura nei primissimi anni di carriera. Per il resto, assolutamente un mediocre in tutto e per tutto.
Ban

Avatar utente
Inklings
Messaggi: 3493
Iscritto il: 20/01/2016, 12:54
Has thanked: 488 times
Been thanked: 637 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da Inklings »

luchador ha scritto: 04/12/2022, 22:16 Omega, Jericho, Jeff Hardy, Saraya, Young Bucks, oltre ai gua citati Danielson, Punk e Moxley ...
Ok, bollito, bollito, chi? (lo so chi è ma andiamo), ok, ok +, ok + ma semi-bollito, diciamo ok ma per il rotto della cuffia

Avatar utente
Joy Black
Messaggi: 21201
Iscritto il: 14/03/2011, 23:57
Has thanked: 554 times
Been thanked: 638 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da Joy Black »

Inklings ha scritto: 04/12/2022, 23:44

Ok, bollito, bollito, chi? (lo so chi è ma andiamo), ok, ok +, ok + ma semi-bollito, diciamo ok ma per il rotto della cuffia
Jericho in ring sta facendo uno degli anni migliori nonostante abbia 53 anni, in netta ripresa dagli ultimi due anni dove sul ring era bollito per davvero. Ha tirato fuori diversi match davvero buoni. E chiunque guardi la AEW può testimoniarlo.
Anche Moxley sta facendo molto bene quest'anno.

Avatar utente
Barrett Garage
Messaggi: 1420
Iscritto il: 12/01/2021, 11:53
Città: Vergate al Membro
Has thanked: 240 times
Been thanked: 119 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da Barrett Garage »

Joy Black ha scritto: 05/12/2022, 1:02 Jericho in ring sta facendo uno degli anni migliori nonostante abbia 53 anni, in netta ripresa dagli ultimi due anni dove sul ring era bollito per davvero. Ha tirato fuori diversi match davvero buoni. E chiunque guardi la AEW può testimoniarlo.
Anche Moxley sta facendo molto bene quest'anno.
Ci sta, ma si parlava di star power. L’età media dei nomi citati da luchador è comunque molto alta, senza contare che a parte Omega e Bucks sono tutti ex wwe (non sorprendente visto la giovane età della federazione). Il che fa temere che in pochi anni lo starpower sarà ridotto in modo significante, a meno di
- prendere altri scarti wwe o gente comunque in rotta di collisione
- sviluppare i loro giovani dando loro palcoscenici importanti
- prendere talenti internazionali già conosciuti

Senza ovviamente contare la concorrenza della wwe sui talenti persino facente parte della aew stessa, tipo MJF.

Avatar utente
luchador
Messaggi: 1857
Iscritto il: 26/10/2013, 12:29
Has thanked: 42 times
Been thanked: 114 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da luchador »

Barrett Garage ha scritto: 05/12/2022, 5:05 Ci sta, ma si parlava di star power. L’età media dei nomi citati da luchador è comunque molto alta, senza contare che a parte Omega e Bucks sono tutti ex wwe (non sorprendente visto la giovane età della federazione). Il che fa temere che in pochi anni lo starpower sarà ridotto in modo significante, a meno di
- prendere altri scarti wwe o gente comunque in rotta di collisione
- sviluppare i loro giovani dando loro palcoscenici importanti
- prendere talenti internazionali già conosciuti

Senza ovviamente contare la concorrenza della wwe sui talenti persino facente parte della aew stessa, tipo MJF.
Ma scusa, se ne fai una questione di età, anche i nomi wwe che hai postato, tolte le ragazze, hanno un'età media alta ...

Gli stessi Reigns, Cody, Rollins, McIntyre che sono i più giovani della lista, si stanno avvicinando ai 40 eh

Avatar utente
Barrett Garage
Messaggi: 1420
Iscritto il: 12/01/2021, 11:53
Città: Vergate al Membro
Has thanked: 240 times
Been thanked: 119 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da Barrett Garage »

luchador ha scritto: 05/12/2022, 7:09 Ma scusa, se ne fai una questione di età, anche i nomi wwe che hai postato, tolte le ragazze, hanno un'età media alta ...

Gli stessi Reigns, Cody, Rollins, McIntyre che sono i più giovani della lista, si stanno avvicinando ai 40 eh
Senz’altro, ma mi sono dimenticato pure nomi, tipo Nakamura, Miz e Owens, senza contare Strowman e Wyatt. Che pure loro non sono giovani, ma sono in numero decisamente superiore, abbastanza a garantire che il livello di star power non collassi di colpo quando quattro o cinque di loro dovessi ritirarsi allo stesso momento.

Avatar utente
luchador
Messaggi: 1857
Iscritto il: 26/10/2013, 12:29
Has thanked: 42 times
Been thanked: 114 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da luchador »

Barrett Garage ha scritto: 05/12/2022, 7:37 Senz’altro, ma mi sono dimenticato pure nomi, tipo Nakamura, Miz e Owens, senza contare Strowman e Wyatt. Che pure loro non sono giovani, ma sono in numero decisamente superiore, abbastanza a garantire che il livello di star power non collassi di colpo quando quattro o cinque di loro dovessi ritirarsi allo stesso momento.
Ma vedi, il punto sul quale non sono d'accordo è che la maggior parte di questi nomi che stai postando , non è che abbiano tutto questo star power. Più di qualcuno non è nemmeno mai quasi uscito dal midcarding.

In AEW ci sono MJF Cole Page etc che valgono già qualcosa in più di quei nomi...
Ultima modifica di luchador il 05/12/2022, 7:49, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Joy Black
Messaggi: 21201
Iscritto il: 14/03/2011, 23:57
Has thanked: 554 times
Been thanked: 638 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da Joy Black »

Barrett Garage ha scritto: 05/12/2022, 5:05 Ci sta, ma si parlava di star power. L’età media dei nomi citati da luchador è comunque molto alta, senza contare che a parte Omega e Bucks sono tutti ex wwe (non sorprendente visto la giovane età della federazione). Il che fa temere che in pochi anni lo starpower sarà ridotto in modo significante, a meno di
- prendere altri scarti wwe o gente comunque in rotta di collisione
- sviluppare i loro giovani dando loro palcoscenici importanti
- prendere talenti internazionali già conosciuti

Senza ovviamente contare la concorrenza della wwe sui talenti persino facente parte della aew stessa, tipo MJF.
Se leggo bollito non penso allo star power, per questo ho risposto. Comunque sono "vecchi" anche i nomi da te citati che hanno un età avanzata. Anzi la critica del ricambio nel Main event è sempre stata mossa più contro Stamford, in AEW i vari Allin, Page (che è un Main eventer di diversi ppv di successo) e Jungle li ha costruiti. Poi chiaro che è problema che devono affrontare tutte le Fed grandi o piccole prima o poi

Avatar utente
Backbone Crusher
Messaggi: 9278
Iscritto il: 23/12/2010, 8:56
Città: Bergamo
Località: El Inframundo
Has thanked: 49 times
Been thanked: 353 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da Backbone Crusher »

Hellcome ha scritto: 04/12/2022, 22:55 Quando seguivo "bene" la NJPW mi recuperai gran parte della sua carriera e, minchia, un mostro. Che poi anche dopo (periodo del "personaggio marcato"), a me ha sempre impressionato... worker veramente completo e con un carisma fisico allucinante.

Mai stato bookato propriamente in WWE, vuoi anche per limiti suoi. I match con Styles furono veramente deludenti e ancora oggi non me lo spiego, il match di debutto con Zayn (sempre lui) ad NXT lo porto nel cuore come poche cose "recenti".
Io però, negli ultimi tipo 6-7 anni, di gigamatchoni in WWE non ricordo di averne visti da nessuno.
Giusto per dire che Styles-Nakamura hanno operato in un contesto in cui l'appiattimento della qualità era generale e non limitato a loro due. Poi a me rompe il cazzo fare il complottista di turno, però se è vero che in WWE, in passato, davano costantemente direttive di non lottare sopra un certo standard per non far sfigurare la top star...si, insomma, non mi sorprende nemmeno che Styles-Nakamura non sia uscito un classico nell'era in cui a fare la top star c'è Roman Reigns.

Avatar utente
abc
Messaggi: 1898
Iscritto il: 12/04/2011, 9:31
Has thanked: 137 times
Been thanked: 108 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da abc »

luchador ha scritto: 05/12/2022, 7:46 Ma vedi, il punto sul quale non sono d'accordo è che la maggior parte di questi nomi che stai postando , non è che abbiano tutto questo star power. Più di qualcuno non è nemmeno mai quasi uscito dal midcarding.

In AEW ci sono MJF Cole Page etc che valgono già qualcosa in più di quei nomi...
Francamente non sono sicuro elencherei Cole e Page tra la gente con un elevato star power che sta sopra gran parte dei main eventer WWE. Il primo gran bella theme song, ma in AEW ha combinato pochino. Il secondo gran costruzione, ma regno niente di speciale. Per dire, se domani mattina passassero dall'AEW alla WWE non credo verrebbero catapultati tempo zero nel main event

Avatar utente
deadman3:16
Messaggi: 9839
Iscritto il: 11/02/2013, 23:05
Has thanked: 2542 times
Been thanked: 1558 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da deadman3:16 »

Lo starpower di Jon Moxley dall'alto dei suoi 708mila followers su Instagram, dato più comodo sotto mano.
Come starpower, il buon Moxley, vale un'unghia di Reigns o Rollins.

Avatar utente
luchador
Messaggi: 1857
Iscritto il: 26/10/2013, 12:29
Has thanked: 42 times
Been thanked: 114 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da luchador »

deadman3:16 ha scritto: 05/12/2022, 11:50 Lo starpower di Jon Moxley dall'alto dei suoi 708mila followers su Instagram, dato più comodo sotto mano.
Come starpower, il buon Moxley, vale un'unghia di Reigns o Rollins.
I follower si possono comprare a pacchi ( io stesso ne ho comprati 20 k in un mio profilo con pochi soldi ) . E i personaggi famosi abusano parecchio di questa possibilita'. Cioe' Gianluca Vacchi ha quasi 23 milioni di follower su Instagram e addirittura 215 milioni su TikTok...ma ti sembrano numeri credibili???...quasi sicuramente quelli di Moxley sono tutte iscrizioni pulite, anche perche probabilmente non gli importa nemmeno molto del numero,,,

Il Rollins degli ultimi anni, comunque e' praticamente un midcarder, molto ma molto piu svalutato sia rispetto al Rollins del 2015 che rispetto al Moxley targato AEW che ha pure recentemente chiuso al n1 di PWI ed e' un nome di punta della sua federazione.
Ultima modifica di luchador il 05/12/2022, 12:19, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Barrett Garage
Messaggi: 1420
Iscritto il: 12/01/2021, 11:53
Città: Vergate al Membro
Has thanked: 240 times
Been thanked: 119 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da Barrett Garage »

luchador ha scritto: 05/12/2022, 7:46 Ma vedi, il punto sul quale non sono d'accordo è che la maggior parte di questi nomi che stai postando , non è che abbiano tutto questo star power. Più di qualcuno non è nemmeno mai quasi uscito dal midcarding.

In AEW ci sono MJF Cole Page etc che valgono già qualcosa in più di quei nomi...
Tutti i nomi che ho citato hanno vinto titoli importanti in WWE e alcuni di loro hanno una collezione di titoli e incontri importanti impressionante al di fuori della WWE. Cole e Page in WWE sarebbero midcarder però. MJF è l'unico che ha al momento ha il potenziale di diventare "larger than life" e sfondare ovunque, pure in WWE - se impara a comportarsi. Tutti i nomi WWE che ho nominato arrivassero in AEW verrebbero sparati in zona main event in tempo zero (per poi retrocedere a causa dell'intasamento).

A meno che la AEW arrivi vicino alla WWE in termini di mercato, la WWE rimane sempre il punto di paragone. La AEW sembra puntare ad un pubblico meno generalista della WWE e lo fa offrendo soprattutto spettacolo nell'azione in ring. Quando un wrestler fa cadere le arene ed è conosciuto al di fuori dell'ambito wrestling o andrebbe over praticamente ovunque, quello è lo star power. In WWE mandano over la gente con storie tipo dell'Honorary Uce, può piacere o no ad una fetta dei fan, ma il pubblico generalista apprezza - ed il rischio di infortuni è inferiore. La AEW manda la gente over coi matchoni. Il problema è che una volta hai esaurito inediti e dream match devi trovare un altro modo di mandare over i tuoi talenti.
Ma sto divagando. È evidente che abbiamo un'opinione diversa, ci sta.

Avatar utente
Lieutenant Loco
Messaggi: 1543
Iscritto il: 30/03/2011, 0:04
Località: Pianiga (VE)
Has thanked: 24 times
Been thanked: 143 times

Re: Sopravvalutati e sottovalutati

Messaggio da Lieutenant Loco »

deadman3:16 ha scritto: 05/12/2022, 11:50 Lo starpower di Jon Moxley dall'alto dei suoi 708mila followers su Instagram, dato più comodo sotto mano.
Come starpower, il buon Moxley, vale un'unghia di Reigns o Rollins.
Suvvia, sarà stato il primo dato che avevi sotto mano ma è anche qualcosa di enormemente influenzato dalla personalità del soggetto in questione, e dacché ricordi io Moxley tutto è tranne che un tipo da social. Per fare il controesempio Matt Cardona ha 1.8 milioni di follower, ha più starpower di Drew McIntyre che ne 200k meno?
Non sarà un draw o il volto di un'era, non sarà minimamente ai livelli di Reigns, ma a Rollins è tranquillamente paragonabile. Parliamo comunque di uno che è stato una vita in WWE, che ha collezionato main event a ripetizione, che è legato in maniera indissolubile a una stable iconica come lo Shield (di cui era lo speaker principale), che ha avuto le sue vittorie e i suoi momenti iconici. Ha avuto anche tanta merda eh, lungi da me negarlo, ma lo stesso si può dire anche dello stesso Rollins.
Anzi, in WWE se non sei il volto della federazione è anche relativamente normale beccarti la tua dose di merda, perché la federazione ti considera un elemento affidabile a cui far fare un po' di tutto, anche tappare buchi più in basso nella card alla bisogna (infatti lo stesso si può dire di veterani come Randy Orton o Kevin Owens a cui è stato dato letteralmente il ruolo del WWE Guy al debutto di Styles).
Poi possiamo discutere chi stia sopra chi, se ci limitiamo alla WWE Rollins è un gradino superiore più che altro perché ha avuto un regno da campione massimo degno di questo nome (quello di Ambrose è stato tarpato dall'arrivo di Styles), se consideriamo gli ultimi anni è abbastanza oggettivo che Moxley ha raccolto più nella sua federazione di quanto abbia raccolto Rollins. Considerare quest'ultimo ancora superiore ci sta eh, ma appunto, sono paragonabili. Entrambi anni luce dietro Reigns, ma fra loro sono lì.

Brevemente sulla questione Styles: non credo che la WWE lo sottovaluti, teniamo presente che ha 45 anni ed è il classico "family guy". Di benzina nel serbatoio magari ne avrebbe ancora, ma credo sia stato lui per primo a voler andare in WWE, sparare subito le sue cartucce e poi stare bello tranquillo a fare il minimo indispensabile, con lo stipendio sicuro e più tempo per la famiglia.
La federazione non mi ha mai dato l'impressione di valutarlo poco, anzi, appena è arrivato gli hanno steso il tappeto rosso (anche a scapito di gente come il fu Ambrose, appunto) e poi lo hanno sempre trattato da veterano affermato, anche nel midcard più becero.

Rispondi